Prezzo Bitcoin previsioni 2021: dove arriverà? Opinioni analisti

Prezzo Bitcoin previsioni 2021: dove arriverà? Opinioni analisti

Ultime previsioni sul valore del Bitcoin nel 2021: netta prevalenza di una view ottimistica ma attenzione alle insidie ribassiste. Per Mark Yusko, BTC arriverà a 250 mila dollari in 5 anni!

Quali sono le previsioni Bitcoin 2021? Quando di parla di stime sul prezzo del BTC, ma il discorso vale sempre per tutte le criptovalute, il condizionale è sempre d'obbligo visto e considerato che i crypto-asset sono molto volatili e quindi cambi repentini di direzione delle quotazioni possono essere sempre possibili. Fatta questa premessa, si può parlare di previsioni Bitcoin 2021

🚀 Rendimento fino al 19% annuo? Investimenti in Prestiti: ottieni rendite passive con NIBBLE FINANCE👍 Investimenti a partire da 10 € ✅ Scegli una strategia di investimento in base alle tue preferenze in termini di redditività e rischio… Scopri di più >>

🚀 Rendimento fino al 19% annuo? Investimenti in Prestiti: ottieni rendite passive con NIBBLE FINANCE👍 Investimenti a partire da 10 € Scegli una strategia di investimento in base alle tue preferenze in termini di redditività e rischio… Scopri di più >>

Il punto di partenza per affrontare questo argomento è rappresentato dall'andamento del prezzo del Bitcoin in tempo reale. Il grafico in basso riporta il valore del BTC ma, più che i numeri, è alle tendenze che è necessario guardare.

Grazie al forte rally messo a segno a partire da ottobre 2020, il valore del Bitcoin è salito a fine anno fino a circa 19mila dollari. Questo significa che c'erano aspettative per quelle che possono essere le previsioni Bitcoin 2021.

Le aspettative non sono state disattese, infatti nell'aprile del 2021 il Bitcoin ha raggiunto 63.000 dollari, nuovo record storico. Successivamente c'è sttao un rimbalzo, potremmo dire fisiologico, che ha riportato il Bitcoin a toccare i 30.000 dollari.

Possiamo notare che in ogni caso il BTC non è tornato ai livelli del 2020, ma il supporto a 30.000 dollari ha retto e oggi il giudizio degli esperti su dove potrebbe arrivare il valore del Bitcoin alla fine del 2021 sono molte e includono previsioni positive.

Prima di analizzare nel dettaglio le varie stime, ricordo che per investrire in criptovalute non è per forza necessario acquistare crypto-asset. Un modo alternativo per comprare Bitcoin è il CFD Trading. Grazie ai Contratti per Differenza sono acquisti BTC ma speculi sull'andamento del BTCUSD mediante uno strumento derivato. Importante è scegliere solo i migliori broker Forex e CFD per operare.

Ad esempio puoi fare trading sul cross BTCUSD scegliendo eToro (leggi qui la recensione completa). Questo broker non solo ti offre la demo gratuita per esercitarti ma ti permette anche di copiare dai migliori traders grazie al social trading (anche questo strumento può essere testato in modalità demo). 

Trading CFD su Bitcoin: copia le strategie dei traders più bravi >>> clicca qui

Bitcoin previsioni 2021: opinioni di Anthony Pompliano

Secondo Anthony Pompliano, cofondatore di Morgan Creek Digital, negli ultimi mesi la domanda relativa al Bitcoin ha nettamente battuto l'offerta. Questo sta succedendo a causa dell'halving di maggio. Secondo l'investitore, inoltre, il contesto macroeconomico attuale sta spingendo in alto il valore del Bitcoin.

È evidente - ha aggiunto il manager - che i tassi d’interesse bassi ma anche la creazione di moneta e il target al 2 per cento che è stato fissato dalla Federal Reserve per l’inflazione media, spingono molti investitori retail a comprare Bitcoin.

Alla luce di tali elementi, Pompliano vede il prezzo del Bitcoin a 100 mila dollari entro la fine del 2021. In  uan intervista alla CNBC, l'investitore ha usato le seguenti parole testuali: "se continuiamo ad assistere all’arrivo di acquirenti sempre più grandi […] se la compravendita dovesse superare la massa critica e diventare di punto in bianco una sorta di consensus trade, non mi sorprenderebbe vedere una cifra ancora più alta di 100.000 dollari". 

Le opinioni di Anthony Pompliano sulle previsioni Bitcoin 2021 sono quindi molto positive anche se è lo stesso manager ad esortare alla prudenza. Secondo il cofondatore di Morgan Creek Digital ci sono due rischi potenziali in relazione al Bitcoin che chi fa trading sul BTCUSD (qui il sito ufficiale eToro) dovrebbe tenere in debita considerazione. 

Il primo rischio viene definito dall'analista come esito di una "ferita autoinflitta" che si verificherebbe  nel momento in cui dovesse essere "introdotto un bug nel codice o qualcosa del genere". Il secondo rischio, invece, è di tipo geopolitivo e scatterebbe nel momento in cui dovessimo assistere "a un intervento coordinato realmente aggressivo da parte di diversi Stati-nazione".

I rischi in grado di condizionare le positive previsioni Bitcoin 2021 ci sono (questo è innegabile) ma le probabilità che questi imprevisti possono verificarsi restano basse. 

Lo scenario base di Pompliano per il Bitcoin nel 2021 è quindi positivo ed è questa l'indicazione che chi investe attraverso i CFD deve tenere presente. Se non hai mai fatto trading sul BTCUSD ricordo che, per evitare di perdere soldi reali, puoi prima fare pratica con la demo eToro: subito per te 100 mila euro virtuali per esercitarti. 

Trading CFD su BTCUSD: demo gratis eToro da 100.000€ >>> clicca qui

Bitcoin: utilità come fattore chiave nei prezzi

Secondo il Presidente e fondatore della Bitcoin Association, Jimmy Nguyen, il prossimo anno la reale utilità del Bitcoin sarà un fattore chiave per la determinazione dei prezzi. Il concetto di "reale utilità" non sarà determinato in modo arbitrario ma bensì attraverso applicazioni che sfruttano i vantaggi della blockchain e del registro pubblico sia per quello che riguarda i dati che per quanto concernte le microtransazioni.

Nelle previsioni teorizzate dalla Bitcoin Association ci sono anche interfacce ed esperienze utente migliorate e capaci di consentire un accesso più rapido alle valute digitali rispetto a quello che avviene oggi.

Secondo Nguyen, l'utilizzo del BTC si diffonderà in tutti quei settori che trattano e monetizzano dati importanti come ad esempio quello dell'assistenza sanitaria, dei giochi ma anche marketing digitale, supply chain e Internet delle cose.

Il 2021, quindi, come anno di svolta per il Bitcoin. Oggi infatti il valore del BTC è basato soprattutto sulle speculazioni ma adesso i tempi sono maturi per un cambio di passo. Uno scenario simile significherebbe la fine del Bitcoin come riserva di valore. Una prospettiva decisamente controcorrente rispetto alla vulgata dominante secondo la quale il Bitcoinè per sua natura riserva di valore. 

Il Presidente e fondatore della Bitcoin Association, inoltre, ritiene che il crescente interesse degli istituzionali verso il Bitcoin contribuirà a consolidare il primato della reale utilità nella determinazione del prezzo del BTC.

Sarà davvero così? Se questo scenario si dovesse realizzare la storia del Bitcoin non sarebbe più la stessa e forse anche quella dell'umanità inizierebbe a cambiare. Una svolta da sfruttare per fare CFD Trading sul Bitcoin usando i tanti strumenti che il IQ Option (leggi qui la recensione) mette a disposizione a partire dalla demo gratuita. 

CFD Trading sulle criptovalute con IQ Option >>>prendi qui la demo gratuita 

Bitcoin previsioni 2021: opinioni di Raoul Pal

Ancora più ottimistiche sono le previsioni di Raoul Pal sul valore del Bitcoin nel 2021. Lo scenario base del CEO di Global Macro Investor e Real Vision vede il Bitcoin a 150 mila dollari entro novembre 2021 ossia da qui ad un anno. Tuttavia non è da escludere che, a causa della forte quantità di capitale istituzionale che è diretto sul mercato del BTC, il valore della più importante criptovaluta possa anche arrivare a quota 250.000 dollari!

Pal ha ricordato come la maggior parte della nuova offerta di Bitcoin sia attualmente assorbita da Paypal, Square e Grayscale. Il calo dell'offerta, a fronte di una domanda robusta, ha spinto in alto il valore del Bitcoin. 

Secondo Pal non c'è mai stato un mercato con tale squilibrio tra domanda e offerta e ovviamente tutto questo gioca a favore del prezzo del Bitcoin (qui la demo eToro per fare trading)

Ragionando in termini di previsioni Bitcoin, Pal ritiene che, nonostante l'arrivo del vaccino contro il covid19, i governi, per dare sostegno alla ripresa economica, saranno costretti a varare for ti stimoli monetari e questo genere di politiche detereminerà una inevitabile svalutazione delle valute fiat. Proprio tale processo assieme ad un contesto caratterizzato da tassi di interesse bassi porterà il prezzo del Bitcoin verso nuovi massimi.

"Nessun altro asset ha un potenziale rendimento di 5x, 10x, 20x in un breve arco di tempo" ha dichiarato il CEO di Global Macro Investor e Real Vision alla fine del suo intervento sulle previsioni Bitcoin 2021. 

Bitcoin previsioni 2021: cosa dicono i frattali di Paul Tudor Jones

Secondo un frattale che è stato ideato da Paul Tudor Jones, il prezzo del Bitcoin si troverebbe appena all'inizio di un prolungato rally che, nel lungo termine, potrebbe tradursi in una crescita esponenziale da sfruttare per fare trading attraverso i CFD usando un broker autorizzato come ad esempio Plus500 (leggi qui le opinioni)

Prova il CFD Trading su Bitcoin con la Demo gratis Plus500 per >>>clicca qui

Sono due i motivi per cui il Bitcoin potrebbe anche replicare il boom dell'oro degli anni settanta. In primo luogo  il BTC vanta un supply fisso che non può espandersi. Grazie a questo punto di forza, Bitcoin si configura come un asset interessante per salvaguardarsi dal rischi inflazione. Inoltre il Bitcoin presenta le stesse caratteristiche che fanno si che l'oro sia un bene rifugio

Per quello che riguarda la questione del supply, non è solo un bene che è caratterizzato dalla scarsità ma è l'unico bene al mondo che presenta un'offerta deterministica e fissa. Per tale ragione il Bitcoin non subirà mai i potenziali shock dell'offerta cui invece l'oro si potrebbe trovare a fare i conti nel futuro. 
E' proprio tale  caratteristica che spinge gli investitori ad affermare che BTC possa essere un bene rifugio più efficace dell'oro. Tale parallemismo spinge in tanti a ritenere decisamente probabile un rally del BTC (qui la demo eToro per investire con i CFD). 

Secondo Zhu, CEO di Three Arrows Capital, ogni "dump continuo di BTCUSD sarebbe estremamente rialzista" e rivelerebbe la prosecuzione del frattale dell'oro degli anni '70 proprio come messo in evidenza da Paul Tudor Jones, un celebre investitore che usò proprio i frattali per definire con esito positovo il successo avuto dal megaciclo del mercato azionario degli anni 80. 

Bitcoin previsioni 2021: opinioni di Michael Novogratz

Fortemente rialzista sul prezzo del Bitcoin è anche Michael Novogratz. Secondo il manager della Galaxy Digital, il target per il Bitcoin è 100 mila dollari entro la fine del 2021. Per Novogratz, sia il Bitcoin che gli altri asset digitali sono oramai diventati una classe di attività istituzionale. L'esperto ha anche rilevato che le banche stanno cercando, in ogni modo, di partecipare alla nuova tendenza del mercato. "Tutte le istituzioni del mondo stanno partecipando, quindi è una classe di attività e l'abbiamo rivalutata" ha detto Novogratz. 

Secondo il manager, inoltre, l'eventuale nomina di Gary Gensler alla presidenza della SEC, l'autorità americana di controllo sui mercati, potrebbe essere una grande notizia per tutto il settore delle criptovalute. 

Con Gensler il comparto delle valute virtuali avrà finalmente un presidente della SEC si occupa del settore a testa alta. Poi l'alert: non a tutti piacerà quello che Gensler farà ma, in generale, regole chiare per tutto il settore, sarebbero una buona notizia per gli investitori. 

Trading CFD su BTCUSD: demo gratis eToro da 100.000€ >>> clicca qui

Prezzo Bitcoin a 90mila dollari a Natale 2021? 

Ad avere una view molto positiva sul Bitcoin è Simon Peters, analista del broker eToro. Secondo l'esperto un target collocato tra i 70.000 e i 90.000 Dollari potrebbe essere facilmente raggiunto entro Natale 2021. Ad aprire la porta a questa possibilità, ha proseguito Peters, è il consolidamento di una tendenza ben precisa che vede la domanda del Bitcoin sempre superiore a quella che è l'offerta. Va inoltre considerato che gli investitori continuano ad acquistare la criptovaluta per proteggersi dall’inflazione. Da qui l'opione di Peters secondo la quale "se questa tendenza dovesse aumentare nel corso dei prossimi mesi, i prezzi potrebbero essere spinti ancora più in alto".

Secondo l'esperto di eToro gli investitori stanno presentando coscenza che, nonostante il rapido aumento dei prezzi, il Bitcoin appare sempre di più come un investimento a lungo termine "da tenere per mesi se non per anni nel proprio portafoglio".

Tra l'altro, attraverso il CFD Trading, è possibile investire in Bitcoin anche sul lungo termine. Scopri come fare con la demo eToro. Grazie al social trading, puoi anche copiare le strategie dei traders più bravi. 

Trading CFD su Bitcoin: copia le strategie dei traders più bravi >>> clicca qui

Prezzo Bitcoin a 300 mila dollari nel 2021?

C'è uno scenario molto suggestivo che vede il valore del Bitcoin essere destinato a salire addirittura a quota 300 mila dollari nel 2021. Ad alzare così in alto l'asticella è stato  Willy Woo che ha recentemente scritto su Twitter: "Il mio modello originario che vedeva il Bitcoin a 200.000 dollari entro la fine del 2021 adesso appare eccessivamente conservativo. Credo che la soglia dei 300.000 dollari non sia fuori portata".

La posizione di Woo è molto chiara: il recente rally che il Bitcoin ha messo a segno ha di fatto reso vecchie le precedenti previsioni che davano il BTC a 200 mila dollari entro la fine del 2021. Inevitabile, quindi, u n ulteriore innalzamento del target di altri 100 mila dollari. 

Le previsioni Bitcoin 2021 di Willy Woo sono possibili o sono fuori ogni logica? Se si va a guadare alla prestazione che BTC ha messo a segno nelle ultime settimane, un target così alto potrebbe non essere solo frutto di fantasia.

Indipendentemente da quello che si pensa delle stime che vedono il valore del Bitcoin a 300 mila dollari il prossimo anno, ricordo che il modo più semplice per trarre profitto dalle oscillazioni di prezzo della criptovaluta è quello di fare trading attraverso i CFD (qui la demo eToro).

Chi pensa che le previsioni Bitcoin di Willy Woo siano fuori da ogni logica, dovrebbe un attimo fare mente locale sul fatto che nel 2018 (ossia appena due anni fa), parlare di valori così alti per BTC sarebbe risultato quasi una burla. Quell'anno, infatti, il prezzo del Bitcoin era crollato dopo aver registrato un rally a fine 2017. In quella circostanza si parlava di bolla del Bitcoin mentre oggi si parla di previsioni con tanti zeri. 

Giusto per restare alla cronaca degli ultimi mesi, la verità è che il Bitcoin ha saputo sfruttare la seconda ondata della pandemia di coronavirus. Un dato su tutti: l'11 ottobre il prezzo del Bitcoin era pari a 9.632 dollari mentre ora è superiore ai 18mila dollari 18.227 dopo essere arrivato anche a 20 mila dollari nei giorni scorsi. E' proprio alla luce di questa variazione di prezzo, che anche le previsioni più ardite, come è oggettivamente quella di Willy Woo, dovrebbero essere tenute in considerazione e non essere liquidate, in modo sbrigativo, come  fantasia. 

CFD Trading sulle criptovalute con IQ Option >>>prendi qui la demo gratuita 

Azzardo di Citi: Bitcoin a 318 mila dollari entro fine 2021

E concludiamo questa carrellata sulle previsioni Bitcoin 2021 con le stime di Citi. L'analisi degli esperti americani è un pò datata (risale a novembre 2020) ma è comunque molto attuale. Secondo gli analisti, la regina delle criptovalute potrebbe raggiungere quota 318 mila dollari entro la fine dell'anno.

Previsioni così forti come quelle di Citi sono frutto della convinzione che il Bitcoin possa ricoprire il ruolo di nuovo oro a cui si aggiunge la consapevolezza che l'offerta di criptovaluta è oggi molto limitato. Altro fattore che spinge Citi a vedere positivamente sul Bitcoin sono le politiche monetarie seguite dalle banche centrali. Secondo gli analisti i vari allentamenti monetari (destinati a durare all'infinito) hanno causato un irreversibile calo dei rendimenti determinando al tempo stesso lo spostamento dell'attenzione da parte degli investititori speculativi. Ebbene in questo contesto il Bitcoin potrebbe anche diventare una meta di investimento molto gettonata nell'anno corrente (qui il sito ufficiale eToro per investire). 

CEO di Binance.US vede prezzo Bitcoin a 100 mila dollari entro fine anno

Il CEO di Binance Us, Catherine Coley, ritiene che l'attuale bull run di Bitcoin possa portare il prezzo della criptovaluta fino a 100 mila dollari entro il 2021. 

Nel corso di una intervista rilasciata al portale di informazione KLTA, la manager ha affermato che i recenti movimenti di Bitcoin che hanno spinto la criptovaluta ai nuovi massimi storici, sono causati, con tutta probabilità, dal forte interesse degli istituzionali. E' possibile, secondo la Coley, che ci possa essere un rally di tutto il settore criptovalute nel corso del 2021 simile a quello del 2017. 

Ecco le parole usate dalla CEO di Binance US sulle previsioni Bitcoin 2021: "Inizialmente pensavamo che 50.000$ fosse un prezzo sensato, ma dopo gli ultimi sviluppi ritengo che la cifra finale sarà un po' più alta. Penso che Bitcoin raggiungerà un prezzo compreso fra i 75.000 e i 100.000 dollari entro la fine del 2021".

Scopri qui eToro>>> account gratis e 100.000 euro virtuali per imparare a fare CFD trading

Anche molte istituzioni finanziarie vedono il prezzo del Bitcoin a 100 mila dollari nei prossimi anni. Secondo Pantera Capital, una società d’investimento e hedge fund, il valore del BTC potrbebe raggiungere i 115 mila dollari entro agosto 2021. Pantera ha utilizzato per le sue proiezioni il modello Stock To Flow elaborato da PlanB e basato sullo studio degli eventi di halving di BTC che si verificano ogni 4 anni e su come tale eventi impattano sul valore del BTC circa sei mesi dopo ogni ciclo.

Anche Raiffeisen Bank ha basato la sua analisi sul modello S2F. In un recente report che la compagnia ha pubblicato si afferma che il valore del BTC potrebbe andare oltre i 100 mila dollari da tanti fissati come target. Secondo Raiffeisen Bank, dopo aver triplicato il suo valore, lo slancio del Bitcoin resta forte e quindi "ulteriori guadagni nel futuro non dovrebbero sorprendere".

Tali guadagni possono essere sfruttati per fare trading attraverso i CFD partendo dalla pratica con la demo Plus500. 

Altri operatori istituzionali di rilievo sono rialzisti su BTC nel breve termine. E' questo il caso di Andy Yee, Public Policy Director for Greater China presso il fornitore di pagamenti transfrontalieri Visa, secondo il quale l'attuale rally che il Bitcoin sta mettendo a segno è diverso da quello del 2017 poichè segna una transizione da token altamente speculativi verso Bitcoin. 

Secondo Thomas Fitzpatrick, responsabile globale del prodotto di analisi di mercato CitiFX Technicals presso Citibank, ha affermato in un report riservato che il Bitcoin potrebbe anche raggiungere i 318.000 dollari entro dicembre 2021. Una previsione molto ardita. 

Prossimo massimo Bitcoin tra 75mila e 306 mila dollari: previsioni di Kraken

Secondo Dan Held, growth lead di Kraken, il Bitcoin oggi è in un superciclo che potrebbe spingere il prezzo fino anche a 1 milione di dollari.

Secondo l'analista questo ciclo di mercato è diverso dai precedenti e si verifica una volta ogni 100 anni. A creare questa situazione è stata la crisi causata dal coronavirus, la crescente sfiducia verso le istituzioni finanziarie tradizionali e la corsa a stampare monete da parte delle banche centrali. 

In quetsa situazione la gente non considera più il Bitcoin solo per la speculazione ma lo compra perchè crede nel BTC. 

Secondo Held, inoltre, nel momento in cui il Bitcoin raggiungerà il suo pieno potenziale come oro digitale, il monopolio dei moneti sulle valute verrà meno. 

Ecco cosa pensa Held a riguardo: Bitcoin comprometterà completamente "il loro potere e la loro autorità, rimuovendo la moneta dal loro possesso".

In precedenza sempre Kraken aveva affermato che il prossimo massimo della criptovaluta si sarebbe dovuto attestare tra 75.000 dollari e 306.000 dollari. 

Considerando la curva di crescita logaritmica che collega massimi e minimi storici, una quotazione pari a 75 mila dollari, porterebbe il Bitcoin in ipercomprato, mettendo così fine alla bull-run in atto.

Nel report si afferma che, considerando i cicli precedenti, il prezzo di Bitcoin potrebbe continuare a salire in modo graduale prima di assumere un andamento parabolico e raggiungere la resistenza, mettendo così fine al quarto ciclo rialzista.

Analizzando le correzioni storiche, però, il target delle previsioni si alza ancora. 

Se il Bitcoin dovesse proseguire con questo trend e successivamente tracciare una correzione simile ai crolli precedenti, allora il prossimo minimo sarebbe a 93 mila dollari. 

Considerando questo minimo e assumendo una correzione del 70 per cento durante il ciclo attuale, il prezzo di Bitcoin dovrebbe prima raggiungere un picco di 102.000 dollari per poi scivolare a 30 mila dollari. 

Sulla stessa scia, un crollo del 90 per cento porterebbe il prossimo massimo a 306.000 dollari. 

Analizzando di nuovo i dati storici, il primo trimestre del 2021 ha raggiunto la terza posizione in termini di prestazioni nei 12 anni di esistenza di Bitcoin, in base al rendimento percentuale e alla volatilità annualizzata.

Dalla ricerca di Kraken si evince come marzo sia sempre stato un mese negativo per Bitcoin. Infatti questo mese si è chiuso positivamente solo due volte. Marzo tende sempre a sovraperformare la crescita di febbraio dell’11 per cento. 

Trading CFD su BTCUSD: demo gratis eToro da 100.000€ >>> clicca qui

Bloooberg vede Bitcoin a 400mila dollari nel 2021

Tra gli analisti più ottimisti sulle previsioni Bitcoin 2021 ci sono quelli di Bloomberg. Secondo Mike McGlone, senior commodity strategist di Bloomberg Intelligence, Bitcoin si sta sempre più imponendo come asset di riserva risk-off. In un suo recente post pubblicato su Twitter, McGlone ha condiviso un grafico sul prezzo medio di BTCUSD e del Bitcoin Liquid Index, un ticker che è stato appositamente creato per l'utilizzo istituzionale.

Comparando i due grafici, l'esperto ha affermato che Bitcoin è sulla buona strada per diventare un asset di riserva digitale globale. Tale passaggio potrebbe trasformare Bitcoin in un asset risk off. 

Alla luce di tale evoluzione, il prezzo della più importante criptovaluta potrebbe arrivare a 400 mila dollari. Come si può constatare anche dalla lettura dei paragrafi precedenti, il target indicato da Bloomberg sovrasta tutte le altre previsioni 2021. Insomma Mike McGlone è un ottimista tra gli ottimisti. 

Secondo McGlone l'attuale trend del Bitcoin sembra essere impostato per un apprezzamento molto simile a quelli che sono avvenuti in passato. In particolare il trend attuale ricorda quelli che portarono a guadagni di circa 55 volte, nel 2013, e di circa 15 volte nel 2017. 

Partendo dal presupposto che Bitcoin ha un ciclo di vita di 4 anni dovuto all'halving (il primo dimezzamento della ricompensa per i miner è avvenuto l'anno precedente al 2013, il secondo avvenuto nell'anno precedente al 2017 e il terzo avvenuto l'anno scorso), si può ipotizzare che, nel caso in cui il trend del passato dovesse proseguire, il prezzo del Bitcoin possa arrivare fino a 400 mila dollari. 

McGlone ha messo in evidenza come a settembre 2020 la volatilità a 180 giorni sia arrivata al minimo storico da ottobre 2015 e a partire da quel momento il valore del Bitcoin aumentò di poco più di 50 volte fino a raggiungere il picco a dicembre 2017.

Tirando quindi le somme: bassa volatilità e halving sono i tratti in comune di questi periodi della storia del Bitcoin. Considerando che tali caratteristiche riguardano anche il momento attuale, perchè non prendere in considerazione la possibilità che ci possa essere un esito simile con il valore del Bitcoin in forte rialzo?

L'analista di Bloomberg non ha però fornito dettagli in merito alle fondamenta della sua prospettiva. Ad ogni modo l'idea che il Bitcoin riduca, invece di aumentare, il livello di rischio di un portafoglio è da tempo al centro del confronto tra le aziende. Gli annunci su allocazioni di Bitcoin in tesoreria sono molto frequenti. Michael Saylor, CEO di MicroStrategy, uno dei più grandi treasury investor in Bitcoin, ha recentemenet affermato che la sua missione è quella di "riparare i bilanci del mondo".

Le previsioni molto ottimiste rilasciate da Bloomberg possono essere sfruttate per investire in Bitcoin attraverso i CFD partendo da conto demo offerto dal broker eToro. 

Scopri eToro: account gratis e demo da 100.000€ per imparare ad investire in Bitcoin>>> clicca qui

Prezzo Bitcoin andrà verso...l'infinito

E se il prezzo del Bitcoin fosse destinato ad andare verso l'infinito? A lanciare questa provocazione è stato il CEO di exchange di criptovalute Kraken che ai microfoni di Bloomberg ha affermato che il Bitcoin molto presto potrebbe salire ad un valore infinito tanto che...la stessa umanità potrebbe smettere di valutarlo in dollari. 

Riguardo proprio al dollaro Jesse Powell ha usato parole molto forti affermando che questa valuta nazionale ha appena 50 anni di dominio ma già manifesta i primi segnali di debolezza e per questo motivo non è da escludere che la gente, molto presto, possa iniziare a misurare il valore delle cose in Bitcoin

Ma le dichiarazioni forti del CEO non si sono fermate qui. Secondo Powell, infatti, il Bitcoin, nel futuro, è destinato a rimpiazzare le valute di tutto il mondo e ciò sta a significare che il potenziale valore di Bitcoin corrisponderà al market cap combinato del dollaro, dell'Euro e di tutte le altre attuali divise nazionali. 

E' possibile, ha quindi aggiunto Powell, che la gente possa anche iniziare a superare l'oro come riserva di valore. Alla luce di tale prospettiva, ed è in questo passaggio che si parla di previsioni Bitcoin, un target a quota 1 milione di dollari per i prossimi 10 anni appare molto ragionevole. 

Del resto, e questo dettaglio supporta la stima di Powell, il Bitcoin ha appena chiuso il mese di febbraio con un rialzo del 26 per cento rispetto al target di prezzo che era stato indicato dai modelli basati sullo Stock-to-Flow, lasciando così inalterata la possibilità che il valore del Bitcoin possa arrivare a 100 mila dollari entro la fine del'anno corrente.

Una stima molto positiva che può essere sfruttata per fare trading sul Bitcoin attraverso i CFD. A tal riguardo ricordiamo che se non sai operare con i Contratti per Differenza puoi sempre usare il servizio social trading eToro e copiare dai trader migliori. Tutto questo partendo sempre dal conto demo che puoi attivare seguendo il link in basso. 

Account demo eToro per copiare i trader più bravi sul Bitcoin>>>clicca qui

Le stime del CEO di Kraken ti sembrano del tutto compate in aria? Tempo al tempo e forse è anche il caso di ricordare che l'opinione secondo cui BTC sarà presto in grado di superare l'oro ha un consenso molto vasto sui social e non solo. Come ricordato Cointelegraph, l'ultimo in ordine di tempo ad esprimere fiducia nei confronti del Bitcoin è stato il miliardario ed ex-scettico di Bitcoin Mark Cuban che, in una risposta al CEO di SchiffGold.com, Peter Schiff, ha affermato che l'oro...è morto. Sarà davvero così?

E dopo il 2021? Previsioni Bitcoin prossimi 5 anni 

Prima di passare alla conclusioni, riteniamo giusto fornire qualche indicazione su quello che potrebbe accadere al prezzo del Bitcoin non nel 2021 ma...nei prossimi 5 anni. Queste stime di lungo termine sono l'ideale per chi è preferisce impostare strategie di lungo periodo. Trattandosi ovviamente di previsioni di ampia portata è sempre consigliabile mantenere una certa dose di prudenza. Le criptovalute, infatti, sono soggette a bruschi cambi di direzione nel breve periodo, figuriamoci cosa può accadere nell'arco di 5 anni!

Premesso questo, il CEO di Morgan Creek Capital Management, ritiene che nel prossimio ciclo di mercato il valore del Bitcoin possa raggiungere un prezzo pari ad oltre 250.000$, arrivando ad eguagliare l'oro per quello che riguarda il market cap. 

Secondo Yusko. il Bitcoin non è solo un token di valore ma è un network che cresce in modo esponenziale. Per l'esperto, quello del Bitcoin è stato il network capace di raggiungere, più velocemente, i 1.000 miliardi di dollari di market cap. Grazie al rally della capitalizzazione, il Bitcoin ha battuto la crescita che le FAANG ebbero sul rispettivo market cap. 

Ma da dove nasce la previsione secondo cui il prezzo del Bitcoin può arrivare a 250 mila dollari nei prossimi 5 anni? Yusko, nella sua analisi, ha fatto un parallelismo tra Bitcoin e oro mettendo in evidenza come il primo sia equivalente al secondo. Poichè l'oro vanta un valore monetario di circa 4.000 miliardi di dollari, il Bitcoin dovrebbe perlomeno salire su queste quote. Una progressione simile comporterebbe un valore pari ad un quarto di milione di dollari per token.

E le altre criptovalute? Secondo molti esperti di valute digitali, il Bitcoin rischia di essere messo in ombra dagli altri crypto-asset a partire da ETH. Non è un mistero che per alcuni investitori, ci potrebbe addirittura essere un sorpasso di Ethereum sul Bitcoin (leggi qui l'analisi)

Ebbene Yusko non fa parte di questa categoria. Secondo l'analista, infatti, il Bitcoin è e resterà centrale. Questo perhè il BTC è la rete che consente ai computer di collegarsi tra loro mentre network come ETH sono solo una sorta di motore di ricerca che sfruttano le strutture che sono state definite da Bitcoin. 

Yusko non è nuovo a parole di elogio nei confronti del Bitcoin. In precedenza, nel corso della trasmissione Trading Nation della CNBC, il CEO, aveva paragonato la crescente adozione di Bitcoin alla crescita delle società FAANG, ossia dei colossi tech Facebook, Apple, Amazon, Netflix e Google, affermando che il prezzo del BTC sarebbe potuto arrivare a 200 mila dollari nel corso dei prossimi 5 anni. 

Secondo Yusko come tutti i network, Bitcoin tende a crescere in modo esponenziale. Non bisogna infatti dimenticare, ha aggiunto il manager, che si tratta della rete più veloce della storia con un valore che è pari ad oltre mille miliardi di dollari. Da qui la convinzione che il Bitcoin stia praticamente seguendo la scia delle aziende FAANG che ci hanno messo circa 15 anni per raggiungere lo stesso risultato della criptovaluta. 

Le previsioni elaborate dal CEO di Morgan Creek Capital si basano sull'assunto che, dal punto di vista del "valore monetario", il Bitcoin sarà il rivale dell'oro.

Partendo dal presupposto che il valore monetario dell'oro è pari a 4.000 miliardi di dollari, non è da escludere che anche il Bitcoin possa raggiungere questo traguardo. 

Considerando che il prezzo del Bitcoin oggi è attestato in area 55mila dollari e che la capitalizzazione di mercato ammonta a circa 1.100 miliardi di dollari, nel caso in cui la previsione di Yusko dovesse concretizzarsi allora il valore del Bitcoin potrebbe arrivare a 235.000 dollari. E' questa la previsione di pungo periodo sul prezzo del BTC.

Questa previsione, nell'ambito di una strategia improntata alla prudenza, può essere sfruttata per investire sul lungo termine sul prezzo del BTC. Il broker eToro, offrendo la demo gratuita, consente di imparare a speculare sul lungo periodo, senza correre il rischio di perdere soldi reali.

Scopri eToro: account gratis e demo da 100.000€ per imparare ad investire in Bitcoin>>> clicca qui

Secondo Yusko, inoltre, in futuro il Bitcoin è destinato a diventare il protocollo alla base dell'Internet of Value, comparando il network della criptovaluta al Transmission Control Protocol/Internet Protocol (TCP/IP).

Prezzo Bitcoin previsioni 2021: conclusioni 

Ed eccoci arrivati alla fine di questo lungo excursus sulle previsioni Bitcoin 2021. Ci sono tantissime opinioni in circolazione e, contrariamente a quello che si può pensare, i vari pareri non sono poi tanto discordati tra loro.

Indipendentemente da quelli che sono i vari target indicati (qui le differenze ci sono): c'è un minimo comun denominatore tra le varie analisi: tutti sono concordi nell'indicare nel rapporto tra domanda e offerta, nelle politiche monetarie seguite dalle banche centrali e nella differente percezione da parte degli investitori, le ragioni per cui il prezzo del Bitcoin nel 2021 non potrà che crescere. 

©RIPRODUZIONE RISERVATA
Broker Caratteristiche Vantaggi Apri Conto Demo
eToro
  • 100% Azioni - 0 Commissioni
  • Licenza: CySEC - FCA - ASIC
  • Social Trading
Piattaforma N.1 al mondo per il Social Trading Prova Gratis eToro opinioni
Capex.com
  • Piattaforma di proprietà e MetaTrader 5
  • Licenza: CySEC
  • Strumenti Intregrati
Broker pluriregolamentato, piattaforme all'avanguardia Prova Gratis Capex.com opinioni
ROInvesting
  • Licenza: CySEC / MiFID II
  • A.C. Milan PARTNER
  • Investi con Paypal
Formazione Trader Prova Gratis ROInvesting opinioni
101Investing
  • Licenza: CySEC
  • Gran numero di valute e criptovalute
  • Deposito min: 250 $
Gran numero di valute e criptovalute Prova Gratis 101Investing opinioni

I CFD sono strumenti complessi e presentano un alto rischio di perdere denaro a causa della leva finanziaria. Dovresti considerare se comprendi come funzionano i CFD e se puoi permetterti di correre il rischio elevato di perdere i tuoi soldi.

Miglior Broker Consigliato

BDSWISS