Negli Stati Uniti la stagione delle trimestrali è oramai nel vivo e, dopo la raffica di conti pubblicati dalle grandi banche d’affari, questa settimana saranno le big del settore tech a prendersi la scena. In agenda, infatti, c’è la diffusione dei conti trimestrali dei colossi del web.

Ad aprire le danze saranno Alphabet (Google) e Microsoft alle prese con la pubblicazione dei conti del secondo trimestre 2022 martedì dopo la chiusura di Wall Street. Scorrendo il calendario ci si imbatte poi nella trimestrale di MetaPlatfors in agenda mercoledì sempre dopo la chiusura delle contrattazioni a Wall Street. Giovedì, sempre al termine della seduta, sarà invece la volta di Apple e di Intel.

In questo articolo focalizzeremo la nostra attenzione sulle prospettive trimestrali di Amazon, Intel e Alphabet. Per ovvi motivi di spazio non ci possiamo occupare di tutte le stime trimestrali tuttavia, ricordiamo ai nostri lettori, che conoscere le previsioni è fondamentale per chi intende fare trading sui titoli coinvolti. Tra l’altro oggi negoziare azioni sfruttando catalizzatori come le trimestrali è ancora più semplice visto che ci sono broker come ad esempio eToro che consentono di fare trading online sulle azioni . Inoltre eToro consente di iniziare ad operare a partire da un deposito minimo di partenza molto contenuto: appena 50 dollari.

Con eToro puoi fare trading online senza commissioni>>>clicca qui per iniziare

Trimestrale Amazon previsioni e strategie trading

Iniziamo con i conti trimestrali di Amazon. Stando alle previsioni della vigilia, il colosso dell’e-commerce dovrebbe chiudere il trimestre con vendite pari a 119,18 miliardi di euro e con un utile per azione di 0,1279 dollari. Giustamente gli analisti hanno messo in evidenza come Amazon sia alle prese con un rallentamento dopo il rally registrato durante il primo lockdown. Tutto ciò non deve stupire visto che, passata l’emergenza, i molti hanno iniziato a spendere soldi in modo diverso (a partire dai viaggi).

Ricordiamo che Amazon aveva mandato in archivio il primo trimestre 2022 con un rialzo delle vendite del 7 per cento nettamente sotto il +44 per cento che era stato messo a segno nello stesso periodo dell’anno scorso. Ovviamente i due periodi non sono neppure lontanamente confrontabili ma, ciò premesso, per Amazon si è trattato comunque del terzo periodo consecutivo di aumento a cifra singola (e non doppia). Tutte le previsioni sono concordi nell’affermare che il trend in atto sulle vendite sia destinato a proseguire anche nel secondo semestre 2022.

A questo punto si tratta di capire se gli attuali prezzi di Amazon inglobino o no tale ribasso. Come si può vedere dal grafico in alto, le quotazioni Amazon hanno registrato da inizio anno ad oggi un calo del 25 per cento. Il titolo, quindi, è a sconto. La pubblicazione della trimestrale può essere l’occasione per un rialzo dei valori? Chi volesse investire in CFD azioni Amazon può usare il broker Plus500 che ha il vantaggio di offrire un conto demo gratuito da 50mila euro per fare pratica senza rischi.

Trimestrale Intel previsioni e strategia trading

Come abbiamo già anticipato in precedenza, Intel renderà noti i conti del secondo trimestre il prossimo giovedì dopo la chiusura degli scambi. Le previsioni prevedono un utile per azione pari a 0,6967 dollari e un fatturato che si dovrebbe attestare a quota17,96 miliardi di euro. Secondo le stime, il colosso dei semiconduttori dovrà fare i conti con tendenze ben definite: forte richiesta dei chip usati nelle automobili e nei centri dati, ribasso dei prezzi dei chip di memoria che invece vengono utilizzati in molti gadget elettronici.

L’andamento del titolo Intel da inizio anno ad oggi non è stato per nulla entusiasmante. La quotata, infatti, a causa della crisi del settore semiconduttori, ha perso il 25 per cento del suo valore. Ora potrebbe essere arrivato il momento della ripartenza.

Clicca qui per aprire un conto eToro e iniziare a fare trading online sulle azioni Intel senza commissioni>>>

Azioni Alphabet e strategie trading

Gli utili del secondo trimestre 2022 di Alphabet (casa madre di Google) saranno resi noti mercoledì prossimo dopo la chiusura degli scambi. Gli analisti di attendono (dato medio) un utile per azione pari a 1,28 dollari e un fatturato che si dovrebbe attestare poco sopra i 70 miliardi di dollari. Non ci sono dubbi sul fatto che i conti di Alphabet subiranno l’impatto della guerra in Ucraina, in un contesto di generalizzato peggioramento dei dati macro.

Alla luce di questa situazione, è impossibile fare un confronto tra i conti del secondo trimestre 2022 di Alphabet e quelli di un anno fa (gonfiati dal rimbalzo post-pandemia). Inoltre è anche necessario tenere in considerazione che i tassi di cambio sono diversi (Euro Dollaro è sulla parità).

Ad aggiungere incertezza ad incertezza, l’avvio nell’area UE di una regolamentazione molto stretta che punta a restringere il targeting degli annunci pubblicitari Ads.

Per la cronaca, come Intel e Amazon, anche Google è un titolo che da inizio anno ad oggi ha perso il 25 per cento del suo valore.

Vuoi sfruttare i prezzi bassi per fare trading sulle azioni Alphabet? Con eToro il trading online sulle azioni è (vai sul sito ufficiale).

Questo contenuto non deve essere considerato un consiglio di investimento. Non offriamo alcun tipo di consulenza finanziaria. L’articolo ha uno scopo soltanto informativo e alcuni contenuti sono Comunicati Stampa scritti direttamente dai nostri Clienti.
I lettori sono tenuti pertanto a effettuare le proprie ricerche per verificare l’aggiornamento dei dati. Questo sito NON è responsabile, direttamente o indirettamente, per qualsivoglia danno o perdita, reale o presunta, causata dall'utilizzo di qualunque contenuto o servizio menzionato sul sito https://www.borsainside.com.

Migliori Piattaforme di Trading

Broker del mese
Deposito minimo 100$
ETF - CRYPTO - CFD
Licenza: CySEC - FCA - ASIC
Guadagna fino al 5,3% di interessi annui
Broker del mese
Deposito minimo ZERO
N.1 in Italia
Regime Fiscale Amministrato
0% CANONE MENSILE DI GESTIONE
SCOPRI DI PIÙ Fineco recensioni » * Avviso di rischio
Deposito minimo 100 AUD
0.0 Spread in pip
Piattaforme e tecnologia di trading avanzate
Prezzi DMA (Direct Market Access) su IRESS
Deposito minimo 100$
Bank of Latvia
Forex e CFD
Deposito minimo: 100 dollari

Il 74-89% dei trader retail perdono denaro quando fanno trading di CFD.