etoro

Certificati, Goldman Sachs lancia nuovi Fast Trigger Cash Collect

goldman sachs

Goldman Sachs sta lanciando nuovi certificati dalle caratteristiche piuttosto interessanti: ecco quali sono.

Sempre particolarmente attiva nel mondo dei certificati finanziari, Goldman Sachs ha recentemente lanciato una nuova gamma di Fast Trigger Cash Collect, certificati finanziari a 4 anni, con rendimenti fissi mensili dell’1,00% per il primo anno, non condizionati all’andamento del sottostante, e un rendimento variabile dal secondo anno.

✅ AVATRADE: Trading in sicurezza e senza commissioni su +500 strumenti finanziari con con un broker regolamentato MiFID II. MT4/5, WebTrading e Mobile APP. — Prova con un conto Demo gratuito +100.000€ virtuali  >>

AVATRADE: Trading in sicurezza e senza commissioni su +500 strumenti finanziari con con un broker regolamentato MiFID II. MT4/5, WebTrading e Mobile APP. — Prova con un conto Demo gratuito +100.000€ virtuali  >>

Quanto rendono i nuovi Certificati Goldman Sachs Fast Trigger Cash Collect

I nuovi certificati Goldman Sachs offrono un rendimento predeterminato per il primo anno, pari al 12,00%. Dal secondo anno dall’emissione, invece, nell’ipotesi in cui il prezzo del sottostante sia pari o superiore al prezzo iniziale, è prevista mensilmente la possibilità di rimborsare anticipatamente i certificati, con premio dell’1,00%, e con effetto memoria per ogni mese che trascorre, oltre al rimborso del 100% del valore nominale.

Cosa accade alla scadenza dei termini contrattuali

Alla scadenza, se il certificato non è scaduto anticipatamente (vedi sopra), l’investitore riceverà 100 euro per ogni certificato, oltre al pagamento di un premio del 36% nel caso in cui il prezzo di chiusura dell’asset sottostante alla data di valutazione finale sia uguale o superiore al prezzo iniziale.

Nell’ipotesi in cui il prezzo di chiusura del sottostante alla data di valutazione finale (10 giugno 2024) sia inferiore al prezzo iniziale, ma superiore al prezzo barriera, posto al 75% del prezzo di riferimento del sottostante alla data di valutazione iniziale, allora gli investitori riceveranno il valore nominale del certificato, pari a 100 euro.

Infine, se alla data di valutazione finale il prezzo ufficiale di chiusura del sottostante è inferiore al livello barriera, allora l’ammontare del pagamento a scadenza sarà calcolato sulla base della prestazione negativa del sottostante, inferiore al prezzo di emissione, con conseguente perdita per l’investitore.

Quali sono gli asset sottostanti dei nuovi certificati Goldman Sachs

Di seguito abbiamo riassunto quali siano i sottostanti dei nuovi certificati finanziari dell’istituto, con conseguente prezzo di riferimento iniziale e livello barriera di riferimento:

©RIPRODUZIONE RISERVATA

Miglior Broker Consigliato

Plus500

Reagisci alla volatilità dei mercati

Il sell-off del mercato globale continua con l'evolversi di una potenziale crisi finanziaria e occasioni di acquisto/entrata sui mercati finanziari.

Non perdere la tua prossima opportunità:

Usa i nostri strumenti e caratteristiche avanzate per acquisire il controllo del tuo conto:

PROVA GRATIS