Bitcoin Cash oggi hard fork "alternativa": Bitcoin ABC sarà occasione per fare trading?

Bitcoin Cash oggi hard fork

C'è molta attesa per l'hard fork del Bitcoin Cash dal quale non nascerà però una nuova altcoin

CONDIVIDI

Un hard fork finalizzato non alla creazione di una nuova altcoin ma più semplicemente ad una modifica della blockchain attualmente in essere? E' questo l'obiettivo dell'attesa operazione che vedrà come protagonista il Bitcoin Cash. Puntuale come un orologio, il Bitcoin Cash oggi sarà al centro di un hard fork che è stato annunciato con largo anticipo dai promotori. Solitamente operazioni di questo tipo, almeno stando allo storico, danno sempre luogo ad interessanti variazioni di prezzo che, il più delle volte, coincidono con apprezzamenti della criptovaluta protagonista.

Non è però questo il caso del Bitcoin Cash oggi. La quotazione BCH, infatti, è in ribasso del 3,8% secondo i dati in tempo reale di CoinMarketCap. La flessione del Bitcoin Cash oggi non è però un caso isolato perchè, in realtà, sono tutte le criptovalute a segnare ribassi con il Bitcoin in calo dell'1,9%, Ethereum che perde l'1,6% e la quotazione Ripple che registra un ribasso del 3,9%. Insomma se il prezzo del Bitcoin Cash oggi è in calo la ragione non è da cercare nell'hard fork ma semplicemente nel momento di ritracciamento di tutte le criptovalute.

Hard fork Bitcoin Cash: come funziona

Andando a determinare la modifica della blockchain attualmente in essere, l'hard fork del Bitcoin Cash che si tiene oggi renderà i vecchi portafogli virtuali del tutto incompatibili a meno che l'utente non esegua l'aggiornamento alla nuova versione. E' appunto per questo motivo che l'evento hard fork è molto atteso dagli investitori. L'operazione, come previsto, ha avuto inizio alle ore 14:00 di oggi. L'obiettivo dell'hard fork è la creazione delle basi per la nascita del cosiddetto Bitcoin ABC. Questa "strana" sigla è l'acronimo di Adjustable Blocksize Cap. Attenzione alle parole perchè il Bitcoin ABC non è una nuova criptovaluta ma un software per la gestione di un nodo di BCH. E' proprio questa la particolarità dell'hard fork di oggi del Bitcoin Cash. Dal punto di vista tecnico, l'aggiornamento della blockchain andrà ad avere come effetto l'aumento della dimensione dei blocchi da 8MB a 32MB. Questo effetto, a sua volta, dovrebbe permettere di ridurre il tempo necessario all'esecuzione completa di ogni singola transazione. Secondo alcune proiezioni il tempo dovrebbe passare da 10 a 3 minuti almeno. Il meccanismo è di tipo automatico: più salirà il numero di operazioni in atto, più veloce sarà il processo di validazione. Insomma il più classico dei rapporti di causa-effetto.

Con l'hard fork sul Bitcoin Cash, comunque, i blocchi non avranno una capienza fissa di 32MB ma potranno estendersi fino a questo limite. L'assenza di una dimensione standard preimpostata, serve a limare il rischio congestione del sistema. 

Non è solo questa la caratteristica dell'hard fork sul Bitcoin Cash. Una delle novità che verranno introdotte dall'operazione è rappresentata dall'attivazione della funzione Automatic replay protection.

Sei interessato all'hard fork sul Bitcoin Cash? Ricordati che, al momento della biforcazione della blockchain, se possiedi Bitcoin Cash, avrai anche una unità sulla nuova catena del Bitcoin ABC. 

logo
TradinGo ! Il nuovo canale TELEGRAM gratuito con Opportunità di Trading e Analisi giornaliere offerte da Andrea Di Marco - Team XTB. ISCRIVITI - è GRATIS !
Mi Iscrivo Gratis
Redazione Borsainside ©RIPRODUZIONE RISERVATA

Miglior Broker Consigliato

etoro