Ripple, Bitcoin, Ethereum su e giù: volatilità XRP, BTC e USD è occasione di trading

Ripple, Bitcoin, Ethereum su e giù: volatilità XRP, BTC e USD è occasione di trading

XRPUSD, ETHUSD e BTCUSD senza direzione definita dopo il grande rally: gli ultimi aggiornamenti

CONDIVIDI

Criptovalute sulle montagne russe ad inizio settimana. Dopo aver raggiunto quotazioni record, il prezzo del Bitcoin, quello di Ripple e quello di Ethereum hanno ritracciato per poi provare a risalire nuovamente. E' tutto un continuo su e giù quello che caratterizza l'andamento di BTCUSD, XRPUSD e ETHUSD.

Guadagnare investendo da casa ? Con la rivoluzione del Social Trading vedi chi sono i migliori investitori trader italiani e del mondo e inizi a copiare automaticamente dal loro portafoglio. Conto Demo gratuito per provare senza spendere 1€ Scopri i migliori trader su eToro con un Conto Demo Gratuito >>

Guadagnare investendo da casa ? Con la rivoluzione del Social Trading vedi chi sono i migliori investitori trader italiani e del mondo e inizi a copiare automaticamente dal loro portafoglio. Conto Demo gratuito per provare senza spendere 1€ Scopri i migliori trader su eToro con un Conto Demo Gratuito >>

I continui cambi di direzione non sono una novità per le criptovalute e rapppresentano una vera e propria calamita per chi opera con il trading online. E' quindo logico che, proprio in queste giornate caratterizzate da continui cambi di direzione, molti trasers stiano facendo affari d'oro con il Bitcoin, con Ripple e con Ethereum.

Mentre è in corso la scrittura del post, il prezzo del BTC registra un calo dello 0,26 per cento a quota 7900 USD mentre ETHUSD è in calo dell'1,55 per cento a quota 245 e la quotazione di XRP segna, andando in contotendenza rispetto alle criptovalute a maggiore capitalizzazione, una progressione dello 0,27 per cento a 0,39 dollari. In sintensi quindi: Bitcoin e Ethereum sono in leggero calo mentre XRP è in lieve progressione. Per la cronaca tra le criptovalute che sono oggetto di monitoraggio da parte di CoinMarketCap a registrare il rialzo più forte è Dash che segna, mentre è in corso la redazione del post, un balzo del 9,81 per cento a quota 165USD. 

Per avere un'idea dell'andamento che le criptovalute a più alta capitalizzazione potrebbero avere nelle prossime ore, potrebbe essere utile andare a guardare alle ultime oscillazioni. 

Il prezzo di XRP nell'ultima settimana è prima salito a quota 47 centesimi (qui l'articolo che analizza il boom di XRPUSD) per poi scendere a 36 centesimi e quindi risalire di nuovo verso quota 40 centesimi. 

Non molto diverso è stato l'andamento di ETHUSD che prima è salito a quota 278 per poi scendere a 229 e quindi imboccare nuovamente la strada del rialzo fino a quota 250. 

Anche il Bitcoin si è mosso seguendo la stessa tendenza. BTCUSD, infatti, ha prima agganciato quota 8000 per poi precipitare fino a 7000 nella giornata di venerdì. Quando però la possibilità di ritornare verso gli 8000 dollari sembra essere definitivamente compromessa (perlomeno nel breve termine) allora ecco il colpo di scena con la quotazione BTC che è riuscita a risalire fino a quota 8000 prima di scendere leggermente attestandosi sui livelli attuali. Il recupero dell'area a quota 8000USD è stato il segnale concreto che il trend rialzista che caratterizza l'andamento del BTC e non solo da alcune settimane, non sia affatto venuto meno. 

iQOption
Redazione Borsainside ©RIPRODUZIONE RISERVATA

Miglior Broker Consigliato

etoro