Trading Online al rialzo (long) nonostante la recessione? Ecco perchè ha senso

Quanto sta avvenendo sui mercati azionari negli ultimi mesi è davvero singolare. Da un lato abbiamo le borse che, dopo avere registrato il peggior primo semestre degli ultimi decenni, a luglio sono riuscite a recuperare parte delle posizioni perse.

Dall’altro, però, abbiamo i dati macro che prospettano una situazione molto allarmante (recessioni, rialzi dei tassi da parte delle banche centrali, difficoltà nel riuscire a tenere imbrigliata la situazione). Dinanzi a questa corsa in direzione opposte, è spontaneo chiedersi perchè i mercati azionari non stiano riflettendo più l’andamento dell’economia reale.

A porsi questo interrogativo è stato Edoardo Fusco Femiano, fondatore di DLD Capital SCF, secondo il quale andrebbe sempre tenuto in considerazione che i mercati altro non sono che strumenti di anticipazione degli scenari futuri. In virtù di tale principio, il peggioramento del quadro economico produce aspettative di una Fed più accomodante nell’immediato futuro mentre il miglioramento del quadro del mercato del lavoro produce attese diametralmente opposte. In questo contesto, ha aggiunto l’analista, è la liquidità ad essere la sola bussola dei mercati.

Essere rialzisti sui mercati azionari durante la recessione ha senso?

In realtà l’obiettivo di Fusco Femiano non è solo quello di ribadire il fatto che i mercati spesso tendono a non riflettere l’economia, quanto dimostrare perchè sia sensato assumere una posizione rialzista durante una recessione. Come detto in precedenza, è solo la liquidità a guidare i mercati. Da ciò ne consegue che in caso di rallentamento economico, aumentano le possibilità che le banche centrali possano essere più accomodanti rispetto a quanto stimato in precedenza. Banche centrali più accomodanti significherebbe rilancio delle valutazioni di molte asset-class.

Quando si parla di liquidità, ha poi proseguito il manager, si tendere a restare solo sul tema del rialzo dei tassi d’interesse. C’è infatti scarsissima attenzione nei confronti di quella che Fusco Femiano definire la seconda gamba del programma di rimozione degli stimoli vale a dire la riduzione del bilancio delle banche centrali. Ebbene, anche se sembra essere sfuggito a molti, da inizio anno ad oggi la Federal Reserve non solo non ha mai ridotto le dimensioni del suo bilancio ma ha addirittura incrementato il suo attivo patrimoniale per circa 500 miliardi di dollari.

Questa circostanza è evidentissima per un motivo molto semplice: se la FED avesse deciso di ridurre il suo attivo, nel primo semestre 2022 non ci sarebbe stata sola correzione sugli indici Usa ma qualcosa di molto più forte.

Ecco il motivo per cui si può essere positivi sull’azionario nonostante le previsioni economiche per i prossimi mesi convergano tutte verso la recessione. Una buona prospettiva per chi ha intenzione di fare trading sugli indici di borsa. Proprio a tal riguardo ricordiamo che oggi si può investire su interi indici usando un solo strumento: i CFD. Puoi imparare a fare CFD Trading utilizzando il conto demo di eToro.

Clicca qui per aprire un conto demo eToro>>>subito per te 100mila euro virtuali

PIL e indice S&P 500 quale correlazione?

In conclusione della sua analisi Fusco Femiano ha ribadito un concetto fondamentale: ad oggi non esiste nessuna correlazione attendibile tra l’andamento del PIL Usa e quello dell’S&P 500. Questo perchè i mercati vanno intesi come un anticipatore su quando “gli investitori sono disposti a pagare per i flussi di cassa che uno strumento finanziario genererà nel futuro, prossimo o lontano che sia”.

Ecco il motivo per cui, aggiungiamo noi, è si utile tenere sempre in considerazione il quadro economico di riferimento, ma per fare trading online è necessario gettare lo sguardo più avanti. Ci sono molti market mover che aiutano a maturare questo approccio anche se è fondamentale essere sul pezzo.

Migliori Broker Trading

1
eToro
Deposito minimo
50$
Il nostro punteggio
10
ETF - CRYPTO - CFD
Licenza: CySEC - FCA - ASIC
Social Trading
2
AvaTRade
Deposito minimo
100€
Il nostro punteggio
9
Servizio clienti Multi-Lingua
App Premiata AvaTradeGo
Trading Criptovalute 24/7 e oltre 1250 Asset
3
FP Markets
Deposito minimo
100 AUD
Il nostro punteggio
9
0.0 Spread in pip
Piattaforme e tecnologia di trading avanzate
Prezzi DMA (Direct Market Access) su IRESS
4
Dukascopy
Deposito minimo
100$
Il nostro punteggio
9
Licenza: FKTK
Forex e CFD
Deposito minimo: 100 dollari

I CFD sono strumenti complessi e presentano un alto rischio di perdere denaro a causa della leva finanziaria. Dovresti considerare se comprendi come funzionano i CFD e se puoi permetterti di correre il rischio elevato di perdere i tuoi soldi.

Le ultime news su Borsa Americana

Avviso di rischio - Il 74-89 % dei conti degli investitori al dettaglio subisce perdite monetarie in seguito a negoziazione in CFD. Valuti se comprende il funzionamento dei CFD e se può permettersi di correre questo alto rischio di perdere il Suo denaro.