Due dividendi per raddoppiare il proprio investimento in 10 anni

Due dividendi per raddoppiare il proprio investimento in 10 anni
© Shutterstock

Seguendo la cosiddetta regola del 72, Lawrence Rothman ha individuato due titoli che staccano un dividendo da sogno

Quando si decide di investire in azioni di aziende che staccano dividendi, due sono le cose da controllare: l’ammontare della dividendo (inteso come valore numerico ma soprattutto come rendimento e quindi dividend yield) e la solidità dell'azienda stessa. L'alto rendimento della cedola, da solo, è un fattore di valutazione che può trarre in inganno.




✅ Conosci la rivoluzione del social trading di eToro? Unisciti alla community, la funziona CopyTrader™ ti permette di copiare in automatico le strategie dei migliori traders del mondo. Ottieni un conto Demo con 100.000€ di credito virtuale >>

In altre parole non è detto che dietro un elevato dividend yield ci sia sempre una società con fondamentali robusti. Alcune volte, infatti, l'eleveto rendimento può essere anche il frutto di un calo del prezzo delle azioni. Non serve essere degli esperti di finanza e di dividendi per capire che una situazione simile potrebbe essere potenzialmente anche pericolosa. Infatti se il deprezzamento del titolo dovesse proseguire, lo stesso dividendo potrebbe essere ridotto o addirittura essere destinato a riserva. Insomma ciò che vogliamo affermare è che è assolutamente necessario essere selettivi e considerare, nel momento in cui si decide di investire in azioni che staccano dividendi, non solo il livello di rendimento ma anche i fondamentali della società.

Obiettivo di questa valutazione sue due binari, è quello di essere certi del pagamento delle cedole. Proprio in quest’ottica, l’analista Lawrence Rothman, dalle pagine della rivista di settore The Motley Fool, ha individuato due titoli che, secondo la sua analisi, possiedono entrambi requisiti ossia dividendo consistente e fondamentali solidi. I due titoli, entrambi in quotazione a Wall Steeet, sono Altria Group e Annaly Capital Management. Queste due società hanno lo stesso minimo comun denominatore: staccano un dividendo che è nettamente superiore alla media di S&P500, che in questo momento si assesta sull'1,3 per cento di rendimento. 

Questa valutazione superiore alla media dell'indice di riferimento, è già un buon motivo per prendere in considerazione la possibilità di inserire questi due titoli nel proprio portafoglio di investimento. Puoi comprare le azioni citate oppure speculare sui prezzi (e guadagnare con i dividendi) attraverso i CFD. In questo secondo caso, ti consigliamo di usare il broker eToro per operare in quanto questa piattaforma non prevede commissioni quando si parla di trading sulle azioni e quindi è molto conveniente. 

Con la demo eToro puoi imparare ad investire in azioni senza commissioni>>>clicca qui per iniziare a fare trading, è gratis

La regola del 72 per investire in azioni da dividendo

Una delle regole più importanti del mercato e della finanza afferma che i guadagni immediati non sono alla portata di tutti e riconosce che, spesso, anche gli stessi esperti del settore hanno bisogno di un arco temporale più ampio per far fruttare il proprio capitale. Applicazione pratica di questo principio teorico è la possibilità di comprare oggi le azioni con alto dividendo e vedere addirittura raddoppiare il proprio investimento ma in un arco temporale di circa 10 anni. Insomma per portare a maturazione i profitti serve tempo (e pazienza).

Per raddoppiare nel giro di 10 anni i propri soldi, è necessario seguire un'altra regola piuttosto nota: quella del 72. Alla base di questa regolata citata Lawrence Rothman c'è il numero 72 che va diviso per il tasso di rendimento annuo. E' grazie a questo dato che l'esperto ha riconosciuto, con un certo margine di certezza, che i rendimenti offerti da Altria Group e Annaly Capital Management dovrebbero permettere di raddoppiare gli investimenti fatti. La conditio sine qua non di questo ragionamento è il reinvestimento delle cedole con lo stesso tasso.

Ma vediamo le due società più in dettaglio:

  • Altria Group: è conosciuta molto di più al pubblico con il marchio con cui si vendono le sue sigarette, le notissime Malboro; a queste si affiancano altri prodotti sempre a base di tabacco. Grazie alle campagne salutistiche e a una maggiore consapevolezza dei danni del fumo, la vendita di sigarette è in costante calo oramai da anni, ma la società si sta muovendo su altri fronti. Recentemente Atria Group ha infatti ufficializzato l'acquisto del 10 per cento di Anheuser-Busch InBev, oltre alla partecipazione (pari al 35 per centro) in JUUL, che commercializza prodotti e-vapor. Gli investitori Altria ricevono costantemente dividendi con un rendimento che attualmente è del 7,1 per cento. Appena pochi mesi fa, a giugno, Altria ha deciso di incrementare il suo dividendo trimestrale è del 5 per cento. La cedola è adesso pari a 0,9 dollari per azione. Per investire sulle azioni Altria puoi usare il broker eToro che, tra i tanti altri vantaggi, ha anche quello di consentire di fare trading a partire da un deposito minimo iniziale di appena 50 dollari. 
  • Annaly Capital Management: fondo immobiliare dalla storia lunga (è nato circa 60 anni fra), Annaly è classificato come REIT e in quanto tale deve attenersi ad alcuni requisiti molti precisi a partire dall'obbligo di pagare almeno il 90 per cento del tuo reddito come dividendo. Attualmente il dividend yield di Annaly Capital Management è pari al 10,3 per cento. Attenzione ad alcuni rischi perchè dal 2019 ad oggi, il management della società è stato costretto a tagliare la cedola per ben due volte.

In conclusione: il rendimento offerto dai dividendi di Annaly Capital Management e Altria Group, nonchè la percentuale di apprezzamento dei due titoli, saranno sufficienti per consentire all'investitore di raddoppiare il suo guadagno in 10 anni? L'analista Lawrence Rothman ritiene di si. 

©RIPRODUZIONE RISERVATA

Miglior Broker Consigliato

BDSWISS