Come investire se la guerra in Ucraina finisce?

Tutti si stanno chiedendo come investire con la guerra in Ucraina (azioni migliori da comprare, mercati più interessanti su cui scommettere) ma pochi si interrogano su quelli che sono gli scenari che si aprirebbero nel caso in cui Russia e Ucraina dovessero arrivare ad un accordo e la guerra dovesse finire.

Lo scenario della pace è ovviamente quello che tutti auspicano e allora la domanda che in questo articolo ci andiamo a porre è la seguente: come investire se ci dovesse essere la pace in Ucraina? In una situazione di aperto conflitto come quella in atto anche oggi, parlare di pace può sembrare quasi utopia. In realtà dietro le quinte è in atto tutto un lavoro diplomatico che potrebbe avere esito positivo. Dal punto di vista dell’investitore diventa fondamentale dotarsi di un piano B basato sull’ipotesi accordo e da attuare nel caso in cui ci dovessero essere segnali chiarissimi sull’imminente fine della guerra. 

Prima di analizzare nel dettaglio come investire se la guerra russo-ucraina dovesse cessare, ricordiamo che per operare non è necessario avere più piattaforme. Scegliendo un broker come eToro (qui la recensione completa) è possibile fare trading CFD su tanti mercati differenti usando una sola piattaforma che, tra l’altro, può essere anche testata in modalità demo. 

Impara a fare trading CFD con eToro usando una sola piattaforma in modalità demo>>>clicca qui

miglior piattaforma cfd 2

Ci sarà la pace tra Russia e Ucraina?

La pace tra Russia e Ucraina ci potrà essere sulla base di un accordo condiviso tra le parti. Secondo il Financial Times, ci sarebbe già una bozza di intesa tra i due belligeranti basata su 15 punti tra cui: 

  • ritiro della Russia dalle zone invase
  • neutralità Ucraina nei confronti della Nato (non un semplice accordo ma un principio da inserire nella costituzione come già avviene con Svezia e Austria)
  • impegno da parte ucraina a non ospitare basi straniere
  • protezione russa su Kiev
  • riconoscimento da parte dell’Ucraina della Crimea russa
  • riconoscimento dell’indipendenza delle regioni autonome orientali del Donbass

Stando a quanto anticipato dal Financial Times se su alcuni punti ci sarebbe già un’intesa tra Russia e Ucraina, su altri la distanze sono invece notevoli. La speranza di tutti è che si possa arrivare ad un accordo anche sugli altri altri punti e che la guerra possa finire quanto prima. 

Come investire con la pace tra Russia e Ucraina? 

E veniamo adesso alla parte centrale dell’articolo: come operare nel caso in cui la guerra dovesse cessare? Prima di rispondere a questa domanda accenniamo rapidamente a come in tanti stanno investendo adesso in piena guerra. Per quello che riguarda l’azionario, i titoli che si sono salvati dal sell-off delle borse mondiali sono stati pochissimi.

Al di là del settore difesa (azioni Leonardo su Borsa Italiana) e del comparto oil, gli segmenti hanno tutti segnato ribassi più o meno ampi. Per quanto concerne invece gli altri mercati, petrolio, oro e nickel hanno registrati forti rialzi mentre sul Forex sono state le valute rifugio a mettersi in luce. 

In caso di cessazione delle ostilità, questo modus operandi verrebbe meno. Con la fine guerra ci sarebbe una immediata riduzione della volatilità che però resterebbe su livelli più alti rispetto a quelli di un anno fa. A livello settoriale, però, il cambio di passo sarebbe deciso con la ripresa dello spostamento verso tutti quei titoli che fanno riferimento a società che producono cassa e che presentano una redditività sostenibile. Più nel dettaglio i comparti su cui investire nel caso in cui ci dovesse essere un accordo tra le parti sono:

  • società di cyber security e di tecnologia avanzata
  • metaverso
  • società che saranno interessante dai fondi PNRR
  • società che operano nel segmento della digitalizzazione di prodotto 
  • società green
  • infrastrutture e trasporti
  • salute

In pratica, come si può dedurre da questo elenco, ci sarebbe un ritorno alla situazione di 3 mesi fa. A livello azionario, quindi, lo scoppio della pace e la fine della guerra tra Russia e Ucraina, renderebbe necessario un ripensamento della strategia trading. Operativamente non è comunque necessario cambiare piattaforma. Con eToro, infatti, è possibile investire su tantissimi asset da un solo account. In più eToro permette anche di iniziare ad operare con un deposito minimo iniziale di soli 50 euro.

Clicca qui per aprire un conto demo eToro>>>è gratis 

Migliori Broker Trading Forex Cfd Regolamentati

1
eToro
Deposito minimo
50$
Il nostro punteggio
10
ETF - CRYPTO - CFD
Licenza: CySEC - FCA - ASIC
Social Trading
2
Capex.com
Deposito minimo
100$
Il nostro punteggio
9
Piattaforma di proprietà e MetaTrader 5
Licenza: CySEC
Strumenti Intregrati
3
FP Markets
Deposito minimo
100 AUD
Il nostro punteggio
9
0.0 Spread in pip
Piattaforme e tecnologia di trading avanzate
Prezzi DMA (Direct Market Access) su IRESS
4
AvaTRade
Deposito minimo
100€
Il nostro punteggio
9
Servizio clienti Multi-Lingua
App Premiata AvaTradeGo
Trading Criptovalute 24/7 e oltre 1250 Asset

I CFD sono strumenti complessi e presentano un alto rischio di perdere denaro a causa della leva finanziaria. Dovresti considerare se comprendi come funzionano i CFD e se puoi permetterti di correre il rischio elevato di perdere i tuoi soldi.

Le ultime news su Risparmio Gestito

Inizia a fare trade con Avatrade X

Avviso di rischio - Il 67-77% di conti di investitori al dettaglio perdono denaro a causa delle negoziazioni in CFD. Valuti se può permettersi di correre questo alto rischio di perdere il Suo denaro.