Stati Uniti – Cina, cosa cambia se vince Biden?

Secondo quanto recentemente affermato da Max Baucus, ex ambasciatore USA cin Cina, il candidato democratico Joe Biden si occuperebbe di Pechino in un modo “molto più tradizionale” se vincesse le elezioni. Dunque, per citare le stesse parole di Baucus, “quando si tratta della Cina, penso che vedrete un po’ di reset, vedrete un presidente che si impegnerà in una tranquilla diplomazia”, facendo poi riferimento esplicito al fatto che Biden non userà il suo account Twitter “per influenzare la politica estera”.

Dunque, anche se è possibile che Biden possa continuare con un po’ di retorica politica, il rapporto dovrebbe diventare un po’ più solido di quanto non sia ora.

Baucus, che è un membro del Partito Democratico e sostiene la candidatura di Biden alle elezioni, ha anche detto che l’ex vicepresidente lavorerà con gli alleati statunitensi in Occidente, oltre che con paesi come il Giappone, la Corea del Sud e l’Australia,e che proprio questa potrebbe essere una delle più grandi differenze rispetto all’epoca Trump.

I commenti dell’ex ambasciatore arrivano proprio mentre Biden sta continuando a guidare i sondaggi, con un margine ritenuto significativo (circa 10 punti percentuali, il 52,1% contro il 41,4% di Trump).

Se Biden dovesse vincere le le elezioni, dichiara Baucus, lavorerà prima di tutto sulle questioni nazionali negli Stati Uniti, prendendosi poi del tempo per ristabilire un rapporto con la Cina. Dunque, si concentrerà prima di tutto sull’economia americana, sul ripristino dei posti di lavoro e sulla sconfitta del virus.

Baucus ha poi concluso di ritenere che il rapporto tra gli Stati Uniti e la Cina sia in realtà più solido di quanto si possa immaginare. “I cinesi vogliono i nostri semi di soia per i loro allevatori di maiali, vogliono i semiconduttori da produrre in Cina e noi americani vogliamo poter vendere i nostri semi di soia ai produttori di maiali in Cina. Vogliamo vendere i nostri semiconduttori” – ha aggiunto, sostenendo come nell’ambito della “fase uno” dell’accordo commerciale USA-Cina, la Cina ha accettato di spendere 200 miliardi di dollari in più per beni e servizi statunitensi nell’arco di due anni. Ad agosto, Pechino non era sulla buona strada per raggiungere i suoi obiettivi, in parte a causa della pandemia di coronavirus.

Migliori Broker Trading

1
eToro
Deposito minimo
50$
Il nostro punteggio
10
ETF - CRYPTO - CFD
Licenza: CySEC - FCA - ASIC
Social Trading
2
AvaTRade
Deposito minimo
100€
Il nostro punteggio
9
Servizio clienti Multi-Lingua
App Premiata AvaTradeGo
Trading Criptovalute 24/7 e oltre 1250 Asset
3
FP Markets
Deposito minimo
100 AUD
Il nostro punteggio
9
0.0 Spread in pip
Piattaforme e tecnologia di trading avanzate
Prezzi DMA (Direct Market Access) su IRESS
4
Dukascopy
Deposito minimo
100$
Il nostro punteggio
9
Licenza: FKTK
Forex e CFD
Deposito minimo: 100 dollari

I CFD sono strumenti complessi e presentano un alto rischio di perdere denaro a causa della leva finanziaria. Dovresti considerare se comprendi come funzionano i CFD e se puoi permetterti di correre il rischio elevato di perdere i tuoi soldi.

Le ultime news su Borsa Americana

Inizia a fare trade con Avatrade X

Avviso di rischio - Il 78% di conti di investitori al dettaglio perdono denaro a causa delle negoziazioni in CFD. Valuti se può permettersi di correre questo alto rischio di perdere il Suo denaro.