eToro

Quanto pesa la vittoria degli Europei sull’economia italiana?

italia

L'effetto positivo sul PIL italiano derivante dalla vittoria degli Europei potrebbe aggirarsi tra 4 e 12 miliardi di euro.

La vittoria degli Europei potrebbe generare un effetto positivo sull’economia italiana. A sostenerlo sono diverse analisi delle principali banche d’affari, che si divertono a stimare l’impulso che potrebbe arrivare sul PIL italiano dopo che Chiellini & co. hanno sollevato la coppa. Ma non solo.




✅ Conosci il social trading di eToro? Con la funzione CopyTrader™ puoi investire copiando in automatico le strategie dei migliori trader del mondo! — Oggi puoi avere un conto Demo GRATUITO con 100.000€ di credito virtuale >>

Goldman Sachs, ad esempio, alla vigilia della finale aveva rilasciato un comunicato nel quale sosteneva che gli inglesi avessero il 58% delle possibilità di vincere la competizione. Il modello statistico dell’istituto puntava, in particolar modo, sul 2-1 in favore dei sudditi di Sua Maestà. Tuttavia, era ben noto che le previsioni di Goldman Sachs fossero tutt’altro che infallibili: già in semifinale la banca d’affari aveva per esempio mancato il corretto pronostico sugli Azzurri, dati per perdenti rispetto alla Spagna.

Archiviato ciò, si può pensare a quale potrebbe essere il benessere economico diretto della manifestazione. Purtroppo, considerato che questa edizione è stata itinerante, con diversi Paesi che hanno ospitato parte delle partite, è difficile cercare di effettuare un calcolo attendibile, considerato peraltro che i flussi di pubblico e di turisti sono stati fortemente ridotti a causa del Covid.

Tuttavia, questo non significa che non si possa comunque cercare di effettuare una stima puntuale, con le maggiori ricerche che stimano l’impatto delle grandi vittorie calcistiche nello 0,7% del Pil. Dunque, per l’economia italiana, il beneficio potrebbe essere di circa 12 miliardi di euro in valori assoluti. Ma per quale motivo

L’effetto positivo sull’economia italiana potrebbe essere determinato innanzitutto dal maggiore prestigio internazionale che deriverebbe per il nostro Paese, ed equivalente a un incremento delle esportazioni del made in Italy, che già nei primi quattro mesi del 2021 hanno fatto segnare un rimbalzo di quasi il 20% rispetto allo stesso periodo dell’anno precedente.

Non tutti la pensano però così. Secondo le stime di Brand Finance, per esempio, il beneficio per l’economia italiana sarà di circa un terzo e, dunque, per 4 miliardi di euro sul PIL.

©RIPRODUZIONE RISERVATA

Miglior Broker Consigliato

Inizia a fare trade con Avatrade X