etoro

Azioni Apple, Saleforce e Amazon sono occasione di acquisto in fase pullback?

Azioni Apple, Saleforce e Amazon sono occasione di acquisto in fase pullback?
© Shutterstock

Amazon, Apple e Saleforce.com saranno sulla cresta dell'onda anche in futuro e quindi sono da comprare approfittando dall'attuale calo. E Facebook?

I consigli sono sempre ben accetti, a patto che arrivino da persone esperte del settore. Questo principio vale sempre ma soprattutto nel mondo della dove non ci si può improvvisare esperti. Come certamente sapranno i nostri lettori, su Borsa Inside siamo soliti segnalare tutti quei consigli su come investire in borsa che arrivano dagli esperti del settore.




✅ Conosci la rivoluzione del social trading di eToro? Unisciti alla community, la funziona CopyTrader™ ti permette di copiare in automatico le strategie dei migliori traders del mondo. Ottieni un conto Demo con 100.000€ di credito virtuale >>

Tali suggerimenti possono infatti rappresentare utili punti di appoggio per impostare le proprie strategie trading. Ovviamente, e questo non ci stancheremo mai di dirlo, non sta scritto da nessuna parte che tali consigli siano esatti e quindi spetta sempre all'investitore farne l'opportuno utilizzo. 

Tornando a noi, a dare recentemente consigli su come investire in borsa (qui il sito eToro per attivar egratis il conto demo) è stato il noto Jim Cramer presentatore CNBC. Secondo il suo parere chi vuole investire a lungo termine dovrebbe inserire nel suo portafoglio tre aziende che non sono tre quotate qualsiasi ma bensì tre big del mercato azionario americano. I tre preferiti di Cramer Amazon, Apple e Salesforce.com.

Tra l'altro su tutte e tre queste quotate è possibile investire senza pagare commissioni grazie al broker eToro che, tra gli altri vantaggi, mette a disposizione anche la demo gratuita da 100 mila euro virtuali per fare pratica senza correre il rischio di perdere soldi reali. 

Con eToro puoi investire in azioni senza pagare commissioni>>>clicca qui per prendere la demo gratuita

La scelta di Cramer non è casuale e se il noto conduttore ha consigliato di inserire queste tre quotate nel portafoglio di lungo termine è perchè esse sono le migliori della loro categoria.

Azioni Amazon, Apple e Salesforce.com quali previsioni

Che Amazon, Apple e Salesforce.com siano società riconosciute e di successo in tutto il è fuori di dubbio. Ma non è questo il motivo per cui Cramer è così ottimista su questi titoli. La ragione principale riguarda infatti le prospettive di sviluppo futuro dei tre colossi Usa. 

"Amazon si automatizzerà – dice Cramer - Apple troverà un modo per costruire tutti i telefoni di cui ha bisogno; Benioff comprerà tutte le società di cui Salesforce ha bisogno per restare competitiva, come ha fatto con Slack"

In pratica tutte e tre le società hanno piani per restare sulla cresta dell’onda, pur rispondendo ai cambiamenti in atto nel mondo. Secondo il conduttore, è destinata a specializzarsi sempre di più nella offerta di prodotti hardware originali, oltre a restare il più noto ecommerce a livello mondiale ed essere la top mind del settore. Apple, dal canto suo, è spinta dalla attuale richiesta dei suoi nuovi modelli di iPhone13; oltre a indiscrezioni che parlano già della versione 14, che presenterebbe un redesigner completo. Per finire, Salesforce ha recentemente beneficiato di un upgrade di target price che è scattato in occasione dell’Investor Day e a seguito dell’acquisizione della piattaforma per chat Slack che è stata valutata molto positivamente dagli analisti. 

Insomma ci sono validi motivi per investire in azioni Amazon, Apple e Salesforce.com. Tra l'altro, grazie al CFD Trading, è possibile speculare su tutti questi titoli usando una sola piattaforma. Scopri come fare attivando un conto demo gratuito con eToro>>>clicca qui

Le azioni da non comprare 

Chi resta fuori da questi nomi? Al momento Facebook, su cui non sembra il caso di puntare. La prima e forse più nota piattaforma social a livello globale, vive un momento di crisi che per alcuni non si potrebbe risolvere. Gli utenti se ne stanno allontanando sempre più, in precedenza per migrare su Instagram, ora anche per altre app come Telegram. E anche gli inserzionisti potrebbero non restare fedeli a questo colosso di internet. Insomma il passato di Facebook è radioso, il presente interessante ma il futuro non è privo di incertezze e c'è il rischio che il noto social network non sia più capace di restare sulla cresta dell'onda. 

L’andamento dei prezzi sul Nasdaq 

La Apple ha chiuso la sedfuta di ieri 29 settembre con una progressione dello 0,65 per cento a quota 142,3 dollari. Amazon ha invece visto il rosso, scendendo di una percentuale vicina allo 0,5 per cento e portandosi a una quotazione di 3.301,00 dollari.

Stessa sorte per Salesforce.com, le cui azioni hanno chiuso a 270,50 dollari in ribasso dello 0,6 per cento.

I recenti ribassi che hanno messo a segno questi titoli potrebbero rendere interessante un acquisto in ottica investimento sfruttando proprio lo sconto (qui il sito eToro).

©RIPRODUZIONE RISERVATA

Miglior Broker Consigliato

BDSWISS