Azioni settore automotive Usa: downgrade di massa da BofA. Cosa è successo?

rating e valutazioni

Settore automotive nel mirino degli analisti di Bank of America. Gli esperti della banca d’affari americana, con una decisione a sorpresa, hanno declassato il rating di alcune tra le più importanti case automobilistiche degli States. La revisione al ribasso rappresenta un’informazione che chi è solito fare trading online sulle azioni automotive americane dovrebbe tenere in debita considerazione. A proposito di scelte operative, ricordiamo che oggi grazie al broker eToro è possibile fare trading online sulle azioni senza commissioni. Questo è un vantaggio a cui si aggiunge il fatto che con questo broker sono sufficienti 50 dollari di deposito minimo per poter operare (per scoprire tutte le condizioni vai sul sito ufficiale eToro>>>clicca qui).

Settore automotive Usa: perchè BofA ha deciso il downgrade?

Ma torniamo al tema del post. Prima di elencare quali sono stati i titoli del settore automobilistico usa colpiti dal downgrade di Bank of America, cerchiamo di capire per quale ragione BofA ha deciso di andarci pesante. Nella nota degli esperti si può leggere che, come ampiamente prevedibile, il 2022 non sarà l’anno di stabilizzazione che molti avevano sperato. Questa, hanno aggiunto gli esperti della banca d’affari, non è la vera notizia negativa (era scontato che ciò sarebbe successo). La vera news negativa è che ci sono ottime probabilità che i problemi della catena di approvvigionamento possano persistere anche nel 2023.

Sempre dalla nota di accompagnamento alla revisione, si può leggere che le case automobilistiche non sembrano dare segnali di una precisa volontà di aumento della produzione poichè la sovrapposizione macro è diventata un rischio maggiore. Proprio alla luce di questi fattori, gli esperti di BofA hanno deciso di abbassare le previsioni sui volumi USA/NA per il 2023 evidenziando come il prossimo picco della domanda possa essere raggiunto con maggiore probabilità nel 2028 e non nel 2025. In particolare gli analisti di BofA ora prevedono vendite di auto negli Stati Uniti per 13,9 mm nel 2022E (n/c), 15,3 mm nel 2023E (in precedenza 16,7 mm), 16,0 mm nel 2024E (in precedenza 17,5 mm) e 16,8 mm nel 2025E (in precedenza 17,9 mm).

Azioni settore automotive Usa: chi ha subito il downgrade

Come detto in precedenza, vediamo adesso quali sono le azioni del settore automotive Usa interessante dal downgrade di Bank of America. Tanto per iniziare c’è American Axle & Manufacturing che è stata stata declassata a Neutral da Buy, quindi CarMax Inc il cui rating è stato tagliato a Underperform da Neutral e Sonic Automotive Inc che ha subito una revisione al ribasso della valutazione a Underperform dal precedente Buy.

Giù i rating di molti titoli automobilistici Usa ma giù anche i target price. In particolare il prezzo obiettivo di AXL è stato tagliato a 13 dollari da 16 dollari mentre quello di CarMax è stato ribassato a 100 dollari da 146 dollari e quello di Sonic è sceso da 82 dollari a 71 dollari.

Cosa ci insegna il downgrade subito da questi titoli del settore automotive Usa? Sicuramente l’importanza di guardare sempre tutto in prospettiva e ai trend. In secondo luogo a non spaventarsi dalle prospettive ribassiste. Grazie ai CFD, infatti, è possibile fare short trading e quindi investire al ribasso. Per imparare a tradare con gli short può essere utile fare pratica con un conto demo come quello gratuitamente offerto dal broker eToro (clicca qui per avere 100 mila euro virtuali, è gratis).

Migliori Broker Trading

1
eToro
Deposito minimo
50$
Il nostro punteggio
10
ETF - CRYPTO - CFD
Licenza: CySEC - FCA - ASIC
Social Trading
2
AvaTRade
Deposito minimo
100€
Il nostro punteggio
9
Servizio clienti Multi-Lingua
App Premiata AvaTradeGo
Trading Criptovalute 24/7 e oltre 1250 Asset
3
FP Markets
Deposito minimo
100 AUD
Il nostro punteggio
9
0.0 Spread in pip
Piattaforme e tecnologia di trading avanzate
Prezzi DMA (Direct Market Access) su IRESS
4
Dukascopy
Deposito minimo
100$
Il nostro punteggio
9
Licenza: FKTK
Forex e CFD
Deposito minimo: 100 dollari

I CFD sono strumenti complessi e presentano un alto rischio di perdere denaro a causa della leva finanziaria. Dovresti considerare se comprendi come funzionano i CFD e se puoi permetterti di correre il rischio elevato di perdere i tuoi soldi.

Le ultime news su Borsa Americana

Avviso di rischio - Il 74-89 % dei conti degli investitori al dettaglio subisce perdite monetarie in seguito a negoziazione in CFD. Valuti se comprende il funzionamento dei CFD e se può permettersi di correre questo alto rischio di perdere il Suo denaro.