Prende oggi il via una settimana non ricchissima di spunti per il nostro calendario macroeconomico. Ad ogni modo, val comunque la pena rammentare come nell’area Euro ci siano alcuni dati fondamentali, come l’indice ZEW, che dovrebbe rimanere su un trend discendente, considerato il permanere di una maggiore volatilità sui mercati. Tra gli altri dati, la seconda stima dovrebbe confermare l’inflazione in aumento di tre decimi all’1,4% nella media area euro e di quattro decimi in Italia all’1,1%.

Di contro, sono sicuramente più intensi i dati in uscita negli Stati Uniti. Qui infatti verranno pubblicate le prime indagini del settore manifatturiero di aprile, che dovrebbero restare ampiamente positive, ma registrare modeste correzioni. Probabilmente le correzioni potrebbero essere determinate dal significativo aumento di incertezza riguardo alla politica commerciale degli USA e ai timori dell’introduzione di dazi punitivi.

Per quanto attiene i dati sulle vendite al dettaglio, gli analisti stimano una riaccelerazione che farebbe seguito a tre mesi di debolezza, e potrebbero così dare sostegno alla stima di consumi in crescita relativamente elevata nella parte centrale dell’anno. I dati di produzione industriale e dei nuovi cantieri a marzo, infine, dovrebbero essere in moderato aumento.

Questo contenuto non deve essere considerato un consiglio di investimento. Non offriamo alcun tipo di consulenza finanziaria. L’articolo ha uno scopo soltanto informativo e alcuni contenuti sono Comunicati Stampa scritti direttamente dai nostri Clienti.
I lettori sono tenuti pertanto a effettuare le proprie ricerche per verificare l’aggiornamento dei dati. Questo sito NON è responsabile, direttamente o indirettamente, per qualsivoglia danno o perdita, reale o presunta, causata dall'utilizzo di qualunque contenuto o servizio menzionato sul sito https://www.borsainside.com.

Migliori Piattaforme di Trading

Broker del mese
Deposito minimo 100$
ETF - CRYPTO - CFD
Licenza: CySEC - FCA - ASIC
Guadagna fino al 5,3% di interessi annui
Broker del mese
Deposito minimo ZERO
N.1 in Italia
Regime Fiscale Amministrato
0% CANONE MENSILE DI GESTIONE
SCOPRI DI PIÙ Fineco recensioni » * Avviso di rischio
Deposito minimo 100 AUD
0.0 Spread in pip
Piattaforme e tecnologia di trading avanzate
Prezzi DMA (Direct Market Access) su IRESS
Deposito minimo 100$
Bank of Latvia
Forex e CFD
Deposito minimo: 100 dollari

Il 74-89% dei trader retail perdono denaro quando fanno trading di CFD.