etoro

5 temi chiave su cui investire nel 2021 [T. Rowe Price]

troweprice

T. Rowe Price ci illustra 5 temi chiave su cui potrebbe convenire effettuare un investimento nel corso dei prossimi mesi.

Come investire nel 2021? A rispondere a questa ambiziosa domanda è Yoram Lustig, Head of EMEA Multiâ??Asset Solutions di T. Rowe Price, un asset manager globale fondato nel 1937 a Baltimora (USA) con oltre 1.100 miliardi di dollari in gestione.




✅ Conosci la rivoluzione del social trading di eToro? Unisciti alla community, la funziona CopyTrader™ ti permette di copiare in automatico le strategie dei migliori traders del mondo. Ottieni un conto Demo con 100.000€ di credito virtuale >>

Nella sua nota, l’esperto individua 5 temi chiave da cavalcare per poter investire con la giusta sostenibilità nel mercato finanziario, mettendo così a frutto i margini di redditività all’interno di un contesto incerto e in evoluzione.

Ripresa post-pandemica

La pandemia ha influenzato, e continuare a influenzare, i mercati finanziari in vari modi. In primo luogo è impossibile non citare quali siano stati gli effetti sull'economia globale, caduta in recessione, e ora in procinto di migliorare, sebbene in modo discontinuo e molto frammentato. Ancora, è indubbio che la crisi da Covid-19 abbia avuto un impatto sui comportamenti, con le aziende e i consumatori che tenderanno a muoversi con cautela in un ambiente ancora tanto incerto.

Ciò considerato, l’esperto consiglia di diversificare il proprio portafoglio inserendo un mix di asset difensivi e investimenti capaci di aggiungere rendimento, con una buona quota di asset ciclici, ovvero titoli che tendono a sovraperformare durante la fase di ripresa. Consigliabile altresì è affidarsi a una gestione attiva qualificata, visto e considerato che le valutazioni di alcuni asset sono salite molto, rendendo difficile per gli investimenti passivi generare rendimenti interessanti.

Geopolitica

Le tensioni geopolitiche già manifestate negli ultimi tempi dovrebbero acuirsi nel breve termine proprio a causa dei cambiamenti indotti dalla pandemia. Non mancano poi i margini “rivoluzionario”: in Russia la leadership potrebbe cambiare, mentre la Cina sta emergendo più forte dalla pandemia, alimentando le tensioni con gli USA, anche al netto della nuova presidenza democratica.

In questo scenario bene concentrarsi sugli asset dei mercati domestici meno suscettibili alle turbolenze globali, e diversificare e investire a livello globale, cogliendo opportunità un po' ovunque e riducendo così il rischio di sviluppi geopolitici che influiscano negativamente sui singoli mercati.

Dalle politiche monetarie alle politiche fiscali

I prossimi anni dovrebbero essere caratterizzati da stimolo fiscale e espansione dei deficit pubblici con rari precedenti. In questo scenario è ben possibile che i rendimenti obbligazionari rimangano su livelli molto bassi. Una buona idea di investimento potrebbe essere quella di puntare sugli asset rischiosi, che dovrebbero continuare a ricevere sostegno da parte delle banche centrali, o ancora ampliare l’universo di investimento, includendo asset class come l'high yield e il debito emergente, e infine quegli asset che possano trarre vantaggio dalla spesa fiscale e dalle nuove politiche di Joe Biden.

Sfruttare le divergenze

La pandemia ha ampliato i margini di separazione tra i vincitori e i vinti. Un’idea di investimento suggerita dall’esperto è quella di mantenere l'equilibrio tra di essi, mediante una gestione attiva che possa selezionare strumenti in grado di offrire una crescita duratura in qualunque contesto.

Proteggere il portafoglio

In virtù dell’incremento dell’incertezza negli ambienti finanziari, ottenere una valida protezione è diventato molto costoso.

In questo senso, il gestore ricorda come il metodo “tradizionale” per diversificare il rischio azionario è usare la duration, ma ad oggi i titoli di Stato sono molto costosi, limitando così l’efficacia del ruolo difensivo. Un altro metodo per mitigare il rischio è il dollaro USA, ma anche questa valuta non è poi così economica.

Dunque, che fare? T. Rowe Price suggerisce includere nei portafogli altre valute rifugio, come lo yen giapponese e il franco svizzero, o utilizzare strategie attive per attingere al mercato obbligazionario globale alla ricerca di modi per ridurre il rischio di ribasso.

Insomma, in conclusione, è evidente che il tema chiave del 2021 sia l'equilibrio, con la necessità di bilanciare investimenti che possano sfruttare il rialzo con beni "rifugio", utili in caso di difficoltà dei mercati.

©RIPRODUZIONE RISERVATA

Miglior Broker Consigliato

Plus500

Reagisci alla volatilità dei mercati

Il sell-off del mercato globale continua con l'evolversi di una potenziale crisi finanziaria e occasioni di acquisto/entrata sui mercati finanziari.

Non perdere la tua prossima opportunità:

Usa i nostri strumenti e caratteristiche avanzate per acquisire il controllo del tuo conto:

PROVA GRATIS