Azioni Facebook e Alphabet (Google) sono da comprare? Ecco cosa pensano gli analisti

Azioni Facebook e Alphabet (Google) sono da comprare? Ecco cosa pensano gli analisti
© Shutterstock

Su Facebook tornano a soffiare le ipotesi di un breakup ma il rating resta buy, spunti anche per le azioni Alphabet

CONDIVIDI

Conviene investire oggi in azioni Facebook e Alphabet (Google)? Le sue società sono una presenza costante nei portafogli di investimento diversificati di molti traders italiani. Sono davvero tanti, infatti, i connazionali che preferiscono investire in azioni Usa e quindi prendono sistematicamente in considerazione la possibilità di comprare azioni Facebook e/o azioni Alphabet. Un tempo per investire nelle azioni americane era necessario affidarsi ad un consulente mentre oggi è tutto più semplice grazie al trading di CFD. Mediante i contratti per differenza è possibile scommettere su un rialzo o su un ribasso di azioni collocate in borse anche molto lontane come è appunto il caso di Wall Street e delle azioni Facebook e Alphabet. 

Conto Demo gratuito per provare il trading online ?  – Il broker 24Option sponsor della Juventus FC offre conto demo gratuito e illimitato, puoi investire e guadagnare da casa con un PC o Smartphone con la massima comodità e senza rischio di perdere soldi… Vai al sito >>

Conto Demo gratuito per provare il trading online ?  – Il broker 24Option sponsor della Juventus FC offre conto demo gratuito e illimitato, puoi investire e guadagnare da casa con un PC o Smartphone con la massima comodità e senza rischio di perdere soldi… Vai al sito >>

Sia nel caso in cui si intenda comprare azioni che nel caso in cui si preferisce investire attraverso il CFD trading, i giudizi degli analisti sono comunque in metro da tenere molto in considerazione. Recentemente gli esperti di  Rosenblatt hanno ribadito il loro rating buy sulle Facebook con un target price a 212 dollari.La conferma è arrivata a seguito delle indiscrezioni secondo cui Facebook società potrebbe essere costretta a varare lo spin-off di Instagram su disposizione della Federal Trade Commission (FTC), l’Antitrust americana. 

L'ipotesi di un breakup in casa Facebook non persuade Mark Zgutowicz secondo il quale anche nel caso in cui ci dovesse essere una separazione di Instagram il mercato dei social media non diventerebbe in automatico più competitivo. La separazione tra Facebook e Instagram, quindi, non potrebbe generare gli obiettivi sperati. D'altra parte resta anche da dimostrare come il breakup possa davvero determinare una migliore protezione per i dati degli utenti. Ad ogni modo, nel caso di separazione Instagram Facebook, le azioni FB a Wall Street potrebbero segnare un ribasso di circa il 13 per cento. 

Oltre alle azioni Facebook anche le azioni Alphabet sono da comprare. Gli analisti di Needham hanno assegnato ad Alphabet rating buy e target price a 1.350 dollari, ben il 15,5 per cento in più rispetto a quelle che sono le attuali quotazioni. Secondo l'esperta Laura Martin le possibili pressioni regolamentari su Alphabet potrebbero determinare la librazione di una grande quantità di valore. Le prospettive per le azioni Alphabet sono quindi positive a conferma del momento rialzista che il colosso di internet attraversa. Le azioni FAANG a Wall Street non si smentiscono quindi. 

iQOption
Redazione Borsainside ©RIPRODUZIONE RISERVATA

Miglior Broker Consigliato

etoro