Investire in azioni: ecco le 5 cose che devi assolutamente sapere

investimenti

5 domande che devi farti (e relative risposte) per investire correttamente in azioni.

Il mercato azionario ti ha sempre affascinato, e hai sempre voluto entrare nei listini di Borsa con la tua strategia vincente?

✅ AVATRADE: Trading in sicurezza e senza commissioni su +500 strumenti finanziari con con un broker regolamentato MiFID II. MT4/5, WebTrading e Mobile APP. — Prova con un conto Demo gratuito +100.000€ virtuali  >>

AVATRADE: Trading in sicurezza e senza commissioni su +500 strumenti finanziari con con un broker regolamentato MiFID II. MT4/5, WebTrading e Mobile APP. — Prova con un conto Demo gratuito +100.000€ virtuali  >>

Ebbene, prima di farti prendere da un’eccessiva euforia, e scoprire che guadagnare con le azioni è più difficile di quanto sembri, ti consigliamo di leggere attentamente le righe che seguono: condivideremo con te 5 cose che devi assolutamente sapere prima di investire in stock!

Quanti soldi devo investire?

La prima domanda che ci si dovrebbe porre nel momento in cui ci si avvicina alla decisione di investire in azioni è: quanti soldi mi conviene investire?

In realtà, non è possibile fornire una risposta sintetica a una domanda così ampia, considerato che un simile riscontro richiederebbe l’analisi della propria specifica posizione finanziaria, dei propri obiettivi, del livello di rischio sopportabile, e così via.

Tuttavia, una cosa è certa: sebbene i mercati azionari nel lungo periodo crescano sempre, nel breve periodo potrebbero andare incontro a oscillazioni anche molto negative. Dunque, possono verificarsi dei periodi di tempo anche estesi (ad esempio, qualche anno) in cui… le cose vanno piuttosto male.

Ecco perché ti consigliamo di investire in azioni solo la quota di portafoglio di cui non hai necessità nel breve termine (5-7 anni), e accettare comunque la volatilità che ne deriva.

Devo conoscere l’azienda in cui investo?

Conoscere l’azienda in cui investi non è obbligatorio (d’altronde, con l’analisi tecnica puoi limitarti ad osservare e interpretare i grafici). Tuttavia, è fortemente consigliato.

Cerca pertanto di approfondire che cosa fa l’azienda, quali siano le sue caratteristiche principali in termini di core e side business, quali siano i suoi mercati di riferimento, e così via. Evita dunque, soprattutto all’inizio, di investire in aziende di cui non capisci il modello di business, e di cui non puoi essere ragionevolmente certo di poter prevedere correttamente l’andamento nel corso dei prossimi 5-7 anni.

Soffermati in particolar modo sul management, ovvero su da chi e come l’azienda risulta essere amministrata, su quali siano le decisioni intraprese negli ultimi anni e su quale sia la reputazione dei top manager.

Devo informarmi costantemente sulla società?

Un altro motivo che dovrebbe indurti a effettuare un corretto stock-picking è la necessità di informarti costantemente sulla società su cui vuoi investire. Prima di investire in un titolo, infatti, assicurati che gli sviluppi aziendali siano facilmente monitorabili.

Evita pertanto di investire in società di cui non puoi ottenere dati aggiornati, o le cui letture dei report e delle news non sono particolarmente chiare e interpretabili.

Come capire se il prezzo è “giusto”?

Il mito di tutti gli investitori è rappresentato dalla possibilità di comprare basso e vendere alto, ovvero individuare un titolo a un prezzo conveniente, da tenere in portafoglio fino a quando non diverrà sufficientemente elevato da generare un profitto desiderabile.

Ma è davvero possibile individuare un prezzo che sia appetibile? E come si fa?

Naturalmente, non esiste un metodo univoco che possa permetterti di trovare un simile asset. Tant’è che nessun analista, procedendo in maniera autonoma, arriverà allo stesso risultato del proprio collega quando si parla di individuare il reale valore di un titolo.

Generalmente gli analisti impiegano diverse metodologie per poter arrivare a disporre di una valutazione del titolo che sia accurata, e probabilmente arriverai a questo tipo di accuratezza solo con il passare degli anni e con l’accrescere delle tue competenze.

Tuttavia, puoi iniziare a effettuare questa valutazione di sintesi confrontando il rapporto prezzo/utile (P/E), con la sua media storica o con il P/E di società che operano nello stesso settore. Di norma, aziende che crescono rapidamente sono in grado di supportare P/E più elevati.

Come investire sui titoli individuati?

Infine, non puoi che domandarti in che modo investire nei titoli che hai individuato in ottica strategica.

In tal senso, uno dei migliori modi per poter investire sui mercati finanziari è certamente quello di aprire un conto di trading in uno dei migliori broker al mondo, come quelli che trovi segnalati sul nostro sito.

In questo modo potrai gestire in completa autonomia e professionalità i tuoi investimenti, approfittando dei servizi di qualità che tali operatori ti hanno riservato.

©RIPRODUZIONE RISERVATA
Broker Caratteristiche Vantaggi Apri Conto Demo
eToro
  • Licenza: CySEC – FCA – ASIC
  • Social Trading
  • 100% Azioni – 0 Commissioni
Piattaforma N.1 al mondo per il Social Trading Prova Gratis eToro opinioni
AvaTrade
  • Broker con più regolamentazioni
  • Copy trading
  • Segnali di Trading
Trading CFD e con le opzioni vanilla Prova Gratis AvaTrade opinioni
ROInvesting
  • Licenza: CySEC / MiFID II
  • A.C. Milan PARTNER
  • Investi con Paypal
Formazione Trader Prova Gratis ROInvesting opinioni
101Investing
  • Licenza: CySEC
  • Gran numero di valute e criptovalute
  • Deposito min: 100 €
Gran numero di valute e criptovalute Prova Gratis 101Investing opinioni

* Trading in CFD. Il tuo capitale è a rischio.

Miglior Broker Consigliato

etoro
Plus500

Reagisci alla volatilità dei mercati

Il sell-off del mercato globale continua con l'evolversi di una potenziale crisi finanziaria e occasioni di acquisto/entrata sui mercati finanziari.

Non perdere la tua prossima opportunità:

Usa i nostri strumenti e caratteristiche avanzate per acquisire il controllo del tuo conto:

PROVA GRATIS