Cambio Euro Dollaro previsioni prima delle decisioni FED. Cross Eur/Usd inciampa su resistenza

Cambio Euro Dollaro previsioni prima delle decisioni FED. Cross Eur/Usd inciampa su resistenza
© Shutterstock

Massima attenzione sul valutario alle decisioni del Fomc della Federal Reserve sui rialzi dei tassi nel 2018

CONDIVIDI

Le decisioni di politica monetaria della Federal Reserve rappresentanto da sempre un fattore di condizionamento per il Forex e, in modo particolare, per l'andamento del cambio Euro Dollaro. Non faranno eccezione a questa regola le delibere che il Fomc della FED renderà note questa sera dopo la chiusura delle borse. La vera sfida per i traders da ora fino a questa sera è quella di cogliere i giusti segnali individiando il punto preciso in cui andarsi a posizionare sul cross Eur/Usd. In altre parole saranno soprattutto le previsioni su quelle che saranno le possibili mosse della FED ad influenzare in modo diretto l'andamento del cambio Euro/Dollaro

Per avere un quadro chiaro su come comportarsi nella giornata di oggi è utile prendere in considerazione sia il lato analitico, con l'analisi tecnica, che quello fondamentale, con il flusso di indiscrezioni e rumors. Dalla sintesi tra questi due domini sarà possibile definire le previsioni sul cambio Euro Dollaro di breve termine.

Per quello che riguarda il lato analitico mentre scriviamo il cambio Euro Dollaro registra un rialzo dello 0,24% a quota 1,227. Dal grafico giornaliero, si evince che il cross Eur/Usd ha raggiunto un massimo intraday a quota 1,2289 e un minimo a quota 1,2244. Nella giornata di ieri la coppia è stata respinta dalla resistenza collocata in area 1,2350-1,2360. A seguito del respingimento, il cross Eur/Usd ha subito una veloce correzione, con le quotazioni che sono scese fino a quota 1,2240. Nonostante il ritracciamento le previsioni tecniche sul cambio Euro Dollaro restano comunque positive. Una vera e propria tendenza ribassista, infatti, si potrebbe avere solo con il cedimento di quota 1,2150. Le indicazioni grafiche di questa mattina sembrano smentire questa eventualità. 

Per quanto concerne invece il lato più propriamente fondamentale, le ultime stime convergono nel ritenere oramai certo un rialzo dei tassi di interesse di un quarto di punto percentuale. La revisione all'insù del costo del denaro porterebbe i tassi nella forbice compresa tra l'1,5 e l'1,75%. Se l'aumento dei tassi Usa è dato per scontato, la vera sfida è capire quanti saranno i rialzi nel corso del 2018. Si era parlato di tre rialzi ma nelle ultime settimane anche la previsione che punta su quattro aumenti ha registrato un aumento dell'appeal. Le previsioni sull'andamento del cross Eur/Usd potrebbero appunto essere influenzate dalle indicazioni che potrebbero arrivare questa sera in merito all'entità dei rialzi dei tassi.  Apri un conto demo GRATUITO e illimitato su IQOption

Cambio Euro Dollaro previsioni legate all'aumento dei tassi FED

Messo in chiaro che la vera molla in grado di far muovere l'andamento del cambio Euro/Dollaro è rappresentata dal numero dei rialzi dei tassi FED, si possono trarre le seguenti conclusioni. Se la stima dei rialzi dei tassi di interesse dovesse davvero passare da tre volte a quattro volte è molto probabile che il biglietto verde possa apprezzarsi nel cambio con le altre valute e che il cross Eur/Usd si bassi ancora. Viceversa se il numero dei rialzi previsti dovesse essere confermato a tre allora le stesse incoraggianti previsioni sullo stato di salute dell'economia degli Sttai Uniti si raffredderebbero e per il Dollaro sarebbe inevitabile un crollo con conseguente rafforzamento delle eltre valute. Di certo è che mai come oggi le parole della FED avranno un peso enorme sulle oscillazioni della coppia Eur/Usd. 

Hodly
Redazione Borsainside ©RIPRODUZIONE RISERVATA

Miglior Broker Consigliato

etoro