Dividendo Intesa Sanpaolo 2021: doppio stacco entro fine anno (anche acconto 2022)

Nell’ambito dell’approvazione dei conti del primo semestre 2021, Intesa Sanpaolo ha anche fornito un aggiornamento totale sulla politica dei dividendi con novità importanti sia per quello che riguarda la cedola sull’esercizio 2020 che quella sul 2021 in stacco nel 2022. Vediamo nel dettaglio.

Per quello che riguarda l’esercizio 2020, accanto ai 694 milioni di dividendi cash che erano stati già distribuiti a maggio 2021, è prevista una distribuzione cash da riserve cash, da effettuare entro la fine dell’anno, che, aggiungendosi ai dividendi già staccati, determinerà il pagamento di un ammontare complessivo pari ad un payout ratio del 75 per cento dei 3,51 miliardi di euro di utile netto rettificato. In relazione ai conti 2021, invece, Intesa Sanpaolo pagherà un ammontare di dividendi cash che corrisponde ad un payout ratio pari del 70% dell’utile netto. Questo secondo dividendo sarà in parte distribuito come acconto sull’esercizio in corso durante l’anno corrente. 

Quindi: Intesa Sanpaolo staccherà un doppio dividendo nell’anno in corso, di cui uno in qualità di acconto sul 2021 (stacco del saldo nel 2022). Una notizia certamente positiva per gli azionisti ma anche per chi preferisce speculare sul titolo Intesa Sanpaolo attraverso i CFD usando piattaforme come quella di eToro che non prevede commissioni. 

Impara ad investire in azioni Intesa Sanpaolo con la demo eToro: è gratis e non ci sono commissioni nel trading sulle azioni

0 commissioni%20broker

Dividendo straodinario Intesa Sanpaolo 2021 (esercizio 2020)

Sarà compito dell’assemblea degli azionisti di Intesa Sanpaolo autorizzare la proposta di distribuzione cash dalla riserva straordinaria pari a complessivi 1,94 miliardi di euro, valore ottenuto moltiplicando il dividendo unitario di 0,0996 euro per ognuna delle 19.430.463.305 azioni ordinarie della banca. Questo dividendo straordinario Intesa Sanpaolo fa riferimento ai conti dell’esercizio 2020.

Per convenzione parliamo di dividendo 2021 visto che la data di stacco è nell’anno corrente. La data di stacco del dividendo Intesa Sanpaolo 2021 sarà il 18 ottobre ossia il primo giorno utile successivo al 30 settembre 2021, giorno in cui avrà termine la raccomandazione BCE sui dividendi delle banche europee. Di conseguenza, la data di pagamento sarà poi il 20 ottobre 2021. Questa è solo la prima notizia positiva per i possessori di azioni Intesa Sanpaolo. Ve ne è poi una seconda che, come detto, riguarda il dividendo 2022. 

Acconto dividendo Intesa Sanpaolo 2022 (esercizio 2021)

In relazione al dividendo a valere sull’esercizio 2021 che verrà staccato nel 2022, il management di Intesa Sanpaolo ha deciso di riconoscere un acconto sulla cedola. L’ammontare totale dell’acconto sarà pari a 1,4 miliardi di euro e verrà ufficialmente deliberato giorno 3 novembre 2021 quando è prevista la riunione del consiglio di amministrazione della banca con all’ordine del giorno i conti dei primi nove mesi 2021. 

L’acconto sul dividendo, definito oggi in via preliminare, sarà pari 0,0721 euro per azione ordinaria. la data di stacco della cedola è stata fissata per 22 novembre 2021 mentre quella di pagamento sarà il 24 novembre.

Sia l’acconto sul dividendo 2022 (relativo all’esercizio 2021) che il dividendo straordinario sull’esercizio 2020 (stacco a ottobre 2021), sono subordinati all’assenza di direttiva contrarie da parte degli organi regolatori e dell’autorità di vigilanza. La cedola a titolo di acconto (e solo lei) è anche subordinata all’assenza di controindicazioni nei conti del terzo trimestre o nelle stime sull’ultimo trimestre 2021. 

Dividendi Intesa Sanpaolo 2021: riepilogo e date di stacco 

Per comodità riepiloghiamo in questo specchietto, gli appuntamenti con il dividendo Intesa Sanpaolo 2021: 

  • 18 ottobre 2021: stacco dividendo distribuzione di parte della riserva straordinaria (ammontare cedola: 0,0996 euro)
  • 20 ottobre 2021: pagamento dividendo distribuzione di parte della riserva straordinaria.
  • 22 novembre 2021: stacco acconto sul dividendo 2022 relativo all’esercizio 2021 (ammontare cedola: 0,0721 euro)
  • 24 novembre 2021: pagamento acconto dividendo 2022 relativo all’esercizio 2021.

Semestrale Intesa Sanpaolo: conti primo semestre 2021

Plus500 Trading CTA

Come detto in precedenza, le decisioni sulla politica dei dividendi Intesa Sanpaolo sono arrivate nell’ambito della pubblicazione dei conti semestrali. La banca guidata da Messina ha chiuso il primo semestre con un utile netto pari a 3,02 miliardi di euro, in rialzo del 17,8 per cento rispetto ai 2,57 miliardi messi a segno nei primi sei mesi 2020. In forte rialzo anche il risultato della gestione operativa che è cresciuto del 5,9 per cento passando da 5,12 miliardi a 5,38 miliardi di euro mentre il cost/income ratio della banca è stato pari al 49,2 per cento, rispetto al 51,3 per cento del primo semestre 2021. I proventi operativi netti, invece, sono stati pari a 10,67 miliardi di euro evidenziando una crescita dell’1,7 per cento su base annua. 

Per quello che riguarda il patrimonio, il Common Equity Tier 1 ratio al 30 giugno è stato pari al 14,9 per cento contro il 14,7 per cento di fine 2020. 

Come si può vedere dal grafico in alto, la reazione del mercato ai conti semestrali di Intesa Sanpaolo e alle decisioni sul dividendo non è positiva. 

Rimani aggiornato con guide e iniziative esclusive per gli iscritti!

Telegram

Migliori Broker Trading

1
eToro
Deposito minimo
50$
Il nostro punteggio
10
ETF - CRYPTO - CFD
Licenza: CySEC - FCA - ASIC
Social Trading
2
AvaTRade
Deposito minimo
100€
Il nostro punteggio
9
Servizio clienti Multi-Lingua
App Premiata AvaTradeGo
Trading Criptovalute 24/7 e oltre 1250 Asset
3
FP Markets
Deposito minimo
100 AUD
Il nostro punteggio
9
0.0 Spread in pip
Piattaforme e tecnologia di trading avanzate
Prezzi DMA (Direct Market Access) su IRESS
4
Dukascopy
Deposito minimo
100$
Il nostro punteggio
9
Licenza: FKTK
Forex e CFD
Deposito minimo: 100 dollari

Il 74-89 % dei conti degli investitori al dettaglio subisce perdite monetarie in seguito a negoziazione in CFD. Valuti se comprende il funzionamento dei CFD e se può permettersi di correre questo alto rischio di perdere il Suo denaro.

Le ultime news su Intesa Sanpaolo

Copia dai migliori traders

Avviso di rischio - Il 74-89 % dei conti degli investitori al dettaglio subisce perdite monetarie in seguito a negoziazione in CFD. Valuti se comprende il funzionamento dei CFD e se può permettersi di correre questo alto rischio di perdere il Suo denaro.