Goldman Sachs non vede certamente nero per il futuro, ma nei suoi possibili scenari evolutivi non esclude la possibilità di poter ammettere una correzione dei mercati. Una virata non particolarmente lontana nelle ipotesi, e in grado di non nuocere a una sostenibilità di lungo termine, bensì rappresentare un tecnico ritracciamento che potrebbe rappresentare un’opportunità di acquisto.

Stando a quanto affermano gli strategist della banca statunitense, infatti, nei prossimi mesi le quotazioni potrebbero ritracciare in una misura compresa tra il 10% e il 20%. Ma quanto è possibile il verificarsi di questo scenario? Dobbiamo realmente paura di un’inversione di tendenza dei mercati globali?

Uno scenario possibile, ma non probabile

Ma quanto è probabile tale rischio di ritracciamento? Numerosi analisti ritengono che la situazione non si verificherà o non sarà comunque duratura: dunque, se vi sarà un’inversione, probabilmente non sarà niente che lascerà intendere che il trend di mercato possa realmente trasformarsi in ribassista sul medio termine. Più probabile invece attendersi una correzione breve, che non influenzi la tendenza di lungo termine.

Non è un caso che Goldman Sachs sia rimasta overweight sulle azioni globali e abbia stabilito un mercato ribassista a circa il 20%. Insomma, la correzione non è affatto detto che ci sia e, qualora dovesse verificarsi, potrebbe essere più contenuta di quanto invece ipotizzano gli scenari più bui. Attenzione, però, a non sottovalutare segnali contrastanti…

Questo contenuto non deve essere considerato un consiglio di investimento. Non offriamo alcun tipo di consulenza finanziaria. L’articolo ha uno scopo soltanto informativo e alcuni contenuti sono Comunicati Stampa scritti direttamente dai nostri Clienti.
I lettori sono tenuti pertanto a effettuare le proprie ricerche per verificare l’aggiornamento dei dati. Questo sito NON è responsabile, direttamente o indirettamente, per qualsivoglia danno o perdita, reale o presunta, causata dall'utilizzo di qualunque contenuto o servizio menzionato sul sito https://www.borsainside.com.

Migliori Piattaforme di Trading

Broker del mese
Deposito minimo ZERO
N.1 in Italia
Regime Fiscale Amministrato
0% CANONE MENSILE DI GESTIONE
SCOPRI DI PIÙ Fineco recensioni » * Avviso di rischio
Deposito minimo 100 AUD
0.0 Spread in pip
Piattaforme e tecnologia di trading avanzate
Prezzi DMA (Direct Market Access) su IRESS
Deposito minimo 100$
Bank of Latvia
Forex e CFD
Deposito minimo: 100 dollari
Broker del mese
Deposito minimo 100$
ETF - CRYPTO - CFD
Licenza: CySEC - FCA - ASIC
Guadagna fino al 5,3% di interessi annui

Il 74-89% dei trader retail perdono denaro quando fanno trading di CFD.