Dividendo Snam 2023 a 0,2751 euro (acconto e saldo), conti 2022 contrastati. Come investire sul titolo?

Aggiornamento del

Ancora bilanci e dividendi su Borsa Italiana. A rendere noti oggi i risultati al 31 dicembre 2022 nonchè le decisioni in materia di remunerazione degli azionisti è stata Snam. Parliamo di una quotata di primo piano del Ftse Mib e, quindi, già da questo è possibile intuire come il tema sia destinato ad essere molto sentito dai trader. Esperienza insegna che titolo di questi calibro non siano mai indifferenti alla pubblicazione dei conti e alle decisioni sulla cedola.

La domanda che tutti i trader interessati oggi solleveranno sarà la seguente: come investire sulle azioni Snam dopo la pubblicazione dei conti 2022? Meglio comprare o vendere? E’ ovvio che si può rispondere a questi dubbi solo esaminando nel dettaglio i risultati di Snam e rapportandoli con quelle che erano le previsioni. La regola da seguire è più o meno sempre la stessa: a conti/dividendi migliori delle attese corrisponde un apprezzamento dei valori mentre parametri peggiori delle stime possono determinare una delusione da parte del mercato.

Dividendo Snam 2023: ammontare acconto e data di stacco

Snam nei mesi scorsi aveva già staccato un acconto sul dividendo. Questa mattina è stato quindi reso noto l’ammontare del saldo e ovviamente la cedola definitiva. Ma parliamo di numeri: il dividendo Snam totale ammonta a 0,2751 euro per azione. Considerando che l’acconto fu all’epoca pari a 0,11 euro per azione (fu staccato nel mese di gennaio 2023), il saldo dividendo Snam 2023 sarà di 0,1651 euro per azione. Già fissate le date calde: lo stacco si terrà giorno 19 giugno con pagamento il 21 giugno.

Che giudizio dare al dividendo Snam 2023? La cedola complessiva è in crescita del 5 per cento rispetto al 2021 e questo è un elemento positivo. Ad ogni modo, però, la consistenza della cedola è in linea con la politica dei dividendi annunciata al mercato e quindi nessuna sorpresa.

Forse anche per questo motivo il titolo Snam è freddo nella prima parte delle contrattazioni.

Snam conti esercizio 2022: ecco come è andata

Dal dividendo Snam spostiamoci adesso ai conti al 31 dicembre 2022. La quotata ha chiuso l’anno con risultati contrastati. Da un lato, infatti, c’è stato l’aumento dei ricavi e dall’altro la flessione della redditività. Parliamo di numeri: i ricavi totali sono stati pari a 3,32 miliardi di euro, in aumento dell’11,1 per cento rispetto ai 2,99 miliardi che erano stati ottenuti nell’esercizio precedente.

A determinare la crescita è stato l’aumento dei ricavi dei business della transizione energetica che sono saliti di oltre l’87 per cento. Viceversa il margine operativo lordo adjusted (MOL) è sceso dello 0,6 per cento a 2,25 miliardi di euro. C’è stato quindi un ribasso anno su anno ma comunque il dato è stato migliore del consensus degli analisti che puntava su un Ebitda adjusted di 2,19 miliardi di euro.

Scendendo nel conto economico, l’utile netto adjusted di Snam è stato pari a 1,16 miliardi di euro, in flessione del 4,5 per cento rispetto agli 1,22 miliardi che erano stati contabilizzati l’anno precedente. La causa del calo è da ricercare nel minore utile operativo che è stato comunque controbilanciato dalla positiva performance delle società partecipate. In questo caso le previsioni degli analisti era per un utile netto adjusted pari a 1,14 miliardi di euro. E’ andata quindi male ma comunque meglio delle attese.

Per quello che riguarda il debito, a fine 2022, l‘indebitamento netto di Snam era sceso a 11,92 miliardi di euro contro i 14,02 miliardi di inizio anno. Il dato è stato nettamente migliore rispetto al consensus degli analisti che era fermo a 14,59 miliardi. La flessione è da imputare alla variazione del capitale circolante connessa all’attività di bilanciamento.

Come investire sulle azioni Snam oggi: focus sul 2023

Come abbiamo già anticipato in precedenza la reazione degli investitori ai conti di Snam non è brillante. Dopo un’ora dall’apertura delle contrattazioni, il titolo perde mezzo punto percentuale in un contesto generale che vede il Ftse Mib avanzare dello 0,3 per cento.

A causa del ribasso, Snam peggiora ancora di più sia la performance su base mensile che quella su base annua. Rispetto ad un anno fa il titolo è deprezzato del 7 per cento mentre su base mensile la flessione è del 4,6 per cento. Parliamo quindi di una quotata sottovalutata. Motivo sufficiente per comprare?

Qualche indicazione forse può arrivare all’outlook 2023 reso noto assieme ai conti al 31 dicembre 2022. Snam punta a chiudere l’anno in corso con un utile netto adjusted pari circa 1,1 miliardi di euro e un indebitamento netto che dovrebbe attestarsi tra i 15 e 15,5 miliardi di euro. Inoltre gli investimenti totali sono visti a 2,1 miliardi di euro in aumento del 9 per cento rispetto a un anno fa.

Chi volesse investire in azioni Snam può considerare la proposta del broker eToro che permette di acquistare azioni Snam reali e di fare trading al ribasso con i CFD sulle azioni Snam. Con eToro, inoltre, il deposito minimo iniziale richiesto per operare è di soli 50 dollari.

–REGISTRATI SU ETORO E INIZIA AD INVESTIRE IN AZIONI SNAM>>

Questo contenuto non deve essere considerato un consiglio di investimento. Non offriamo alcun tipo di consulenza finanziaria. L’articolo ha uno scopo soltanto informativo e alcuni contenuti sono Comunicati Stampa scritti direttamente dai nostri Clienti.
I lettori sono tenuti pertanto a effettuare le proprie ricerche per verificare l’aggiornamento dei dati. Questo sito NON è responsabile, direttamente o indirettamente, per qualsivoglia danno o perdita, reale o presunta, causata dall'utilizzo di qualunque contenuto o servizio menzionato sul sito https://www.borsainside.com.

Rimani aggiornato con le ultime novità su investimenti e trading!

Telegram
Regolamentazione Trading
Non perdere le nostre notizie! Vuoi essere avvisat* quando pubblichiamo un nuovo articolo? No Sì, certo