Conviene investire in Amazon?

amazon

Conviene o no investire in Amazon? Ecco qualche punto a favore... e qualche contro.

CONDIVIDI

Amazon è una di quelle società in grado di attirare amore e odio in egual misura. E lo stesso dicasi in Borsa: sebbene nessuno può negare che Amazon sia stato un investimento straordinariamente gratificante nel corso degli ultimi 20 anni, è anche vero che non sono pochi gli investitori che ritengono che la buona fase sia giunta al termine.

Insomma, il titolo AMZN ha guadagnato circa il 10.000% dalla sua IPO del 1997, ma la straordinaria corsa è al capolinea e, anzi, non sono da escludersi poderose correzioni. Ma sarà così? È vero che le cose per Amazon stanno per cambiare?

SI, perché conviene investire in Amazon

È inutile ignorare il fatto che Amazon Web Services sia una locomotiva trainante per i conti societari. Solo per mettere le cose nella giusta prospettiva, nell'ultimo trimestre AWS di Amazon ha generato entrate per 5,4 miliardi di dollari, in rialzo del 48% rispetto al primo trimestre del 2017. Si tratta di un netto contrasto rispetto ai 30 miliardi di dollari di fatturato dell'e-commerce nordamericano prodotti dalla compagnia durante il primo trimestre, ma… non tutto è stato posto nella giusta luce.

Lo scorso trimestre, infatti, Amazon Web Services ha prodotto proventi operativi per 1,4 miliardi di dollari, superando i profitti operativi di 1,15 miliardi di dollari del suo braccio di commercio elettronico. Si tratta non solamente di una sua importante pietra miliare nella storia di questo colosso, quanto anche di un’evidenza del fatto che Amazon è in grado di mantenere il suo potere di determinazione dei prezzi anche quando rivali come Microsoft e Alphabet vivono un periodo di crescita nelle loro quote di mercato. Insomma, al di là di tutto, sembra ovvio che AWS sarà in grado di fornire ancora a lungo dei soldi per poter dar seguito a nuovi progetti e acquisizioni.

In aggiunta a ciò, c'è una ragione ancora più grande per cui Amazon ha un vantaggio in grado di rendere questo acquisto un must. Ed è un aspetto che molti continuano a sottovalutare: Jeff Bezos ha lavorato alacremente per poter posizionare Amazon non come fornitore di servizi, ma come società di lifestyle.

Un esempio? Alexa non solo riproduce musica e fornisce resoconti meteorologici, ma può ordinare cibo, richiedere un auto Uber e tanto altro ancora. Ricorda anche tutto ciò che usate ed è in grado di porre in essere riferimenti incrociati attraverso tutto ciò che acquistate online o guardate usando il proprio account Prime.

NO, perché NON conviene investire in Amazon

Detto questo, Amazon non è certamente un'organizzazione a prova di proiettile. In particolare, gli osservatori più critici lamentano alcune cose che… potrebbero rendere il titolo AMZN tutt’altro che un approdo conveniente per i vostri soldi.

Il principale tra loro è il più ovvio. Amazon è un colosso, ma le grandi aziende sono difficili da gestire bene poiché le persone al vertice sono sempre più separate dalle persone in prima linea, che trattano direttamente con i clienti. Sicuramente stanno emergendo problemi che il top management ignora, e che invece dovrebbe tenere in debita valutazione.

In questo stesso senso, mentre Amazon è diventata un'azienda di lifestyle con lo sviluppo di tecnologie come Echo e acquisizioni come Whole Foods Market, è anche vero che non sempre questa organizzazione così complessa e ramificata è una cosa positiva, soprattutto in termini gestionali, ponendo pertanto nuove sfide a Bezos & co.

Per alcuni altri analisti, invece, l’investimento in Amazon non è così redditizio come suggeriscono i numeri propagandati dal suo report trimestrale più recente per il semplice motivo – sostengono – che la società non sta effettivamente calcolando tutte le sue spese sulla dichiarazione di flusso di cassa. Dopo aver spesato i costi per pagare le attrezzature necessarie ad AWS e le strutture per ospitare quei server, Amazon in realtà ha un flusso di cassa negativo. In effetti, il suo flusso di cassa effettivo sta diventando sempre più negativo da un paio d'anni a questa parte, raggiungendo - $ 2,9 miliardi negli ultimi 12 mesi a partire dall'ultimo trimestre.

Sebbene sia ancora conforme GAAP, è anche vero che sta ponendo le basi per un accumulo di passività che la maggior parte degli investitori potrebbe non vedere arrivare… fino a quando non è troppo tardi. A partire dal più recente dossier depositato alla SEC, Amazon ha un valore di $ 119,2 miliardi di debiti - per lo più leasing e obbligazioni - che dovrà ripagare in futuro. Molti di questi debiti non appaiono in bilancio.

logo
TradinGo ! Il nuovo canale TELEGRAM gratuito con Opportunità di Trading e Analisi giornaliere offerte da Andrea Di Marco - Team XTB. ISCRIVITI - è GRATIS !
Mi Iscrivo Gratis
Redazione Borsainside ©RIPRODUZIONE RISERVATA

Miglior Broker Consigliato

etoro