Bitcoin previsioni su crollo a 1000 dollari o rally BTCUSD a 10000 dollari, a chi credere?

Bitcoin previsioni su crollo a 1000 dollari o rally BTCUSD a 10000 dollari, a chi credere?

Nuovo crollo del prezzo del Bitcoin: il sell-off sulle criptovalute non solo non passa ma si rafforza pure

CONDIVIDI

Un anno fa le previsioni sul Bitcoin raccontavano di possibili apprezzamenti nel cambio con il Dollaro verso livelli inimmaginabili e quasi da fantascenza. Un anno fa si iniziava a parlare di criptomania con impressinanti rally anche da parte delle quotazioni delle altre altcoin più importanti con Ripple che, in modo particolare, veniva incoronata come la possibile concorrente del Bitcoin. Da allora e per i mesi successivi si sarebbe parlato di continua sfida tra BTC e XRP. Oggi a distanza di un anno da quel miracolo non resta praticamente nulla. Il prezzo del Bitcoin oggi ha anzi rimediato un nuovo crollo con Ethereum e Ripple che sono invece riuscite a contenere i danni. A prescindere dalle singole variazioni, comunque, le previsioni sul Bitcoin oggi non sono neppure lontanamente paragonabile a quelle euforiche di un anno fa. Stephen Innes di Oanda, ha recentemente ribadito la sua linea ribassista affermando: "Rimango incredibilmente ribassista sul BTC. I $1.000 sono probabili quanto i $10.000". Questa posizione è anche condivisa da Mati Greenspan di eToro che, facendo riferimento alle previsioni Bitcoin, ha affermato: "Il prossimo livello di supporto logico è a $5.000. Se neanche questo terrà allora il livello successivo sarà direttamente $3.500". 

Inizia con un conto demo da 100.000€ per fare pratica sul trading. In più anche segnali di Trading Gratis. Clicca qui

Inizia con un conto demo da 100.000€ per fare pratica sul trading. In più anche segnali di Trading Gratis. Clicca qui

Insomma l'opinione prevalente è che il sell-off sul Bitcoin, come dimostrato dall'andamento del prezzo del BTC oggi, possa proseguire anche nelle prossime settimane. Del resto nelle ultime sedute BTCUSD ha bruciato qualcosa come il 14 per cento. Il crollo della quotazione Bitcoin si è verificata in meno di 24 ore di trading. Il forte ribasso ha determinato un arretramento del prezzo del BTC ai minimi da settembre 2017. Andando a guardare al grafico relativo all'andamento del prezzo del Bitcoin è possibile notare come dai 6.480 dollari della scorsa settimana, la quotazione BTC abbia perso oltre il 26 per cento del suo valore. Ovviamente, come sempre avviene in queste situazioni, il forte calo della criptovaluta regina ha avuto un effetto negativo anche sulle altre criptovalute. Ethereum, Ripple ma anche Dash, Litecoin, Cardano, Monero, Bitcoin Cash segnano perdite più o meno sostenute. Il bilancio definitivo è riassumibile nel forte calo che la capitalizzazione dell'intero settore ha registrato. Il livello di capitalizzazione è precipitato a quota 160 miliardi di dollari, valore che si raffronta con i 650 miliardi di inizio anno. 

logo
TradinGo ! Il nuovo canale TELEGRAM gratuito con Opportunità di Trading e Analisi giornaliere offerte da Andrea Di Marco - Trader Indipendente. ISCRIVITI - è GRATIS !
Mi Iscrivo Gratis
Redazione Borsainside ©RIPRODUZIONE RISERVATA

Miglior Broker Consigliato

etoro