Se non ci saranno particolari novità (negative) per gli ultimi due mesi, il 2019 oggi in chiusura andrà in archivio come un anno molto positivo per le reti.

Stando a quanto afferma Assoreti, infatti, nel terzo trimestre dell’anno la raccolta netta di prodotti finanziari e servizi di investimento che aderiscono all’associazione è stata parri a 7,3 miliardi di euro, con una flessione del 20,7% sul trimestre precedente (ex 9,2 miliardi di euro) e una crescita del 14,9% rispetto allo stesso periodo del 2018 (6,4 miliardi di euro).

In aggiunta a ciò, sottolinea il comunicato di Assoreti, c’è anche il dato – più che confortante – di ottobre, che vede flussi in entrata per circa 3,5 miliardi di euro, il 118,1% in più rispetto a quanto era stato rilevato nel precedente mese di settembre.

Tornando poi al trimestre luglio, agosto e settembre 2019, le dinamiche hanno evidenziato una buona cresciuta congiunturale e tendenziale, con la prima in incremento del 32,1% e la seconda in crescita del 74,3% per quanto concerne la raccolta netta sui prodotti del risparmio gestito, pari a quasi 4,6 miliardi di euro, mentre le risorse nette complessivamente raccolte sui prodotti in regime amministrato ammontano a 2,7 miliardi di euro, registrando una flessione sia nei confronti del trimestre precedente (- 52,4%) sia rispetto al terzo trimestre del 2018 (- 26,8%).

Infine, emerge come la raccolta netta diretta realizzata sugli organismi di investimento collettivi del risparmio è positiva per 1,7 miliardi euro, con un bilancio trimestrale che è su volumi fortemente sostenuti sia rispetto a quanto è stato rilevato nel trimestre precedente (99 milioni di euro) sia rispetto al medesimo trimestre del 2018 (286 milioni di euro).

Questo contenuto non deve essere considerato un consiglio di investimento. Non offriamo alcun tipo di consulenza finanziaria. L’articolo ha uno scopo soltanto informativo e alcuni contenuti sono Comunicati Stampa scritti direttamente dai nostri Clienti.
I lettori sono tenuti pertanto a effettuare le proprie ricerche per verificare l’aggiornamento dei dati. Questo sito NON è responsabile, direttamente o indirettamente, per qualsivoglia danno o perdita, reale o presunta, causata dall'utilizzo di qualunque contenuto o servizio menzionato sul sito https://www.borsainside.com.

Migliori Piattaforme di Trading

Broker del mese
Deposito minimo ZERO
N.1 in Italia
Regime Fiscale Amministrato
0% CANONE MENSILE DI GESTIONE
SCOPRI DI PIÙ Fineco recensioni » * Avviso di rischio
Deposito minimo 100 AUD
0.0 Spread in pip
Piattaforme e tecnologia di trading avanzate
Prezzi DMA (Direct Market Access) su IRESS
Deposito minimo 100$
Bank of Latvia
Forex e CFD
Deposito minimo: 100 dollari
Broker del mese
Deposito minimo 100$
ETF - CRYPTO - CFD
Licenza: CySEC - FCA - ASIC
Guadagna fino al 5,3% di interessi annui

Il 74-89% dei trader retail perdono denaro quando fanno trading di CFD.