Prezzo Bitcoin e quotazione oro si influenzano? Gli ultimi andamenti rilanciano l'ipotesi

Prezzo Bitcoin e quotazione oro si influenzano? Gli ultimi andamenti rilanciano l'ipotesi
© Shutterstock

I grafici dicono che nei giorni scorsi il prezzo del Bitcoin è salito mentre quello dell'oro è sceso

CONDIVIDI

Non è la prima volta che si parla di un possibile legame tra l'andamento della quotazione Bitcoin e quello dell'oro. L'ipotesi circa un legame tra le variazioni dei grafici dei due asset non è stata verificata in passato e non è verificata oggi. Fatta questa premessa, però, è necessario ammettere che ci sono tutta una serie di indizi che lasciano aperta la porta alla possilità che quotazione oro e quotazione Bitcoin siano in qualche modo legate. Nell'attuale Ottava, il prezzo del Bitcoin si è rafforzato nel momento in cui le quotazioni dell'oro hanno iniziato a calare. 

Dal punto di vista grafico ciè che è avvenuto è facilmente descrivibile. Il prezzo del Bitcoin, dopo il sell-off dei giorni scorsi con conseguente crollo della quotazione BTC fino a 6000 dollari, ha iniziato a risalire riportandosi sopra gli 8000 dollari. Questo movimento di rimbalzo è avvenuto in un momento in cui la quotazione dell'oro si presentava invece in forte difficoltà. Non è azzardato pensare che almeno una parte della liquidità che è prima scappata e poi tornata sul Bitcoin fosse in origine destinata all'oro. Si ripete che non ci sono dati certi sul rapporto inversamente proporzionale tra oro e Bitcoin, ma, ancora una volta c'è stato un esempio pratico di un possibile rapporto di correlazione tra i due asset. Tra l'altro proprio alla luce di tale rapporto si parla del Bitcoin come una sorta di bene rifugio, definizione che è propria dell'oro. 

E' tenendo ben presenti questi considerazioni che va inquadrato l'andamento del prezzo dell'oro nelle ultime settimane. Come mostrano i dati sull'andamento della quotazione oro, ieri il metallo gialllo è sceso ai minimi dalla fine dello scorso anno. Tutte le previsioni sul prezzo dell'oro in aumento si sono praticamente sciolte in poco tempo e del resto non poteva essere diversamente visto che il dato di ieri indicava un ribasso del 3,6% rispetto ai massimi di due settimane fa. Se è presto per parlare di crollo dell'oro, non lo è per ammettere che il recente calo delle quotazioni dell'oro è da imputare al rafforzamento del Dollaro. Se l'andamento del cambio Euro/Dollaro è in ribasso, quindi, il metallo giallo tende a flettere. Oltre che dal Forex, il bene rifugio per eccellenza è stato influenzato negativamente anche dall'andamento dei rendimenti globali.  Apri un conto demo GRATUITO e illimitato su IQOption

L'andamento negativo del prezzo dell'oro prosegue anche oggi. Mentre scriviamo le quotazioni del metallo giallo segnano un calo dello 0,3% a quota 1314 dollari l'oncia. Il tentativo di recupero dai bassi livelli di ieri è quindi fallito nonostante nel corso della notte le quotazioni del metallo giallo erano arrivate fino a un massimo intraday di 1322 dollari l'oncia. 

Hodly
Redazione Borsainside ©RIPRODUZIONE RISERVATA

Miglior Broker Consigliato

etoro
iqOption