La fase negativa che ha caratterizzato il prezzo del Bitcoin potrebbe essere oramai superata. Dopo il brusco calo dello scorso fine settimana, già ieri la quotazione del Bitcoin aveva segnato un apprezzamento dell’8 per cento e la tendenza al recupero sembra proseguire anche oggi. 

Nel giro di 24 ore, quindi, il prezzo del Bitcoin è rimbalzato. I motivi alla base di un così rapido recupero sono state essenzialmente tre: il rialzo del mercato azionario globale, l’aumento del premium su CoinBase e l’arrivo di una intervisione di tendenza. 

In merito al rapporto di correlazione tra Bitcoin e andamento delle azioni gli analisti di Santiment hanno ricordato che la relazione tra il prezzo del Bitcoin e le azioni tradizionali continua ad essere superiore alla media storica. I rally di USDBTC sono solitamente più evidenti quando la correlazione diventa negativa come si è potuto vedere a dicembre 2020. 

E’ soprattutto l’analisi tecnica, comunque, a suggerire che la fase di correzione del Bitcoin sia arrivata al termine.

Da Citi un assist per investire in Bitcoin 

Essendo la fase di correzione di BTC/USD oramai archiviata, cosa c’è da attendersi per le prossime settimane dal prezzo del Bitcoin?

La regina delle criptovalute ha dimostrato che la sua capacità di sovraperformare è tanto maggiore, quanto più può beneficiare di notizie di supporto. Negli ultimi mesi il prezzo del Bitcoin è arrivato a oltre 50mila dollari proprio grazie ad una serie di news positive ad alto impatto. E proprio di nuovi assist parliamo in qiuesto paragrafo. 

Invitiamo i lettori a fare attenzione a questo passaggio poichè dopo al conclusione della correzione BTC/USD ci potrebbe essere adesso lo spazio per un apprezzamento dei valori. Il colosso bancario Citi ha espresso nelle scorse ore un giudizio molto chiaro su Bitcoin. Per la banca d’affari, la valuta virtuale ha tutte le caratteristiche per diventare la valuta preferita dal commercio internazionale.

In un report che prova ad analizzare dove potrebbe essere il valore del Bitcoin tra 7 anni, gli esperti hanno posto l’accento sul vantaggio del Bitcoin nei pagementi globali ma anche sul desing decentralizzato, sulla mancanza di esposizione al cambio e sulla tracciabilità. Secondo gli analisti, questi fattori assieme alla portata globale del Bitcoin e alla sua proverbiale neutralità, potrebbero spingere il BTC/USD a diventare la valuta di riferimento del commercio. 

Una prospettiva simile significherebbe ulteriore rafforzamento del valore del Bitcoin anche oltre i recenti record. Del resto mai dimentiare che le previsioni Bitcoin 2021 sono molto positive. 

Considerando questo scenario molto incoraggiante, il suggerimento che possiamo dare è quello di imparare ad investire in Bitcoin quanto prima poichè le criptovalute saranno l’asset del futuro. Per fare pratica senza correre il rischio di perdere soldi reali, è consigliabile aprire un conto demo. Ad esempio puoi scegliere il broker eToro (qui la recensione) che offre 100 mila euro virtuali per imparare a fare CFD trading su BTC/USD. Attiva subito il tuo account prova gratuito. 

Scopri qui eToro>>> account gratis e 100.000 euro virtuali per imparare a fare CFD trading

Le opinioni di Citi sul Bitcoin

Citi non si è mai interessata più di tanto al Bitcoin e quindi il fatto che proprio adesso abbia deciso di pubblicare un report dedicato al BTC/USD è significativo. L’ultima volta che la banca d’affari Usa si era occupata di Bitcoin era stato nel 2014. 

Nel loro ultimo report gli analisti hanno affermato che il cambiamento più grande è stato il “passaggio dall’essere principalmente incentrato sulla vendita al dettaglio a qualcosa che sembra essere attraente per gli investitori istituzionali“.

Nella sistematica attività di ricerca di rendimento, gli investitori sono attratti dalla capacità del Bitcoin di fungere da copertura contro l’inflazione. Grazie inoltre ad una serie di miglioramenti specifici riguardo a scambi, negoziazione, dati e servizi di custodia, le esigenze degli investitori istituzionali sono sempre più tutelate. Ma il Bitcoin si sta anche evolvendo come vera e propria stella polare nell’ambito degli asset digitali diventando una bussola “per l’evoluzione di un più ampio ecosistema di cripto-commerce“.

Insomma i lati positivi del Bitcoin sono davvero tanti. Le opinioni della banca d’affrari Usa possono essere sfruttate per investire su BTC/USD attraverso i CFD. Forse non lo sai ma proprio il broker eToro, grazie al suo carattere social trading, permette di copiare le strategie dei trader più bravi. Usare lo strumento del Copy Trading per copiare dai TOP trader può essere molto di aiuto per un investitore principiante che vuole comprare Bitcoin

Trading CFD su Bitcoin: copia le strategie dei traders più bravi >>> clicca qui

Il passaggio del Bitcoin a valuta di riferimento del commercio non è però scontato. Gli analisti non nascondono che ci sono tutta una serie di sfide che il BTC sarà chiamato ad affrontare nel prossimo futuro. 

Gli investitori istituzionali, infatti, vorranno ricevere risposte concrete a criticità riguardanti l’efficienza del capitale, l’assicurazione, la custodia e ancora “sicurezza e considerazioni ESG dal mining di Bitcoin“. Secondo la banca d’affari va tenuto presente che i problemi di sicurezza con le criptovalute certamente si verificano ma, rispetto ai pagamenti tradizionali, Bitcoin e compagnia si comportano meglio. 

C’è poi la questione mining di Bitcoin da considerare visto che il processo di creazione richiede una notevole quantità di energia. Ma questi più che svantaggi sono sfide alla quali il mondo dei crypto-asset dovrà dare una risposta. 

Questo contenuto non deve essere considerato un consiglio di investimento. Non offriamo alcun tipo di consulenza finanziaria. L’articolo ha uno scopo soltanto informativo e alcuni contenuti sono Comunicati Stampa scritti direttamente dai nostri Clienti.
I lettori sono tenuti pertanto a effettuare le proprie ricerche per verificare l’aggiornamento dei dati. Questo sito NON è responsabile, direttamente o indirettamente, per qualsivoglia danno o perdita, reale o presunta, causata dall'utilizzo di qualunque contenuto o servizio menzionato sul sito https://www.borsainside.com.

Migliori Piattaforme di Trading

Broker del mese
Deposito minimo ZERO
N.1 in Italia
Regime Fiscale Amministrato
0% CANONE MENSILE DI GESTIONE
SCOPRI DI PIÙ Fineco recensioni » * Avviso di rischio
Deposito minimo 100 AUD
0.0 Spread in pip
Piattaforme e tecnologia di trading avanzate
Prezzi DMA (Direct Market Access) su IRESS
Deposito minimo 100$
Bank of Latvia
Forex e CFD
Deposito minimo: 100 dollari
Broker del mese
Deposito minimo 100$
ETF - CRYPTO - CFD
Licenza: CySEC - FCA - ASIC
Guadagna fino al 5,3% di interessi annui

Il 74-89% dei trader retail perdono denaro quando fanno trading di CFD.