Borsainside.com

Tre azioni Usa scomode in portafoglio ma solide sul lungo termine

Tre azioni Usa scomode in portafoglio ma solide sul lungo termine
© Shutterstock

Analisi di T. Rowe Price Funds SICAV sull'azionario USA e, nello specifico, sulle azioni Facebook, Tencent e Boeing

Ci sono delle azioni della borsa americana che sono diventate leggermente scomode da detenere in portafoglio ma che, al tempo stesso, hanno mostrato di essere molto solide nel corso del tempo. E' questo il tema di una lunga analisi che è stata redatta da Taymour Tamaddon, gestore del fondo T. Rowe Price Funds SICAV - US Large Cap Growth Equity, T. Rowe Price.

✅ AVATRADE: Trading in sicurezza e senza commissioni su +500 strumenti finanziari con con un broker regolamentato MiFID II. MT4/5, WebTrading e Mobile APP. — Prova con un conto Demo gratuito +100.000€ virtuali  >>

AVATRADE: Trading in sicurezza e senza commissioni su +500 strumenti finanziari con con un broker regolamentato MiFID II. MT4/5, WebTrading e Mobile APP. — Prova con un conto Demo gratuito +100.000€ virtuali  >>

I tre titoli in questioni sono volti molto noti della borsa Usa. Si tratta, infatti, delle azioni Facebook, Boeing e Tencent. Vediamo nel dettaglio.

Secondo l'analista, Facebook oggi rappresenta un business molto polarizzato. La scandalo privacy, almeno all'ìnizio, ha tramortito il management del noto social. Tuttavia, superato lo smarrimento iniziale, lo stato maggiore di Facebook si è mostrato perfettamente capace di gestire la situazione soprattutto per quanto riguarda i dati di parti terze. Ad oggi, ha evidenziato l'analista, non sono ancora note con certezza le regole che le autorità vorranno seguire. Taymour Tamaddon ritiene che si tenda, erroneamente, a sottovalutare la capacità di Facebook di attrarre nuovi utenti. Anche dopo lo scandalo privacy, sono state centinaia di milioni le persone che si sono iscritte a FB. Variazione positiva robusta anche per il numero di inserzionisti negli annunci pubblicitari.Tutto questo mentre Facebook continua anche a muoversi sul fronte della monetizzazione delle sue attività.

Il secondo titolo di Wall Street che secondo l'analista non bisogna sottovalutare è Tencent. Sono 10 anni che il fondo Rowe Price investe in Tencent. In pratica il fondo ha inziato ad investire in Tencente quando esso aveva una capitalizzazione di soli 3 miliardi di dollari (ad oggi, invece, la capitalizzazione di Tencent è pari a 440 miliardi di dollari).

Nonostante la società continuio a crescere, il suo tasso di monetizzazione si ferma al 30 per cento. Secondo l'analista il passaggio del tasso di monetizzazione dal 30 al 50 per cento sarebbe molto significativo. 

Purtroppo Tencent tende a subire gli impatti derivanti dal sentiment negativo. E' storia recente il deprezzamento del 40 per cento che il titolo subì a cavallo tra marzo e settembre 2018 a causa dei timori sull'andamento della crescita cinese. 

Per finire, il terzo titolo della borsa americana che sono l'analista non va trascurato è Boeing. La società aerospaziale è da sempre controversa e proprio ora il management sta affrontando la questione relativa alle tragedie che hanno interessato il modello 737 MAX. Nonostante questi episodi siano negativi è sempre bene non farsi condizionare troppo. Secondo l'analista, infatti, Boeing è la metà di quello che effettivamente è un duopolio globale. Inoltre la società è molto meno ciclica di quello che potrebbe sembrare a prima vista. 

©RIPRODUZIONE RISERVATA
Trading senza rischi, fondi virtuali di 100.000 Euro.

Miglior Broker Consigliato

etoro
Plus500

Reagisci alla volatilità dei mercati

Il sell-off del mercato globale continua con l'evolversi di una potenziale crisi finanziaria e occasioni di acquisto/entrata sui mercati finanziari.

Non perdere la tua prossima opportunità:

Usa i nostri strumenti e caratteristiche avanzate per acquisire il controllo del tuo conto:

PROVA GRATIS