Investire in borsa: siamo in una fase bullish o è meglio vendere sui picchi?

La borsa di Milano oggi è intonata positivamente come, del resto, anche tutte le altre borse europee. Il panic selling che aveva caratterizzato i mercati azionari di tutto il mondo per una buona parte del mese di marzo, sembra essere un lontano ricordo. La “strana” guerra in atto in Ucraina continua a mietere vittime e la tensione tra Occidente e Russia continua ad essere molto alta. Nonostante questo, però, i trader sembrerebbero avere preso coraggio.

L’ipotesi che a partire da aprile si è fatta strada è che non ci sarà alcuna evoluzione drammatica a livello globale come invece non poteva essere escluso nelle prime settimane di guerra. Questa view si è consolidata a seguito della decisione di Mosca di concentrare l’offensiva sulla regione del Donbass ritirandosi dall’area di Kiev. 

LEGGI ANCHE >>> Investire in borsa online da zero: come iniziare (Guida)

I numeri sono la migliore prova di questo ragionamento. Rispetto ai minimi raggiunti lo scorso 25 febbraio, il mercato azionario globale ha registrato un recupero molto ampio e pari al 9,94 per cento. Dal punto di vista dell’analisi tecnica è avvenuto qualcosa di estremamente importante: la caduta del canale ribassista di breve periodo e la sua conseguente fine. 

Lo scenario è quindi costruttiva e infatti non pochi analisti si sono spinti a parlare di un buon momentum per i mercati azionari globali. E davvero così? Siamo veramente tornati in una fase bullish? Operando sui mercati da tempo siamo da sempre sostenitori della necessità di assumere un approccio prudente e soprattutto dell’opportunità di non farsi mai trascinare dall’irrazionalità. 

La situazione in atto conferma la bontà della nostra raccomandazione. Infatti se lasciamo perdere l’analisi tecnica e ci concentriamo solo su quella fondamentale, il quadro che emerge è molto meno rassicurante. 

La situazione macro non è affatto semplice e il rischio che ci possa essere addirittura una recessione è concreto. Insomma un contesto delicato a cui conviena approcciarsi in modo prudente. Un accorgimento che può essere adottato subito prima di iniziare ad investire in borsa con soldi veri, è quello di fare pratica con una demo gratuita. Un broker affidabile e sicuro che offre questo genere di servizio è eToro. Aprendo un account dimostrativo con questa piattaforma è possibile avere subito 100 mila euro virtuali per imparare a fare pratica senza correre il rischio di perdere soldi veri. 

Scegli eToro per fare trading online e avrai gratis la demo per fare pratica>>>clicca qui

inizia trading etoro

Investire in borsa vendendo sui picchi?

Tra i trader esperti c’è una sorta di spaccatura tra chi ha un approccio palesemente bullish e chi invece suggerisce di vendere sui picchi. Difficile dire chi abbia ragione. Sicuramente, però, il mercato azionario globale continua ad essere sottopressione nonostante il recupero. Come giustamente hanno messo in evidenza alcuni esperti, le globali soffrono anche contro il petrolio. Infatti le quotazioni relative sono decisamente sotto la media di riferimento da olre un anno. Nonostante sia in atto un tentativo di rimbalzo (che fa leva anche sul sell-off registrato a seguito della crisi geopolitica), parlare di una inversione della rotta è inappropriato. 

Discorso diametralmente opposto, invece, per quello che riguarda il confronto con le obbligazioni governative europee a lunga scadenza. Non è necessario essere degli esperti di finanza per capire che i bond stanno attraversando un momentum negativo. I motivi di questo andamento sono due:

  • le trasformazioni in atto nelle politiche monetarie della banche centrali con la FED che a marzo ha iniziato ad alzare i tassi
  • la perdita di nominale a causa di una tentata compensazione contro il boom dell’inflazione

Alla luce di questo elementi, quindi, si può ipotizzare che il mercato globale stia attraversando una sorta di deleveraging. Concretamente ciò significa che nei momenti in cui il mercato azionario raggiunge dei picchi si possono creare interessanti occasioni di vendita con l’obiettivo di incamerare un profitto rapido prima che si verifichi un nuovo allungo. Questa situazione può essere sfruttata per fare trading online sulla volatilità ma è fondamentale essere in grado di operare. Il conto demo gratuito fornito da broker come eToro (qui il sito ufficiale) può essere molto utile a tal scopo. 

Migliori Broker Trading

1
eToro
Deposito minimo
50$
Il nostro punteggio
10
ETF - CRYPTO - CFD
Licenza: CySEC - FCA - ASIC
Social Trading
2
AvaTRade
Deposito minimo
100€
Il nostro punteggio
9
Servizio clienti Multi-Lingua
App Premiata AvaTradeGo
Trading Criptovalute 24/7 e oltre 1250 Asset
3
FP Markets
Deposito minimo
100 AUD
Il nostro punteggio
9
0.0 Spread in pip
Piattaforme e tecnologia di trading avanzate
Prezzi DMA (Direct Market Access) su IRESS
4
Dukascopy
Deposito minimo
100$
Il nostro punteggio
9
Licenza: FKTK
Forex e CFD
Deposito minimo: 100 dollari

I CFD sono strumenti complessi e presentano un alto rischio di perdere denaro a causa della leva finanziaria. Dovresti considerare se comprendi come funzionano i CFD e se puoi permetterti di correre il rischio elevato di perdere i tuoi soldi.

Le ultime news su Borsa Americana

Inizia a fare trade con Avatrade X

Avviso di rischio - Il 67-77% di conti di investitori al dettaglio perdono denaro a causa delle negoziazioni in CFD. Valuti se può permettersi di correre questo alto rischio di perdere il Suo denaro.