Lo spread Btp – Bund è ai minimi storici ma… per quali motivi il gap sul rendimento dei titoli decennali italiani e quello degli equivalenti tedeschi è così sottile?

A fornire una risposta ci è pensato Marie–Anne Allier, gestore obbligazionario di Carmignac, secondo cui ci sono diverse ragioni che spiegano tale scenario.

Il tutto – afferma l’esperta – nasce da uno scenario caratterizzato da una serie di condizione, come il fatto che la maggior parte dei titoli di Stato europei abbia sovraperformato i bond, ovvero il fatto che la maggior parte degli spread creditizi si siano ridotti. In seguito, le azioni poste in essere dalla Bce, e l’intesa tra i leader europei per lo strumento del Recovery Fund, sembrano aver rafforzato significativamente la natura dell’unione fiscale e monetaria europea, con un fattore che ha ampiamente supportato gli asset contraddistinti nella valuta unica europea.

In aggiunta a ciò, i bassi livelli assoluti dei tassi di interesse, uniti alla probabile sicurezza che il contesto di repressione finanziaria non dovrebbe svanire nel breve termine, conducono a un aumento dell’interesse per ogni obbligazione che mostri un premio rispetto all’asset rick free con rendimenti nettamente negativi.

In questo scenario, i titoli di Stato italiani hanno dunque tratto beneficio da questa situazione, andando a sovraperformare rispetto a molti altri titoli europei come Spagna e Grecia. Le elezioni regionali hanno evidentemente giocato un ruolo, dando una migliore visibilità sul fronte politico e conferendo una maggiore stabilità all’attuale governo. Una situazione opposta a quanto sta avvenendo in molti altri Paesi europei come la Spagna, dove invece le elezioni in Catalogna stanno complicando lo scenario nazionale.

Infine, c’è anche un altro ambito in cui – almeno per il momento – l’Italia sembra essere in una condizione di relativo vantaggio: la gestione della crisi Covid, con una seconda ondata ancora tenuta sotto migliori controlli. Tuttavia, questo scenario potrebbe cambiare anche radicalmente nel breve termine, ed è dunque bene tornare su tale valutazione nei prossimi giorni.

Questo contenuto non deve essere considerato un consiglio di investimento. Non offriamo alcun tipo di consulenza finanziaria. L’articolo ha uno scopo soltanto informativo e alcuni contenuti sono Comunicati Stampa scritti direttamente dai nostri Clienti.
I lettori sono tenuti pertanto a effettuare le proprie ricerche per verificare l’aggiornamento dei dati. Questo sito NON è responsabile, direttamente o indirettamente, per qualsivoglia danno o perdita, reale o presunta, causata dall'utilizzo di qualunque contenuto o servizio menzionato sul sito https://www.borsainside.com.

Migliori Piattaforme di Trading

Broker del mese
Deposito minimo 100$
ETF - CRYPTO - CFD
Licenza: CySEC - FCA - ASIC
Guadagna fino al 5,3% di interessi annui
Broker del mese
Deposito minimo ZERO
N.1 in Italia
Regime Fiscale Amministrato
0% CANONE MENSILE DI GESTIONE
SCOPRI DI PIÙ Fineco recensioni » * Avviso di rischio
Deposito minimo 100 AUD
0.0 Spread in pip
Piattaforme e tecnologia di trading avanzate
Prezzi DMA (Direct Market Access) su IRESS
Deposito minimo 100$
Bank of Latvia
Forex e CFD
Deposito minimo: 100 dollari

Il 74-89% dei trader retail perdono denaro quando fanno trading di CFD.