Skin ADV

Certificati Digital a capitale protetto: a chi si rivolgono e cosa accade a scadenza

digital

Cosa sono i Certificati finanziari Digital e quali sono le loro principali caratteristiche.

I certificati Digital a capitale protetto sono certificati finanziari che consentono all’investitore di impiegare il proprio denaro su un’attività finanziaria sottostante, come un’azione, una coppia valutaria, una commodity, un indice, e altro ancora. La principale peculiarità di tale strumento è legata alla possibilità per l’investitore di poter disporre di una remunerazione periodica determinata in fase di emissione, e alla protezione totale o parziale del capitale, una volta giunta la scadenza naturale dei termini.

Conto Demo gratuito sul miglior broker Trading ?  – Il broker 24Option sponsor della Juventus FC offre conto demo gratuito e illimitato – 100.000€ virtuali saranno accreditati subito sul tuo demo… Provo demo gratuita >>

Conto Demo gratuito sul miglior broker Trading ?  – Il broker 24Option sponsor della Juventus FC offre conto demo gratuito e illimitato – 100.000€ virtuali saranno accreditati subito sul tuo demo… Provo demo gratuita >>

A chi si rivolgono

Di norma i certificati si rivolgono a coloro che hanno aspettative rialziste (long) o ribassiste (short) moderate, o di relativa stabilità del valore dell’attività sottostante. Si tratta di un investimento che è idoneo a chi ha una bassa propensione al rischio, nel caso di protezione totale del capitale, o media propensione al rischio, nel caso di parziale protezione del capitale.

Dove negoziarli

I certificati Digital possono essere negoziati sul mercato SeDeX di Borsa Italiana e sul sistema multilaterale di negoziazione EuroTLX.

Cosa succede alla scadenza

Alla scadenza, l’investitore che detiene i certificati Digital è posto davanti a due possibili scenari. Ipotizziamo di seguito quelli del certificato long, con prospettive rialzista (naturalmente, meccanismo inverso per i certificati short, ribassisti):

  • se il valore dell’attività finanziaria sottostante quota a un livello pari o superiore a quello di rilevazione iniziale, l’investitore ottiene la restituzione del prezzo di emissione del Certificate maggiorato dell’ultimo Importo Digital determinato in fase di emissione dello strumento;
  • se il valore dell’attività finanziaria sottostante quota a un livello inferiore a quello di rilevazione iniziale, l’investitore ottiene solo la restituzione del prezzo di emissione del Certificate.

iQOption
Redazione Borsainside ©RIPRODUZIONE RISERVATA

Miglior Broker Consigliato

etoro