Frazionamento azioni Amazon: come funziona? Effetti sui prezzi: comprare ora?

Azioni Amazon protagoniste nella seduta odierna di Wall Street. Il colosso dell’e-commerce, a poche ore dall’apertura delle contrattazioni, sta registrando un rialzo del 4,5 per cento che consente ai prezzi di portarsi sopra 2900 dollari. 

A tenere banco tra gli azionisti e gli investitori è l’annuncio riguardante il frazionamento azionario e il piano di buyback. Amazon ha infatti reso noto di aver approvato un frazionamento azionario con un rapporto di 20 a 1 e un piano di riacquisto di azioni proprie per complessi 10 miliardi di dollari. Lo split azionario sarebbe ancora operativo. Stando a quanto reso noto dalla National Securities Market Commission, l’operazione di frazionamento varata da Amazon sarebbe in attesa dell’approvazione da parte dell’assemblea degli azionisti che è in programma per il 25 marzo prossimo. 

Plus500 Trading CTA

Nella dichiarazione diffusa ai media si può leggere che, in attea del via libera finale, ogni titolare di azioni Amazon, alla chiusura del mercato del prossimo 27 maggio 2022, si vedrà assegnare 19 azioni Amazon per ogni azione detenuta successivamente. L’operazione, prosegue la nota, si rifletterà poi sui conti intorno al 3 giugno 2022.

Ma cosa avverrà a seguito del frazionamento azionario Amazon? In pratica, ad esecuzione dello split, ogni azione Amazon passerà da un costo di 2.785,58 dollari (prezzo alla chiusura di borsa di ieri 9 marzo 2022) ad un costo di 139,28 dollari.

Ricordiamo che gli ultimi frazionamenti azionari di Amazon furono effettuati alla fine degli anni Novante e precisamente nel settembre 1999 (allora il rapporto dello split fu di 2:1) e nel gennaio dello stesso anno con uno split 3:1. Anche l’anno prima (1998) avvenne un frazionamento azionario con un rapporto di 2:1.ù

La notizia del frazionamento azionario, come dicevamo nella premessa, sembra aver scaldato il titolo dell’e-commerce. A tal riguardo ricordiamo che oggi è possibile fare trading online su azioni reali Amazon senza pagare commissione. A prevedere questa possibilità è il broker eToro (qui la recensione completa).

Con eToro puoi fare trading online sulle azioni senza commissioni>>>clicca qui per iniziare. 

Oltre al frazionamento azionario, il colosso di Jeff Bezos procederà anche con un riacquisto di azioni proprie per massimi 10 miliardi di dollari. Obiettivo del piano di buyback è quello di incrementare il valore a lungo termine per gli azionisti. 

Azioni Amazon da comprare dopo annuncio su frazionamento?

Dal punto di vista tecnico, il frazionamento azionario non cambia il valore di una società o il possedimento degli azionisti. Tuttavia lo stock split taglia il prezzo delle singole azioni rendendolo più alla portata degli investitori. Solitamente la decisione di varare un frazionamento azionario scatta nel momento in cui il management reputa che i valori di un titolo siano diventati del tutto fuori dalla portata dei piccoli investitori. Premesso questo, comunque, chi fa trading online non dovrebbe prendere le sue decisione basandosi sugli split. Ciò che deve essere considerando sono i fondamentali e le valutazioni. 

Sotto questo punto di vista, Amazon rappresenta una garanzia. Il titolo del colosso dell’e-commerce è infatti buy da molto tempo. Anzi, se vogliamo essere ancora più precisi, Amazon non è mai stata così tanto buy, visto che rispetto ai massimi raggiunti a luglio 2021, le quotazioni hanno perso un quarto del loro valore. Ciò significa che oggi è possibile comprare a sconto il titolo. Un’occasione a cui poi si aggiunge il fatto che, scegliendo broker come ad esempio eToro, è possibile fare trading sulle azioni vere Amazon senza commissioni (qui il sito ufficiale). 

Il rating buy è giustificato dal fatto che, nonostante l’attuale fase non sembri essere molto favorevole per l’e-commerce, ci sono sempre le altre divisioni, come quella cloud, Amazon Web Services (AWS), a fare da catalizzatore.

Le vendite della divisione cloud hanno in effetti evidenziato un margine di crescita molto alto. Basti pensare che nel corso dell’ultimo trimestre l’attività di cloud computing e quella della divisione inserzioni è riuscita praticamente a compensare il calo delle vendite della distribuzione online.

Secondo un sondaggio che è stato realizzato tra ben 52 analisti, addirittura 50 vantano rating outperform sulle azioni Amazon (farà meglio del mercato/settore di riferimento) con un prezzo obiettivo su 12 mesi che implica un potenziale di upside di ben il 39,3 per cento. 

Senza andare troppo indietro nel tempo, recentemente Bank of America ha affermato che Amazon è la sua preferita per il 2022 mettendo in evidenza che il colosso di Bezos continua a godere di una forte espansione dei margini di profitto dal 2023 al 2025 grazie ai suoi tre punti di forza: cloud, inserzioni e commerciale. 

Impara a fare trading sulle azioni Amazon>>>clicca qui per attivare un conto demo con eToro, è gratis

Migliori Broker Trading

1
eToro
Deposito minimo
50$
Il nostro punteggio
10
ETF - CRYPTO - CFD
Licenza: CySEC - FCA - ASIC
Social Trading
2
AvaTRade
Deposito minimo
100€
Il nostro punteggio
9
Servizio clienti Multi-Lingua
App Premiata AvaTradeGo
Trading Criptovalute 24/7 e oltre 1250 Asset
3
FP Markets
Deposito minimo
100 AUD
Il nostro punteggio
9
0.0 Spread in pip
Piattaforme e tecnologia di trading avanzate
Prezzi DMA (Direct Market Access) su IRESS
4
Dukascopy
Deposito minimo
100$
Il nostro punteggio
9
Licenza: FKTK
Forex e CFD
Deposito minimo: 100 dollari

I CFD sono strumenti complessi e presentano un alto rischio di perdere denaro a causa della leva finanziaria. Dovresti considerare se comprendi come funzionano i CFD e se puoi permetterti di correre il rischio elevato di perdere i tuoi soldi.

Le ultime news su Amazon

Avviso di rischio - Il 74-89 % dei conti degli investitori al dettaglio subisce perdite monetarie in seguito a negoziazione in CFD. Valuti se comprende il funzionamento dei CFD e se può permettersi di correre questo alto rischio di perdere il Suo denaro.