Azioni Facebook e trimestrale: dolori nel pre-market, come guadagnare col crollo delle quotazioni

Azioni Facebook e trimestrale: dolori nel pre-market, come guadagnare col crollo delle quotazioni
© Shutterstock

Facebook crolla dopo la presentazione dei conti trimestrali ma non tutto è perduto per chi fa trading online

CONDIVIDI

Guadagnare con il crollo delle azioni Facebook a seguito della grande delusione per alcuni aspetti della trimestrale del gigante del Nasdaq? Grazie al trading online è possibile anche questo ma prima di descriverti quelli che sono gli strumenti per realizzare questo scopo (apparentemente impossibile), voglio chiarire perchè le azioni Facebook sono crollate oggi. Anzitutto è bene precisare che il crollo della quotazione Facebook per ora riguarda solo il pre-market. La borsa di Wall Street, infatti, non è ancora aperta tuttavia l'entità del deprezzamento di Facebook lascia poche speranze su quello che sarà l'andamento del titolo all'opening bell di Wall Street. Tutte le previsioni sulel azioni Facebook oggi sono negative. Nel pre-market il prezzo delle azioni FB è arrivato a perdere il 20%, una cifra che non può non impensierire gli investitori. 

Forse però la reazione nel pre-market è un tantino eccessiva se tiene in considerazione il fatto che solo alcuni parametri della trimestrale di Facebook hanno deluso. Peccato però che a delure siano state le voci maggiormente impattanti sulle scelte di investimento come quella relativa al numero degli utenti attivi su Facebook

Il secondo trimestre di Facebook si è chiuso con i ricavi che sono aumentati a 13,04 miliardi di dollari, il 42% in più rispetto ai 9,16 miliardi del secondo trimestre 2017. In aumento anche l'utile netto trimestrale di Facebook che è salito a 5,11 miliardi di dollari, un livello che si raffronta con i 3,89 miliardi di dollari del secondo trimestre 2017. Ovviamente l'utile per azione ha poi registrato un aumento da 1,32 dollari a 1,74 dollari. Rispetto alle previsioni degli analisti, l'aumento di valore di una azione è spesso dovuto a risultati di bilancio migliori delle previsioni mentre la diminuzione di una quotazione è causata da risultati che sono stati inferiori alle stime del consensus, l'utile per azione è stato maggiore (1,71 dollari il valore atteso) mentre i ricavi sono stati inferiori (13,34 miliardi di dollari il valore atteso). In considerazione di queste rilevazioni, il fatturato di Facebook ha leggermente deluso le attese degli esperti. 

Altro elemento di delusione presente nella trimestrale Facebook riguarda gli utenti attivi. Questo dato ha segnato un aumento dell'11% a 2,23 miliardi, rispetto ai 2,25 miliardi stimati dagli analisti. Poichè sia i ricavi che gli utenti attivi sono stati inferiori alle attese e considerando che Facebook si regge sulla pubblicità, allora ecco spiegata la corsa a vendere azioni Facebook nel pre-market.

Come ti ho accennato, però, il possibile crollo di Facebook in apertura a Wall Street può essere anche un'occasione di guadagna. Attraverso il trading di CFD, infatti, puoi aprire una posizione short e appunto scommettere su un ribasso delle quotazioni. 

logo
TradinGo ! Il nuovo canale TELEGRAM gratuito con Opportunità di Trading e Analisi giornaliere offerte da Andrea Di Marco - Team XTB. ISCRIVITI - è GRATIS !
Mi Iscrivo Gratis
Redazione Borsainside ©RIPRODUZIONE RISERVATA

Miglior Broker Consigliato

etoro