Come investire con i principi e la formula di Benjamin Graham

Se il nome di Benjamin Graham non ti dice nulla, è un peccato. Perché per buona parte del mondo dei trader quello di Graham è un vero e proprio “mito”, che a molti anni di distanza dalla condivisione dei propri principi e delle proprie formule di investimento, continua a ispirare tantissimi investitori.

Benjamin Graham ha infatti il merito di aver introdotto nella letteratura finanziaria il concetto di investimento basato sul valore intrinseco di una società. Una modalità di impiego che sarà sicuramente molto più cara agli analisti fondamentali piuttosto che a quelli tecnici, e che permette di poter investire in una società senza lasciarsi influenzare dal prezzo delle azioni, il cui valore è stabilito dal mercato e che non sempre riflette il fair value dell’azienda.

Naturalmente, l’occasione ci è gradita per ricordare a tutti i nostri lettori che volessero mettere in pratica gli insegnamenti di Benjamin Graham, che il miglior modo per farlo è quello di investire con un broker CFD professionale e regolamentato come eToro (sito ufficiale), che consente di fare trading su azioni senza commissioni, in modo sicuro e conveniente.

Chi è Benjamin Graham

Torniamo all’oggetto del nostro odierno approfondimento, ricordando che Benjamin Graham è un britannico nato alla fine dell’800, trasferitosi successivamente negli Stati Uniti, e in grado di lavorare – dopo la laurea presso la Columbia University – in uno dei luoghi “mitici” per gli appassionati di finanza, Wall Street.

Da quanto sopra ne deriva anche che Graham ha vissuto in prima persona il crollo del 1929, e che proprio da questa esperienza riuscì a trarre interessanti spunti per la realizzazione di un libro passato alla storia della letteratura finanziaria, come L’investitore intelligente. Un libro talmente importante che, oltre ad essere uno dei capisaldi della finanza internazionale, ha ispirato alcuni celebri investitori come Warren Buffett…

Come investire come Benjamin Graham

Ma come investire come Benjamin Graham? Quali sono principi e formule che questo noto investitore ha usato per arrivare al successo?

Naturalmente, non bastano poche righe di sintesi per poterlo documentare, ma possiamo certamente commentare come Benjamin Graham, anche in seguito alla crisi del 1929, abbia ottenuto una importante lezione sulla riduzione del rischio finanziario, e che l’obiettivo di un trader dovrebbe essere quello di investire in azioni che hanno un prezzo inferiore al reale valore della società. Dunque, bisognava cercare sul mercato azioni il cui prezzo non fosse ancora in grado di rispecchiare il valore reale della società a cui si riferivano. Più facile a dirsi che a farsi!

L’investitore intelligente, di Benjamin Graham

Per comprendere quali fossero i principi di Benjamin Graham, arriviamo a uno dei punti fondamentali della sua carriera: nel 1949 Graham mette in pubblicazione L’investitore intelligente: Guida all’investimento di valore, che ancora oggi – ribadiamo – è un vero e proprio punto di riferimento per tutti i trader che desiderano investire in maniera più consapevole sui mercati finanziari.

Il libro presenta un personaggio fittizio, chiamato Mr. Market, che non è nient’altro che uno strumento che Graham ha scelto di realizzare per poterci spiegare in maniera chiara come funziona la meccanica dei prezzi di mercato. Il “signor Mercato” è infatti un partner commerciale immaginario di un trader che cerca di acquistare o vendere azioni e… ha un comportamento strano, proprio come il “vero” mercato finanziario. A volte Mr. Market fa offerte assurde, a volte fa offerte ragionevoli. E al trader che ha la fortuna (o meno!) di fare affari con lui, non rimane altro da fare che scegliere volta per volta se sia meglio o meno accettare le sue offerte.

Arriviamo così al principio dell’investitore intelligente che, secondo Graham, è colui che vende agli ottimisti e acquista dai pessimisti. E, se non ci sono opportunità che è il caso di considerare, è intelligente l’investitore che non si muove e non esegue alcuna operazione.

Il valore intrinseco di un’azione

Scendendo ancora più nel dettaglio, per Benjamin Graham uno dei concetti fondamentali per poter orientare il proprio trade è quello di valore intrinseco di un’azione, che è indipendente dal suo valore di mercato.

In altri termini, il valore intrinseco di una società è il suo valore determinato da elementi fondamentali come il fatturato e gli utili. Calcolato il valore intrinseco, e confrontato con il valore di mercato della società, l’investitore intelligente sarà in grado di capire se sia o meno conveniente procedere con l’acquisto del titolo.

In particolare:

  • se il valore intrinseco è superiore al valore corrente, allora l’investitore dovrebbe acquistare l’azione e detenerla fino a quando il prezzo di mercato e quello intrinseco non convergeranno;
  • se invece il valore intrinseco è inferiore al valore corrente, allora l’investitore non dovrebbe procedere all’acquisto dell’azione e, se la ha già in portafoglio, dovrebbe venderla.

Oltre a ciò, il libro di Graham fornisce anche alcuni spunti molto più pratici. Per esempio, suggerisce di comprendere la Borsa e non seguire il gregge, e di suddividere il proprio portafoglio in maniera equilibrata tra azioni e altri asset, come le obbligazioni. Graham ci consiglia altresì di tenerci alla larga dal day trading, e di non investire in azioni solo perché “piacciono”, ma solamente se conviene!

La formula di Benjamin Graham

Come se non bastasse, Graham ci ha anche “donato” una formula che possiamo usare per poter calcolare il valore intrinseco di un titolo.

La formula è V = EPS x (P/U + 2g)

Dove

V = valore intrinseco

EPS = utile per azione

P/U = rapporto prezzo / utili

G =tasso di crescita a lungo termine dell’azienda

Conoscendo tutti questi fattori possiamo dunque sapere quale è il valore intrinseco di un titolo. E dopo?

Stando a quanto suggerisce Graham, nel caso in cui il valore intrinseco di un titolo così calcolato fosse maggiore del valore di mercato, si dovrebbe procedere all’acquisto dell’azione. In caso contrario, ci si dovrebbe astenere dall’acquisto e, in caso di possesso di un titolo con queste caratteristiche, procedere alla vendita.

Investire in Borsa con eToro

Come abbiamo già avuto modo di ricordare nelle righe che precedono, il miglior modo per poter investire in Borsa e, se volete, applicare le intuizioni di Benjamin Graham, è certamente quello di usare un broker CFD come eToro (sito ufficiale), che consentirà di evitare qualsiasi tipo di commissione e di spesa per le operazioni di acquisto e di vendita di titoli.

eToro è uno dei migliori broker in circolazione per un trading sicuro e professionale e, come se non bastasse, è talmente sicuro delle sue qualità che ti permette di utilizzare la sua piattaforma e tutti i suoi servizi gratis in modalità demo.

Ti basterà dunque aprire qui un conto di trading gratis demo per poter operare in modalità virtuale sui mercati finanziari, utilizzando il plafond che il broker ti metterà a disposizione.

Ti ricordiamo infine che se non ritieni di avere sufficienti conoscenze finanziarie, ma vuoi comunque investire online con eToro, questo broker ti fornisce un servizio di copytrading, un modo per investire automaticamente sui mercati finanziari grazie alle abilità e alle competenze dei trader più noti e più affermati della sua community!

Per far ciò basterà:

  1. registrarsi qui gratis su eToro;
  2. andare nella sezione Persone e scegliere i trader da copiare, sulla base di rendimenti, profili di rischio, abitudini, ecc.;
  3. confermare l’operazione e stanziare un capitale per questo scopo.

A quel punto il broker inizierà a copiare tutte le operazioni dei trader scelti sul tuo conto di portafoglio, ottenendo gli stessi rendimenti degli esperti!

Per saperne di più, ti ricordiamo che puoi leggere la nostra recensione completa di eToro, qui.

Migliori Broker Trading

1
eToro
Deposito minimo
50$
Il nostro punteggio
10
ETF - CRYPTO - CFD
Licenza: CySEC - FCA - ASIC
Social Trading
2
AvaTRade
Deposito minimo
100€
Il nostro punteggio
9
Servizio clienti Multi-Lingua
App Premiata AvaTradeGo
Trading Criptovalute 24/7 e oltre 1250 Asset
3
FP Markets
Deposito minimo
100 AUD
Il nostro punteggio
9
0.0 Spread in pip
Piattaforme e tecnologia di trading avanzate
Prezzi DMA (Direct Market Access) su IRESS
4
Dukascopy
Deposito minimo
100$
Il nostro punteggio
9
Licenza: FKTK
Forex e CFD
Deposito minimo: 100 dollari

I CFD sono strumenti complessi e presentano un alto rischio di perdere denaro a causa della leva finanziaria. Dovresti considerare se comprendi come funzionano i CFD e se puoi permetterti di correre il rischio elevato di perdere i tuoi soldi.

Le ultime news su Trading Online

Inizia a fare trade con Avatrade X

Avviso di rischio - Il 67-77% di conti di investitori al dettaglio perdono denaro a causa delle negoziazioni in CFD. Valuti se può permettersi di correre questo alto rischio di perdere il Suo denaro.