Cos’è l’Halving di Bitcoin in arrivo nel 2024: guida completa su come prepararsi

Aggiornamento del
Cos'è l'Halving di Bitcoin: breve guida completa - BorsaInside.com

Nel vasto universo delle criptovalute, si fa sempre più frequente menzione dell’Halving del Bitcoin, programmato per la prima parte del 2024. Mentre i neofiti del settore potrebbero non essere familiari con il termine, gli esperti si chiedono ansiosamente quali siano le previsioni di prezzo del Bitcoin prima e dopo l’Halving, e quali conseguenze ciò potrebbe comportare per l’intero panorama criptovalutario.

Il Bitcoin è ormai universalmente riconosciuto come la criptovaluta per eccellenza. Una delle sue peculiarità distintive è il processo ciclico dell’Halving, un evento atteso con grande interesse nel 2024.

Durante l’Halving, il numero di Bitcoin che la rete assegna ai miners come ricompensa per ogni blocco convalidato sulla blockchain viene dimezzato. Attualmente, la produzione massima giornaliera è di 900 Bitcoin, ma dopo l’Halving del 2024, questa quantità si ridurrà drasticamente a un massimo di 450.

La creazione dei Bitcoin e l’harp cap

L’Halving del Bitcoin suscita entusiasmo nel mondo delle criptovalute per la sua capacità di rendere il BTC una forma di valuta digitale antiinflazionistica. Questa caratteristica, intrinseca al Bitcoin, spesso anticipa un significativo aumento del suo valore. Ma cosa significa effettivamente l’Halving del Bitcoin?

Per comprenderlo, è necessario fare un passo indietro e comprendere come vengono creati i Bitcoin. Il numero massimo di BTC in circolazione è fissato a 21 milioni, un limite noto come “hard cap” stabilito quando il Bitcoin è stato creato. Una volta raggiunta questa soglia, prevista per il 2140, la produzione (mining) si fermerà.

Gli attuali miners svolgono un ruolo cruciale, validando le transazioni sulla rete e contribuendo alla creazione di nodi e blocchi sulla blockchain. Questo avviene risolvendo complessi problemi matematici, e in cambio, ricevono una ricompensa in Bitcoin. Con l’Halving, questa ricompensa viene dimezzata, portando a una diminuzione nella creazione di nuovi Bitcoin.

Grazie all’Halving, i ritmi di produzione si rallentano poiché sempre meno miners sono incentivati a partecipare al processo di creazione di Bitcoin. Questo fenomeno è ulteriormente accentuato dai costi elevati necessari per eseguire i complessi calcoli richiesti. Di conseguenza, la minore partecipazione dei miners riduce il rischio di deprezzamento del prezzo, rendendo il Bitcoin meno vulnerabile agli impatti inflazionistici.

Ogni circa 10 minuti, viene creato un nuovo blocco nella blockchain Bitcoin. Nei primi quattro anni dalla sua creazione, ogni blocco generava 50 nuovi Bitcoin. Questo numero si è dimezzato attraverso l’Halving ogni quattro anni: nel 2012, da 50 a 25; nel 2016, da 25 a 12,5; e nell’Halving del 2020, da 12,5 a 6,25 BTC per blocco. Nel prossimo Halving del 2024, ci aspettiamo una nuova riduzione da 6,25 BTC a 3,125 BTC per blocco, a partire dalla primavera dell’anno successivo.

etoro crypto trading

Halving di Bitcoin: effetti sul prezzo e strategie di investimento

L’halving di Bitcoin è un evento cruciale nel mondo delle criptovalute, programmato in base all’altezza del blocco anziché a una data specifica. Ogni 210.000 blocchi, si verifica il dimezzamento della ricompensa per blocco. Il prossimo halving, previsto tra marzo e maggio 2024, si verificherà al raggiungimento del blocco numero 840.000, portando la ricompensa da 6,25 a 3,125 Bitcoin (BTC) per blocco.

Alcuni analisti ritengono che l’halving potrebbe innescare un aumento dei prezzi di Bitcoin. Questa previsione si basa sull’osservazione che gli halving precedenti hanno coinciso con incrementi nella quotazione di Bitcoin, derivanti dalla combinazione di una riduzione dell’offerta e una domanda costante.

Tuttavia, gli stessi analisti sottolineano che la storia degli halving è limitata, con solo tre eventi passati nel 2012, 2016 e 2020. Pertanto, l’aumento dei prezzi potrebbe essere stato casuale e non necessariamente correlato all’halving stesso.

L’halving può avere impatti diretti sul prezzo di Bitcoin. La riduzione dell’offerta può rendere Bitcoin più scarso sul mercato, seguendo la classica legge di domanda e offerta. Nel 2017, ad esempio, l’halving del 2016 ha contribuito al raggiungimento del massimo storico di oltre 20.000 dollari per Bitcoin.

È fondamentale, però, considerare che l’halving non è l’unico determinante del prezzo di Bitcoin. Fattori come la domanda, gli sviluppi tecnologici e le condizioni economiche globali giocano un ruolo cruciale. L’halving dovrebbe essere visto come un contributo tra molti altri elementi che influenzano il prezzo.

Forse ti può anche interessare — Halving Bitcoin 2024: dove possono arrivare i prezzi?

Variazioni del sentimento del mercato legate all’Halving

Investitori e operatori di mercato reagiscono in modo diverso all’halving, influenzati dalle loro aspettative e strategie. Alcuni vedono l’halving come un segnale positivo e un’opportunità per investire, anticipando un aumento a lungo termine del prezzo. In risposta, potrebbero aumentare gli acquisti di Bitcoin prima dell’halving, spingendo il prezzo verso l’alto.

D’altra parte, alcuni operatori di mercato potrebbero temere una diminuzione del prezzo, sostenendo che la riduzione dell’offerta potrebbe non compensare la diminuzione della domanda o che l’halving sia già riflesso nel prezzo attuale. Questa prospettiva potrebbe portare a vendite anticipatamente, generando pressione ribassista.

L’halving agisce ridimensionando l’offerta di Bitcoin, impattando direttamente sulle dinamiche di formazione del prezzo. La teoria suggerisce che una minore offerta potrebbe stimolare la salita del prezzo. Tuttavia, è essenziale comprendere che il valore di Bitcoin non è garantito per crescere in modo lineare e incondizionato. La domanda di Bitcoin deve rimanere almeno costante per sostenere un aumento del prezzo.

Simulatore Trading eToro

Come prepararsi all’Halving di Bitcoin

Con l’halving previsto tra marzo e maggio 2024, molti investitori stanno adottando strategie preventive. Modelli matematici predittivi indicano livelli tecnici che hanno precedentemente segnato profondità di mercato significative. Tuttavia, investire basandosi su livelli assoluti è rischioso a causa della volatilità di Bitcoin.

Gli investitori saggi preferiscono piani di accumulo temporali, investendo gradualmente nel periodo precedente all’halving. Questa strategia sfrutta momenti statistici convenienti, riducendo l’euforia e la competizione di mercato.

Quindi, mentre l’halving può influenzare il prezzo di Bitcoin, la sua interazione con altri fattori rende il mercato delle criptovalute sempre imprevedibile. Gli investitori dovrebbero adottare approcci strategici basati su una comprensione approfondita dei rischi e delle dinamiche di mercato.

Per iniziare a investire in Bitcoin, e toccare con mano le prospettive di guadagno che questo mercato è in grado di offrire, ma senza correre rischi, prova ad aprire un conto demo gratis sul broker online eToro oppure scegli Fineco:

eToro logo piccolo

eToro offre agli investitori, sia principianti che esperti, un’esperienza di trading di criptovalute completa, su una piattaforma potente ma facile da usare. Scopri anche il servizio di staking, guarda crescere le tue criptovalute mentre fai holding. Con eToro inoltre, puoi utilizzare le funzionalità di social trading per connetterti con oltre 20 milioni di utenti in tutto il mondo e trovare i migliori trader di criptovalute da copiare.

Clicca qui per creare il tuo account gratuito per provare eToro


Fineco offre nuove opportunità di trading su strumenti con sottostante le criptovalute più conosciute, come Bitcoin ed Ethereum, direttamente dal tuo conto e senza alcun portafoglio secondario.

Fineco logo piccolo

Clicca qui per iniziare a fare trading su Bitcoin con Fineco

Rimani aggiornato con le ultime novità su investimenti e trading!

Telegram

Migliori Piattaforme di Trading

Deposito minimo 50$
ETF - CRYPTO - CFD
Licenza: CySEC - FCA - ASIC
Guadagna fino al 5,3% di interessi annui
* Avviso di rischio
Deposito minimo ZERO
N.1 in Italia
Regime Fiscale Amministrato
0% CANONE MENSILE DI GESTIONE
* Avviso di rischio
Deposito minimo 100 AUD
0.0 Spread in pip
Piattaforme e tecnologia di trading avanzate
Prezzi DMA (Direct Market Access) su IRESS
* Avviso di rischio
Deposito minimo 100$
Bank of Latvia
Forex e CFD
Deposito minimo: 100 dollari
* Avviso di rischio

Il 74-89% dei trader retail perdono denaro quando fanno trading di CFD.

Regolamentazione Trading