Azioni Unicredit e trimestrale: previsioni. Come investire in attesa dei conti del terzo trimestre 2022

prezzo azioni Unicredit

Anche su Borsa Italiana questa settimana entrerà nel vivo la stagione delle trimestrali. Dopo l’assaggio della scorsa Ottava (erano stati pubblicati gli ottimi conti di Brunello Cucinelli), ora tocca ad Unicredit. Parliamo di una big del settore bancario italiano ed è quindi normale che si sia un grande interesse da parte dei trader. La banca guidata da Orcel approverà i conti del terzo trimestre 2022 domani 25 ottobre. Il passo di Unicredit inaugurerà la stagione delle trimestrali delle banche italiane. Nei giorni a seguire, infatti, sarà la volta di Intesa Sanpaolo, Banco BPM e BPER Banca.

In questo articolo focalizzeremo la nostra attenzione su Unicredit occupandoci essenzialmente due aspetti:

  • previsioni sui conti del terzo trimestre 2022
  • impatto della trimestrale sull’andamento del titolo

Come si può vedere dal grafico in basso, il prezzo delle azioni Unicredit oggi scambia a 11,66 euro. Rispetto ad un mese fa le quotazioni della banca hanno guadagnato l’8 per cento. Positivo anche il riscontro su base annua che evidenzia una progressione dell’1 per cento. Il titolo è quindi in salute e la trimestrale potrebbe offrire spunti di ulteriore visibilità.

Prima di analizzare nel dettaglio cosa prevedono le previsioni, ricordiamo ai nostri lettori che quando una quotata pubblica i conti del trimestre, si creano ben due occasioni per entrare su quel titolo. La prima precede l’ufficializzazione dei conti (parliamo di trading sulle previsioni) mentre la seconda è successiva alla diffusione dei risultati. Insomma la trimestrale è sempre una grande occasione per investire, figuriamoci se il titolo in questione è Unicredit!

Tra l’altro oggi acquistare azioni è anche più conveniente visto che ci sono broker come ad esempio eToro che non prevedono il pagamento di commissioni. Inoltre con eToro è sufficiente un deposito minimo di partenza di 50 dollari per iniziare ad operare.

Acquista azioni a zero commissioni con eToro>>>vai sul sito del broker

Trimestrale Unicredit previsioni conti terzo trimestre 2022

In attesa dall’approvazione della trimestrale Unicredit in agenda per domani 24 ottobre, vediamo cosa pensano gli analisti. Secondo la sim milanese Equita, in attesa della decisioni di politica monetaria della BCE, non è escluso che i conti trimestrali delle banche italiane possano riservare qualche sorpresa in positivo. Per quello che riguarda il caso specifico della banca di Piazza Gae Aulenti, il consensus degli analisti prevede un utile netto di 2,5 miliardi di euro (dato medio) rispetto agli 1,5 miliardi del secondo trimestre mentre i ricavi si dovrebbero attestare a 4,5 miliardi di euro, in rialzo dai 4,4 miliardi del trimestre precedente.

Scendendo nel conto economico, l’utile operativo netto di Unicredit alla fine del terzo trimestre è visto a 1,62 miliardi mentre i costi operativi sono indicati a 2,4 miliardi. Sul fronte patrimoniale, il consensus prevede un CET1 ratio al 15 per cento, in calo dal 15,73 per cento del secondo trimestre.

Molto probabilmente il management di Unicredit renderà noti, oltre ai conti del terzo trimestre 2022, anche le indicazioni sull’intero esercizio 2022. Sull’anno Piazza Gae Aulenti, prevede di conseguire ricavi sopra i 16,7 miliardi e un utile netto di circa 4 miliardi di euro (con esclusione della Russia). La banca dovrebbe anche confermare i finanziari del piano UniCredit Unlocked 2024 per quello che ruiguarda la generazione organica di capitale, i ricavi netti e il RoTE (visto al 10 per cento).

Conferme ci dovrebbero essere anche per quello che riguarda i dividendi. Dal management, infatti, dovrebbe essere ribadito l’obiettivo di restituire agli azionisti almeno 16 miliardi entro il 2024 tra dividendi e buyback.

etoro zero commissioni

Come investire sulle azioni Unicredit in vista della trimestrale

Come abbiamo accennato in precedenza, la pubblicazione dei conti trimestrale di Unicredit può essere l’occasione per investire sul titolo due volte: prima dell’ufficializzazione dei risultati e a seguito della pubblicazione. Ma come posizionarsi?

Attualmente la situazione è questa: l’83 per cento degli analisti che coprono il titolo vantano rating buy ossia comprare. Il target price medio è fissato a 15,54 euro, decisamente sopra gli 11,66 euro dei prezzi attuali. C’è quindi un discreto potenziale di upside che può essere usato per sostenere strategie operative di tipo rialzista.

A prescindere dalle scelte, ricordiamo che il broker eToro permette di acquistare azioni a zero commissioni. Apri qui il tuo conto eToro e inizia a fare trading sulle azioni italiane.

Rimani aggiornato con guide e iniziative esclusive per gli iscritti!

Telegram

Migliori Broker Trading

Deposito minimo 50$
ETF - CRYPTO - CFD
Licenza: CySEC - FCA - ASIC
Social Trading
* Avviso di rischio
Deposito minimo 100€
Servizio clienti Multi-Lingua
App Premiata AvaTradeGo
Trading Criptovalute 24/7 e oltre 1250 Asset
* Avviso di rischio
Deposito minimo 100 AUD
0.0 Spread in pip
Piattaforme e tecnologia di trading avanzate
Prezzi DMA (Direct Market Access) su IRESS
* Avviso di rischio
Deposito minimo 100$
Licenza: FKTK
Forex e CFD
Deposito minimo: 100 dollari
* Avviso di rischio

Il 74-89 % dei conti degli investitori al dettaglio subisce perdite monetarie in seguito a negoziazione in CFD. Valuti se comprende il funzionamento dei CFD e se può permettersi di correre questo alto rischio di perdere il Suo denaro.

Le ultime news su Unicredit

Copia dai migliori traders

Avviso di rischio - Il 74-89 % dei conti degli investitori al dettaglio subisce perdite monetarie in seguito a negoziazione in CFD. Valuti se comprende il funzionamento dei CFD e se può permettersi di correre questo alto rischio di perdere il Suo denaro.