Bitcoin seguirà l’oro e inizierà a salire? (sfruttando la corsa ai beni rifugio)

Quali effetti su Bitcoin dalla guerra in Medio Oriente - BorsaInside

La scorsa settimana il prezzo del Bitcoin è rimasto quasi fermo. Le quotazioni della criptovaluta, infatti, sono passate dai 26mila dollari di lunedì ai 25800 dollari di domenica con un movimento quasi impercettibile. Una dinamica che non sarebbe neppure una novità visto che la criptovaluta a maggiore market cap è da tempo intrappolata in un range molto stretto.

Tuttavia il dato stupisce perchè la scorsa settimana è stata caratterizzata da una forte tensione sui mercati finanziari a causa della guerra tra Israele e Hamas. Ad avvantaggiarsi di questa situazione sono stati i beni rifugio con gli investitori che sono tornati a speculare sui soliti asset che garantiscono maggiore tranquillità nelle fasi di incertezza. Il “problema” è che Bitcoin viene spesso considerato un asset rifugio ma, stando a quello che abbiamo potuto vedere sui mercati la scorsa settimana, non si è comportato in questo modo. Ancora una volta, quindi, addio parallelismo con l’oro. Il gold, a differenza del Bitcoin, ha chiuso la settimana dai 1840 dollari l’oncia di lunedì ai 1925 dollari l’oncia di venerdì. L’apprezzamento, quindi, c’è stato.

Prezzo Bitcoin e effetti guerra Isreale-Hamas

Durante i periodi di tensione e incertezza, i mercati finanziari tendono ad essere molto complessi. La recente escalation tra Israele e Hamas ha determinato tutta una serie di reazioni da parte dei mercati. Ecco le più significative:

  • L’oro come bene rifugio: Il gold tradizionalmente considerato il bene rifugio per eccellenza, poiché la sua stabilità storica lo rende attraente in momenti di incertezza. Gli investitori cercano rifugio nell’oro per proteggere il proprio capitale in periodi di crisi. Nella prima settimana di guerra tra Hamas e Israele, l’oro ha perfettamente assolto a questa funzione.
  • Deprezzamento del dollaro: l’apprezzamento dell’oro ha spesso una correlazione inversa con il valore del dollaro. Quando l’oro sale, il dollaro tende a deprezzarsi poiché gli investitori cercano alternative al denaro fiat.
  • Comportamento anomalo del Bitcoin: è interessante notare che il Bitcoin, che in passato aveva mostrato una correlazione diretta con l’oro e i mercati azionari statunitensi, abbia subito un deprezzamento in questa situazione. Questo potrebbe essere dovuto a una serie di fattori, tra cui il fatto che il Bitcoin è ancora relativamente giovane e in fase di consolidamento nel panorama finanziario globale. Inoltre, il mercato delle criptovalute è noto per la sua volatilità, il che potrebbe aver spaventato gli investitori durante questo periodo incerto.

Come mai, il Bitcoin non si è mostrato un bene rifugio nel corso di questa fase di crisi? In realtà la questione è più ampia di quello che può sembrare. Negli ultimi anni, la finanza decentralizzata (DeFi) e la finanza tradizionale hanno mostrato una crescente correlazione. Tale correlazione non si è proprio vista la scorsa settimana. Se in passato le criptovalute, e in particolare il Bitcoin, hanno spesso rappresentato un’alternativa agli asset tradizionali, in occasione della guerra tra Hamas e Israele gli investitori sembrano proprio aver scelto asset più consolidati e stabili.

Forse ti può anche interessare — Azioni da comprare e da vendere con la guerra Israele-Hamas

La mancata reazione del Bitcoin si spiega con l’analisi tecnica?

Abbiamo chiarito come, dal punto di vista dell’analisi fondamentale, la mancata reazione del Bitcoin alla situazione di instabilità, sia quasi del tutto inspiegabile. E se allora fosse l’analisi tecnica a spiegare quello che è avvenuto (o, per meglio dire, non è avvenuto)?

Come si può vedere dal grafico in alto, il prezzo del Bitcoin la scorsa settimana è calato dopo aver oscillato tantissimo in area 28.000 dollari. Ora gli storici recenti, dicono che tale livello è stato respinto dal mercato in più occasioni e di conseguenza è diventato un punto di notevole interesse per gli investitori che potrebbero aver ridotto la loro esposizione aprendo così la strada al ribasso. In pratica la scorsa Ottava ha mostrato quando sia difficile per Bitcoin riuscire a superare la situazione di stallo che durata oramai da agosto 2023. In questo contesto, l’assist rappresentato dalla guerra in Medio Oriente è passato quasi in secondo piano.

Considerando, però, che le criptovalute hanno sempre abituato a una certa volatilità, non è da escludere che questa settimana il quadro per BTC possa invece mutare.

Chi volesse opportunità di guadagno che il settore crypto offre, ha due opzioni a disposizione: un broker come eToro che consente di investire attraverso i CFD e un exchange come Binance che invece permette di comprare criptovalute reali partecipando al più grande mercato a livello globale:

logo broker etoro
  • eToro: è un broker che offre una vasta gamma di opzioni per gli investitori, che siano principianti o esperti. Il broker fornisce una piattaforma di trading di criptovalute completa e potente, che è allo stesso tempo facile da usare. Questo significa che anche i principianti possono iniziare senza problemi. Con eToro, inoltre, è anche possibile partecipare al processo di staking, permettendo alle criptovalute di generare interessi semplicemente tenendole in portafoglio. Da non tralasciare il fatto che eToro offre un’innovativa funzione di social trading che ti consente di connetterti con una community globale di oltre 20 milioni di utenti.

Clicca qui per creare il tuo account gratuito per provare eToro con 10mila euro virtuali>>

scritta, logo e slogan di Binance
  • Binance: è uno dei più noti exchange di criptovalute al mondo e offre l’opportunità di comprare e scambiare oltre 350 diverse criptovalute permettendo di diversificare il portafoglio in modo significativo. Binance sezione chiamata “Binance Earn” dove si possono trovare una varietà di opzioni per aumentare i tuoi guadagni attraverso le criptovalute detenute. Un’ottima opzione se sei un HODLer, ovvero se preferisci detenere a lungo termine le tue criptovalute.

Iscriviti subito su Binance exchange per creare il tuo wallet gratuitamente! >>

Rimani aggiornato con le ultime novità su investimenti e trading!

Telegram

Migliori Piattaforme di Trading

Deposito minimo 50$
ETF - CRYPTO - CFD
Licenza: CySEC - FCA - ASIC
Guadagna fino al 5,3% di interessi annui
* Avviso di rischio
Deposito minimo ZERO
N.1 in Italia
Regime Fiscale Amministrato
0% CANONE MENSILE DI GESTIONE
* Avviso di rischio
Deposito minimo 100 AUD
0.0 Spread in pip
Piattaforme e tecnologia di trading avanzate
Prezzi DMA (Direct Market Access) su IRESS
* Avviso di rischio
Deposito minimo 100$
Bank of Latvia
Forex e CFD
Deposito minimo: 100 dollari
* Avviso di rischio

Il 74-89% dei trader retail perdono denaro quando fanno trading di CFD.

Regolamentazione Trading