Criptovalute, Singapore apre alle aziende del settore

In un contesto in cui quasi nessuno punta più alle criptovalute come il nuovo asset da non perdere, ci sono alcuni mercati che – forse in misura più lungimirante – sembrano puntare ancora su questa tecnologia.

Tra di essi, non possiamo non compiere un breve cenno su Singapore, con il Paese asiatico che è disposto a dare una mano alle aziende criptovalutarie che incontrano spesso problemi nella creazione di conti bancari locali, con un’apertura che evidentemente figlia della volontà di attirare più startup nella nazione.

“Non dovremmo cercare di creare un ambiente normativo estremamente lassista per attrarre questo tipo di affari”, ha comunque affermato martedì scorso il responsabile dell’autorità monetaria di Singapore, Ravi Menon, parlando dell’industria crittografica. Di contro, “quello che stiamo cercando di fare è riunire le banche e le startup fintech e criptovalutarie per vedere se esiste una certa sinergia che possono raggiungere”.

Singapore sta da tempo cercando di spingere lo sviluppo della tecnologia finanziaria, al fine di creare nuovi posti di lavoro e diversificare l’economia, ma adottando pur sempre un approccio prudente nei confronti degli exchange e di altri aspetti dell’industria in questione. Un’apertura, dunque, che non dimentica il fatto che molti aspetti dell’industria crittografica rimangano oscuri e pericolosi per gli investitori.

Ricordiamo, come prontamente rammentato da Bloomberg, che attualmente il sistema normativo di Singapore per la crittografia si trova a metà strada tra il Giappone, che ha adottato un approccio positivo, e la Cina, che ha emesso un divieto assoluto sui cambi e sulle offerte iniziali di monete. Proprio il modello giapponese non sembra essere quello che Singapore vorrà attuare nel prossimo futuro, per conferma dello stesso Menon, che ha ribadito come il proprio Paese non ha intenzione di introdurre un sistema di licenze per gli exchange simile a quello nipponico.

Migliori Broker Trading

1
eToro
Deposito minimo
50$
Il nostro punteggio
10
ETF - CRYPTO - CFD
Licenza: CySEC - FCA - ASIC
Social Trading
2
AvaTRade
Deposito minimo
100€
Il nostro punteggio
9
Servizio clienti Multi-Lingua
App Premiata AvaTradeGo
Trading Criptovalute 24/7 e oltre 1250 Asset
3
FP Markets
Deposito minimo
100 AUD
Il nostro punteggio
9
0.0 Spread in pip
Piattaforme e tecnologia di trading avanzate
Prezzi DMA (Direct Market Access) su IRESS
4
Dukascopy
Deposito minimo
100$
Il nostro punteggio
9
Licenza: FKTK
Forex e CFD
Deposito minimo: 100 dollari

I CFD sono strumenti complessi e presentano un alto rischio di perdere denaro a causa della leva finanziaria. Dovresti considerare se comprendi come funzionano i CFD e se puoi permetterti di correre il rischio elevato di perdere i tuoi soldi.

Le ultime news su Crypto News: previsioni e ultime dal mondo delle criptovalute

Inizia a fare trade con Avatrade X

Avviso di rischio - Il 78% di conti di investitori al dettaglio perdono denaro a causa delle negoziazioni in CFD. Valuti se può permettersi di correre questo alto rischio di perdere il Suo denaro.