IPO Uber conviene? Il negativo precedente di Lyft

Tutto pronto per l’IPO di Uber a Wall Street. La società Uber Technologies Inc. ha reso noto di aver presentato domanda di quotazione sulla borsa Usa alla SEC, la Securities and Exchange Commission. Stando alle previsioni i numeri dell’IPO di Uber saranno da capigiro tanto che il collocamento delle azioni Uber (questa la sigla delle azioni) finalizzato allo sbarco in borsa si configura come l’operazione più importante dai tempi di Facebook. In poche parole la quotazione della Uber Technologies Inc. di San Francisco, società attiva nel settore del trasporto automobilistico privato attraverso l’uso di un’applicazione mobile, sarà certamente destinata ad entrare nella storia come avvenne a suo tempo con lo sbarco delle azioni del noto social network. 

Mentre cresce l’attesa per conoscere quelli che saranno i dettagli della quotazione, a partire dal range di prezzo delle azioni Uber, in tanti si stanno chiedendo se aderire all’operazione di collocamento sarà conveniente o meno. In assenza di informazioni su prezzi e livello di capitalizzazione, non si può ovviamente dare una risposta a questa domanda. Se si resta più sul generale, invece, è possibile fare alcune considerazioni. Quella di Uber non sarà la prima IPO di società attive nel trasporto auto tramite l’uso di applicazione mobile. Questo primato, infatti, spetta già alla rivale Lyft Inc. società che venne collocato a Wall Street a 72 dollari per azione. Purtroppo oggi le azioni Lyft passano di mano sul listino della borsa americana ad un prezzo decisamente più basso. Ad esempio nella seduta di ieri 11 aprile, le quotazioni Lyft sono scese a 61,01 dollari. Siamo oltre 10 dollari più in basso del prezzo al momento dell’IPO. Se si guarda questo precedente, quindi, c’è poco da stare sereni. Tuttavia è anche imporante considerare quello che è il rapporto di proporzioni tra Uber e Lyft. Quest’ultima ha chiuso lo scorso anno fiscale con in fatturato peri a 11,3 miliardi di dollari mentre Uber è stat recentemente valutata in area 100 miliardi di dollari bel al di sopra dell’attuale capitalizzazione di mercato di Lyft che arriva a appena a 20,59 miliardi. Uber è 5 volte Lyft e questo non è un dato da trascurare.

Per quello che riguarda il collocamento delle azioni Uber (quindi l’IPO vera e propria), l’operazione verrà supportata da ben 30 banche. Capofila del collocamento saranno Morgan Stanley e Goldman Sachs. Anche il numero delle banche facenti parte del team di supporto è indicativo dell’importanza dell’IPO Uber. 

Migliori Broker Trading

1
eToro
Deposito minimo
50$
Il nostro punteggio
10
ETF - CRYPTO - CFD
Licenza: CySEC - FCA - ASIC
Social Trading
2
AvaTRade
Deposito minimo
100€
Il nostro punteggio
9
Servizio clienti Multi-Lingua
App Premiata AvaTradeGo
Trading Criptovalute 24/7 e oltre 1250 Asset
3
FP Markets
Deposito minimo
100 AUD
Il nostro punteggio
9
0.0 Spread in pip
Piattaforme e tecnologia di trading avanzate
Prezzi DMA (Direct Market Access) su IRESS
4
Dukascopy
Deposito minimo
100$
Il nostro punteggio
9
Licenza: FKTK
Forex e CFD
Deposito minimo: 100 dollari

I CFD sono strumenti complessi e presentano un alto rischio di perdere denaro a causa della leva finanziaria. Dovresti considerare se comprendi come funzionano i CFD e se puoi permetterti di correre il rischio elevato di perdere i tuoi soldi.

Le ultime news su Borsa Americana

Inizia a fare trade con Avatrade X

Avviso di rischio - Il 78% di conti di investitori al dettaglio perdono denaro a causa delle negoziazioni in CFD. Valuti se può permettersi di correre questo alto rischio di perdere il Suo denaro.