Ripple previsioni: view prezzi XRP 2022 condizionata da causa SEC?

Quali sono le tendenze per il prezzo di XRP nel 2021? Il token nato dalla blockchain Ripple, registrerà un rialzo oppure si muoverà al di sotto di quelli che sono i valori attuali? Come avranno certamente già intuito i nostri lettori, in questo articolo parleremo di un argomento ben specifico: le previsioni XRP.

Per ovvi motivi temporali la nostra analisi sarà anzitutto rivolta al prossimo anno (quindi previsioni Ripple 2022). Tuttavia, per consentire ai nostri lettori di avere una prospettiva anche sul lunghissimo termine, analizzeremo anche le previsioni XRP per i prossimi anni. 

Prima di scendere nel dettaglio, una doverosa precisazione. Quando si parla di criptovalute, le previsioni vanno sempre prese con le pinze. Questo discorso vale sempre, figuriamoci su intervalli di tempo così lunghi. Prima di fare trading su XRP sfruttando le stime è quindi consigliabile fare pratica con un conto simulato. Il broker eToro può essere l’ideale in questi casi poichè offre un servizio di trading completo sulle criptovalute e soprattutto consente di esercitarsi con un conto demo gratuito da 100 mila euro virtuali.  

Impara a fare trading sulle criptovalute con la demo eToro>>>apri qui il conto virtuale gratis

eToro Crypto 

Previsioni XRP: la situazione a fine 2021

Non si può parlare di previsioni XRP se prima non viene messa a fuoco l’attuale situazione del token. Nei primi 10 giorni di dicembre, mentre il mercato delle criptovalute era interessato da un significativo sell-off, XRP si dirigeva verso la resistenza a quota 1 dollaro. L’affondo è per ora fallito ma questo livello (importante anche dal punto di vista psicologico) continua ad essere a portata di mano. 

A lasciare aperta la porta alla possibilità di vedere XRP a 1 dollaro è anche l’eredità del mese di novembre. XRP ha chiuso il mese scorso con un ribasso da 1,35 dollari a 0,89 dollari. Una flessione che si è concretizzata dopo un’estate molto positiva quando anche il valore di Ripple era cresciuto in scia al trend fortemente positivo delle prime della classa ossia Bitcoin e Ethereum. Nonostante l’apprezzamento evidenziato nei mesi estivi, però, XRP non era comunque riuscita a riconquistare le alte vette toccate in primavera. 

A rendere incerto l’andamento di XRP nel 2021 è sempre la causa intentata dalla SEC contro Ripple a fine 2020. E’ vero che il procedimento giudiziario si è progressivamente sgonfiato, ma il giudizio resta una spada di Damocle che (anche se poco probabile) potrebbe riservare spiacevoli sorprese. 

La SEC accusa Ripple di violare con XRP le normative sui titoli non registrati. In questi mesi Ripple si è difesa incassando molti punti a favore ma ora siamo alle battute finali del procedimento. La data di scadenza della perizia è stata spostata al 14 gennaio 2022. A fine novembre, in una intervista rilasciata alla CNBC, il CEO di Ripple Brad Garlinghouse, aveva anticipato che la causa SEC contro Ripple stava avendo un’evoluzione positiva per la seconda confidando in una chiusura del processo entro l’anno prossimo. 

Alla luce di questi elementi, si può prosuppore che anche nel 2022 la questione della causa sia destimata a condizionare il prezzo di XRP. Si tratta di comprendere in che misuta ciò possa avvenire e quale possa essere l’impatto sul trading. Proprio a proposito di operatività, ricordiamo che per investire su XRP/USD è fondamentale scegliere strumenti avanzati. Un esempio è il Copy Trading eToro grazie al quale si possono copiare le strategie dei traders più bravi. Questa funzionalità può essere utilizzata anche da chi è alle prime armi (principianti) visto che è sempre disponibile il conto demo gratuito. 

Copia i traders migliori su XRP con il Copy Trading eToro>>>clicca qui per provare in modalitò demo

CopyTrader

Causa SEC contro Ripple: le ultime novità 

La SEC intentò la causa contro Ripple nel dicembre 2020 sostenendo che le offere e le vendite di XRP violavano i requisiti di registrazione previsti nel Securities Act. 

Dinanzi all’accusa, Ripple reaguì affermando che la SEC non aveva fornito alcun avvertimento specifico in relazione alla possibilità che la vendita di XRP potesse violare delle normative federali. Di assenza di “equo prevviso” parla un memorandum presentato dalla società blockchain nel dibattimento SEC contro Ripple. 

All’osservazione di Ripple, l’autorità federale rispose evidenziando come nel 2021, prima di procedere con la vendita di un singolo XRP, gli avvocati di Ripple aveva annunciato che l’operazione poteva essere considerata una vendita di titoli (XRP) in linea con leggi federali sui titoli. 

La SEC, in quella occasione, aggiunse anche che dal 2013 al 2020 Ripple aveva venduto XRP per complessivi 1,4 miliardi di dollari e che quasi tutti i ricavi di Ripple arrivavano dalle vendite di XRP ad investitori pubblici e privati. 

Rispondendo alle prove portate in giudizio dalla SEC, Ripple mise poi l’accento sul fatto che la sua natura era quella di una valuta digitale piuttosto che di un titolo negoziato. 

E in effetti Ripple nacque proprio come soluzione blockchain per elaborare pagamenti transfrontalieri. Nel corso del tempo, l’elenco delle partnership siglate tra istituzioni finanziarie tradizionali e Ripple si è progressivamente allungato. Ad esempio la Siam Commercial Bank fu il primo istituto bancario asiatico ad utilizzare la rete blockchain di Ripple per l’elaborazione di pagamenti in tempo reale per i propri clienti. Successivamente la piattaforma Ripple è stata anche utilizzata (ed è usata anche oggi) dal servizio di pagamento tramite bonifico MoneyGram. 

Insomma, secondo Ripple, ci sono tantissime prove sulla reale natura del business. 

La causa SEC contro Ripple, dopo aver perso gran parte della sua verve iniziale, è praticamente evoluta in un botta e risposta continuo. Recentemente Ripple ha affermato che, proprio la citazione in giudizio, sta mettendo XRP in difficoltà rispetto ai concorrenti. 

La posizione di Ripple sulla questione è così riassumibile: XRP è simile a Bitcoin e Ether, criptovalute che la SEC ha stabilito non siano titoli. Perchè con XRP l’atteggiamento è diverso?

Venendo agli eventi più recenti, il 15 ottobre la SEC ha avanzato richiesta di proroga del termine per la consegna della perizia di replica. La nuova data limite è il 14 gennaio. Ripple, dal canto suo, ha accettato la proroga della scadenza. 

Più recentemente, il CEO di Ripple ha formalmente chiesto al Comgresso Usa di essere coinvolto nella definizione della regole del settore criptovalute. Il consigliare generale di Ripple, Alderoty, ha dichiarto a riguardo che l’intresso del nuovo uno di Ripple nel comitato degli esperti non dovrebbe essere un problema di parte, aggiungendo che gli Stati Uniti purtroppo stanno perdendo molto tempo prezioso nella regolamentazione delle criptovalute a tutto vantaggio di altre aree geografiche, a partire dall’Europa, dove tutto procede più speditamente. 

In generale la causa SEC contro Ripple pesa sulla liquidità di XRP. Su molti exchange sia in Usa che in Europa non è possibile fare trading su questa criptovaluta e ciò è alla base dal calo di valore di XRP (bruciata oltre metà market cap). 

Per quello che riguarda l’Italia non ci sono comunque problemi. Il broker eToro che abbiamo citato in precedenza permette infatti di fare trading su XRP e offre anche tantissimi strumenti di analisi. 

Per aggiungere XRP al proprio portafoglio trading eToro è sufficiente seguire l’immagine in basso.

Impara a fare trading sulle criptovalute con la demo eToro>>>clicca qui per attivarla gratis

eToro Crypto

Andamento prezzo XRP nel 2021

Dalla fine di novembre 2020 a dicemebre 2020 (mese in cui è stato reso noto l’avvio della causa conrtro Ripple) XRP è crollato da 0,6 a 0,17 dollari. Successivamente il prezzo è risalito fino a 1,96 dollari nel mese di aprile. Questo valore è il secondo massimo storico raggiunto da XRP (il primo è quota 3,84 dollari raggiunta a gennaio 2018).

Nel 2021 nuovi movimenti significativi hanno interessato XRP. Tra maggio e giugno, i valori sono scesi 0,51 dollari, il livello più basso dal 25 marzo. A luglio nuova sofferenza con i prezzi di nuovo vicini a questo valore minimo a seguito del sell off del settore criptovalute. Nell’estate, però, i prezzi si sono riprese con il valore di XRP che è tornato in area 1,4 dollari in un contesto generale caratterizzato dall’apprezzamento di tutte le criptovalute più importanti. 

Venendo al mese in corso, XRP ha iniziato dicembre a 1 dollaro. Successivamente le quotazioni sono però scese fino a 0,61 dollari in scia all’andamento negativo di tutte le criptovalute. 

XRP previsioni 2022

Secondo molti analisti, il prezzo di XRP è sempre più correlato a quello delle principali criptovalute e non agli annunci sull’attività di Ripple società. I dati relativi all’andamento nell’ultimo anno dimostrano che il prezzo di XRP non è stato condizionato dagli annunci pubblici di Ripple. Da tale tendenze si deduce che, per il mercato, gli sforzi di Ripple non portano ad un incremento del valore di XRP.

Da ciò ne consegue che non sono da attendersi grandi ripercussioni sui prezzi di XRP da eventuali novità nella causa SEC contro Ripple. Ad ogni modo mentre il dibattimento procede, la Ripple Labs continua a lanciare nuovi prodotti e servizi finanziari che sono basati sulla blockchain di Ripple. Molto significativi sono i confronti in corso con i governi di numerosi paesi in via di sviluppo per il lancio di valute digitali delle rispettive banche centrali. 

Premesso questo, quali sono le previsioni XRP per il 2022? Le stime di breve termine elaborate da CoinDesk sono positive. La prospettiva è quella di un inizio anno nuovo con il prezzo di XRP a 1 dollaro.

Secondo gli algoritmi di Wallet Investor, il valore medio di Ripple potrebbe essere 1,12 dollari nella prima parte del 2022, 1,73 dollari a dicembre 2022 e 2,36 dollari a fine 2023. Ragionando in un’ottica ancora più lunga, è possibile che la valutazione arrivi poi a 3,75 dollari entro il 2025. 

Tutti questi numeri stimati possono essere usati per sviluppare strategie trading su XRP. Ricordiamo sempre la necessità di fare pratica con conto demo prima di passare a soldi reali (qui il sito ufficiale eToro). 

Non molto diverse sono le previsioni XRP di DigitalCoin. Secondo questa fonte, nel 2022 il prezzo medio di XRP potrebbe essere di 1,58 dollari. Anche in questo caso la stima di lungo termine è per un ulteriore rialzo fino a 2,88 dollari nel 2025. 

A proposito di previsioni per i prossimi anni, Price Prediction vede il prezzo di XRP a 4,02 nel 2025 e addirittura 26,53 dollari nel 2030. 

Onestamente, però, queste ultime previsioni sono troppo in avanti. 

Come investire su Ripple con Binance

Nel corso dell’articolo abbiamo fatto riferimento al broker eToro evidenziando come su questa piattaforma sia possibile fare trading su XRP. In realtà ci sono anche delle alternative a questo broker. Un esempio è l’exchange Binance (leggi qui la nostra recensione) che permette di scambiare XRP in tutta sicurezza. Su Binance sono presenti due diverse piattaforme di cui una specificatamente ideata per chi è alle prime armi. 

Le condizioni di Binance sono molto interessanti e possono essere consultate andando sul sito ufficiale dell’exchange.

Attiva da qui un account Binance per fare trading su XRP

Migliori Broker Trading

1
eToro
Deposito minimo
50$
Il nostro punteggio
10
ETF - CRYPTO - CFD
Licenza: CySEC - FCA - ASIC
Social Trading
2
AvaTRade
Deposito minimo
100€
Il nostro punteggio
9
Servizio clienti Multi-Lingua
App Premiata AvaTradeGo
Trading Criptovalute 24/7 e oltre 1250 Asset
3
FP Markets
Deposito minimo
100 AUD
Il nostro punteggio
9
0.0 Spread in pip
Piattaforme e tecnologia di trading avanzate
Prezzi DMA (Direct Market Access) su IRESS
4
Dukascopy
Deposito minimo
100$
Il nostro punteggio
9
Licenza: FKTK
Forex e CFD
Deposito minimo: 100 dollari

I CFD sono strumenti complessi e presentano un alto rischio di perdere denaro a causa della leva finanziaria. Dovresti considerare se comprendi come funzionano i CFD e se puoi permetterti di correre il rischio elevato di perdere i tuoi soldi.

Le ultime news su Crypto News: previsioni e ultime dal mondo delle criptovalute

Inizia a fare trade con Avatrade X

Avviso di rischio - Il 78% di conti di investitori al dettaglio perdono denaro a causa delle negoziazioni in CFD. Valuti se può permettersi di correre questo alto rischio di perdere il Suo denaro.