Analisi Ripple: crollo del 40% in due settimane, previsioni XRP ribassiste

Ripple oggi continua ad essere stretta in un trend ferocemente ribassista. Mentre è in corso la scrittura dell’articolo, la quotazione XRP registra un calo dello 0,48%, dato sostanziamente allineato con il ribasso di tutte le criptovalute a maggiore capitalizzazione (con esclusione di Ethereum che invece avanza dello 0,8%). Quello che deve preoccupare chi è solito investire sulle criptovalute non è tanto l’entità della variazione di Ripple oggi quanto l’attuale valore di XRP. A seguito dei continui cali registrati nelle ultime sedute, il prezzo di Ripple si è praticamente dimezzato scendendo a 0,28 dollari. Il periodo orribile di Ripple è iniziato circa due settimane fa ossia all’inizio di agosto. Non è quindi in caso che chi opera con il trading sulle criptovalute, parli di agosto come un mese terribile. In appena due settimane il valore di Ripple è precipitato di circa il 40%!. XRP è stata tra le criptovalute più in difficoltà anche perchè, a differenza del Bitcoin, a luglio Ripple non aveva segnato un andamento potivivo (il valore del BTC aveva infatti sfondato il muro degli 8000 dollari).

Dal punto di vista dell’analisi tecnica, i forti volumi che caratterizzano Ripple da due settimane confermano che il trend in corso difficilmente potrà essere invertito. Le previsioni XRP per i prossimi giorni restano quindi negative. I venditori (e nel trading di CFD chi va short), per nulla attenti alla forte discesa che XRP ha già registrato, continuano a punire la criptovaluta e addirittura aumentano la loro pressione. La dinamica tecnica di quanto è avvenuto nelle ultime settimane è desumibile dal grafico storico. E’ dai grafici che si vede come dopo la discesa del prezzo di Ripple avvenuta nella prima settimana di agosto (con le quotazioni tra 0,4250 dollari e 0,3240 dollari) è poi seguita una seconda ondata di vendite che ha portato il valore di XRP ai minimi a 0,2465 dollari. Analizzando l’indicatore di trend MACD appare chiaro come la pressione di acquisto su XRP nell’ultimo mese sia stata completamente assente. Con tuttta probabilità lo sarà ancora visto che la situazione grafica continua ad essere delicata. 

In questo contesto la sola speranza di un rilancio delle quotazioni di XRP si potrebbe avere se le quotazioni di Ripple dovessero riuscire a mette a segno almeno due sedute in rialzo sopra quota 0,29 dollari. Se questo scenario si dovesse realizzare, i compratori avrebbero la nuovamente la visibilità per contrastare i venditori ora vincenti. Insomma l’impressione che si ha osservando l’andamento di Ripple è che ci sia una tendenza alla liquidazione delle proprie posizioni da parte di molti investitori. Il sentiment su tutte le criptovalute è fortemente negativo anche perchè cresce il sospetto che un ritorno di XRP alle quotazioni record di fine 2017 sia oramai impossibile.

Migliori Broker Trading

1
eToro
Deposito minimo
50$
Il nostro punteggio
10
ETF - CRYPTO - CFD
Licenza: CySEC - FCA - ASIC
Social Trading
2
AvaTRade
Deposito minimo
100€
Il nostro punteggio
9
Servizio clienti Multi-Lingua
App Premiata AvaTradeGo
Trading Criptovalute 24/7 e oltre 1250 Asset
3
FP Markets
Deposito minimo
100 AUD
Il nostro punteggio
9
0.0 Spread in pip
Piattaforme e tecnologia di trading avanzate
Prezzi DMA (Direct Market Access) su IRESS
4
Dukascopy
Deposito minimo
100$
Il nostro punteggio
9
Licenza: FKTK
Forex e CFD
Deposito minimo: 100 dollari

I CFD sono strumenti complessi e presentano un alto rischio di perdere denaro a causa della leva finanziaria. Dovresti considerare se comprendi come funzionano i CFD e se puoi permetterti di correre il rischio elevato di perdere i tuoi soldi.

Le ultime news su Crypto News: previsioni e ultime dal mondo delle criptovalute

Inizia a fare trade con Avatrade X

Avviso di rischio - Il 67-77% di conti di investitori al dettaglio perdono denaro a causa delle negoziazioni in CFD. Valuti se può permettersi di correre questo alto rischio di perdere il Suo denaro.