Prezzo Litecoin prosegue assalto dei 50 USD ma è polemica su parole fondatore LTC

Prezzo Litecoin prosegue assalto dei 50 USD ma è polemica su parole fondatore LTC

Il fondatore del Litecoin Charlie Lee lancia un sondaggio su Twitter che ha fatto molto discutere la comunità

CONDIVIDI

Tra le criptovalute da riscoprire c'è il Litecoin. Attualmente quinta criptovaluta più impotante per livello di capitalizzazione, LTCUSD ha recentemente gettato le basi per un affondo verso quota 50. Mentre è in corso la scrittura del post, la quotazione Litecoin si muove poco sotto i 40 dollari con un rialzo del 2 per cento rispetto alla seduta precedente. Dal punto di vista tecnico è da mettere in evidenza una accelerazione rialzista del prezzo LTC già da alcune settimane. Le quotazioni del Litecoin, infatti, sono in ripresa dallo scorso 17 dicembre ed è interesante rilevare che mentre LTC oggi si muove in linea con l'andamento di tutte le altre criptovalute (dal Bitcoin a Ripple passando per Ethereum) nelle scorse settimane la quotazione LTC, registrando un aumento, si è mossa in modo opposto rispetto al debole orientamento generale di settore. 

Le previsioni su un Litecoin a 50 dollari entro poco tempo sono sostenute da un fatto molto significativo. LTCUSD ha infatti recentemente superato una resistenza statica collocabile a quota 35,98 dollari dando l'impressione di avere tutto in regola per proseguire verso livelli ancora più alti. 

Tra l'altro il Litecoin, sempre negli ultimi giorni, è finito sulla bocca di tutti a causa delle dichiarazioni del fondatore Charlie Lee. Il manager ha diviso la comunità degli investitori scatenendo un forte dibattito dopo aver affermato che "alcuni sedicenti massimalisti del Bitcoin sono in realtà degli estremisti. Pensano che tutte le altre monete siano truffe e finiranno a zero. I massimalisti pensano che il Bitcoin sia e rimarrà la criptovaluta dominante, quando le altcoin non solo esistono, ma hanno anche successo."

Il fondatore di LTC ha poi avuto anche la bella pensata di lanciare un sondaggio con il quale gli utenti sono invitati a scegliere tra il definirsi  "Estremisti del Bitcoin", "Massimalisti del Bitcoin", "Massimalisti delle altcoin" o "Nocoiner". I risultati parziali del sondaggio sono molto interessanti perchè il 9 per cento degli utenti si identifica come "Estremista", il 48 per cento come "Massimalista del Bitcoin", il 32 per cento come "Massimalista delle altcoin" e l'11 per cento come "Nocoiner".

Ovviamente dinanzi alla richiesta di identificarsi in basa alla propria ortodossia, non sono mancate le battute d spirito come quella del noto esponente dell'industria Jameson Lopp che ha affermato, gettandola sullo scherzo: "Suprematista del Bitcoin, per favore. Gli estremisti hanno una connotazione negativa, mi identifico come 'Testimone Segregato' ".

E tu pensi di essere un Estremista del Bitcoin o meglio un Massimalista del Bitcoin o ancora un Massimalista delle altcoin o, per finire, un Nocoiner?

logo
TradinGo ! Il nuovo canale TELEGRAM gratuito con Opportunità di Trading e Analisi giornaliere offerte da Andrea Di Marco - Trader Indipendente. ISCRIVITI - è GRATIS !
Mi Iscrivo Gratis
Redazione Borsainside ©RIPRODUZIONE RISERVATA

Miglior Broker Consigliato

etoro