Investimenti negli asset energetici, tre titoli caldi con potenziale di rialzo

Investimenti negli asset energetici, tre titoli caldi con potenziale di rialzo
© Shutterstock

Il rialzo del prezzo del gas e del petrolio è il catalizzatore principale per le quotate del settore energetico. Ecco le azioni da comprare per sfruttare questo assist

L’aumento importante e continuo del prezzo del petrolio e del gas naturale è il tema fonte sui mercati oramai da molte settimane. Come abbiamo avuto modo di mettere in evidenza in molti articoli sul tema, questa dinamica sta avendo ovviamente delle ripercussioni sull’intero comparto dei titoli energetici, che nelle ultime settimane hanno fatto registrare quotazioni sempre più alte.

Nulla di cui stupirsi se si considera che petrolio e gas naturale non solo sono ai livelli più alti degli ultimi anni ma, stando alle previsioni degli analisti, potrebbero presto registrare nuovi massimi.

Per chi vuole investire in questi asset, il momento potrebbe essere quello giusto. Ecco quindi qualche consiglio su 3 titoli energetici che già ora ben posizionati ma che nei prossimi mesi potrebbero continuare a segnare un apprezzamento nel caso in cui il prezzo dell'energia dovesse salire ulteriormente. 

Le tre quotate in questione sono: Pioneer Natural Resources (PXD), Devon Energy (DVN) e Diamondback Energy (FANG)

Chi è solito investire in azioni e intende sfruttare l'attuale fase rialzista di gas e petrolio, può prendere in considerazione la possibilità di inserire nel suo portafoglio proprio queste tre azioni. Operativamente, il modo più semplice per operare è attraverso il CFD Trading. Sul mercato ci sono molto broker ma noi consigliamo eToro (qui puoi trovare la nostra recensione) che offre la demo gratuita da 100 mila euro virtuali per imparare e fare pratica senza rischi. 

Scopri qui eToro>>> account gratis e 100.000 euro virtuali per imparare a fare CFD trading

Azioni Pioneer Natural Resources (PXD)

Società statunitense che una capitalizzazione di mercato si 42,3 miliardi di dollari, dall’inizio dell’anno ha fatto registrare in borsa una performance del 59,7 per cento. Pioneer Natural Resources è il quinto maggior produttore di energia degli Usa, nonché una delle principali aziende maggiori di estrazione e lavorazione di petrolio di scisto e gas naturale, con sede nella zona del West Texas, ad Irving.

Il balzo in avanti che il titolo ha fin qui messo a segno è nettamente superiore alla media. Su base annua il prezzo delle azioni Pioneer Natural Resorces ha registrato un aumento monstre del 110 per cento. Martedì 5 ottobre il titolo è arrivato al suo precedente massimo, risalente al 2018 per poi agganciare un nuovo record triennale pari a 181,96 dollari.

Se il prezzo dell'energia dovesse crescere ancora, le azioni PXD si potrebbero ulteriormente apprezzare. Per questo il titolo è da prendere in considerazione nell'ambito di strategie rialziste basate sull'aumento del gas (qui la demo eToro). 

Azioni Devon Energy (DVN)

Azienda indipendente, opera principalmente in quattro bacini: Delaware Basin, Eagle Ford, Powder River e Anadarko.

Ha una capitalizzazione di mercato di 26,2 miliardi di dollari, e la sua performance nel corso dell'anno corrente è del 157,4 per cento. Risultati ancora più notevoli se si fa il calcolo su base annua: dall’ottobre 2020, il titolo ha avuto un aumento del 324 per cento. Uno degli aumenti migliori di tutto il settore. 

E martedì 6 ottobre Devon Energy ha raggiunto un nuovo traguardo: con 40,24 dollari, il valore delle azioni è arrivato al massimo su base triennale. Devon è interessante anche per la distribuzione dei dividendi. Al momento, la cedola della società si compone di una parte fissa più parte variabile di 0,49 dollari per azione nel secondo trimestre. Un dato simile significa un aumento del 44 per cento rispetto ai rimi tre mesi dell'anno.

Anche alla luce della politica sui dividendi perseguita dal CdA, quindi, Devon è un titolo assolutamente da considerare nel caso in cui l'energia dovesse crescere ancora. 

Azioni Diamondback Energy (FANG)

Diamondback Energy è uno dei protagonisti del settore energetico americano, con sede a Midland, Texas; la società esplora, estrae e produce prodotti come petrolio, gas e gas naturali liquefatti. L'attuale capitalizzazione di mercato è di oltre 18 milioni di dollari, la performance di quest’anno del 115,2 per cento.

Negli ultimi 12 mesi, invece, l'incremento del valore delle azioni ha raggiunto il 241 per cento, sempre grazie al traino di gas e petrolio.

Anche FANG ha recentemente toccato i suoi picchi massimi di oltre due anni salendo fino a 104,16 dollari. Parliamo quindi di un titolo in salute che, nelle prossime settimane, potrebbe godere di ulteriore visibilità grazie alla pubblicazione degli utili trimestrali. Anche su questo titolo è possibile fare trading. Con eToro (qui il sito ufficiale) non si devono neppure pagare le commissioni. 

©RIPRODUZIONE RISERVATA

Miglior Broker Consigliato

BDSWISS