Prezzo Dogecoin (DOGE) -10% in una settimana, colpa di Musk e AI?

Alla giornata di ieri, 6 marzo, il prezzo di Dogecoin (DOGE) ha perso quasi 10 punti percentuale su base settimanale, e anche se nelle scorse 24 ore ha recuperato uno 0,20%, nella sola giornata di ieri aveva perso oltre 1,7 punti percentuale. Ma cosa sta succedendo esattamente alla memecoin? Pare che il suo improvviso calo sia dovuto alle recenti dichiarazioni di Elon Musk.

Il patron di Tesla e Space X ha sempre sostenuto Dogecoin, e in più occasioni le sue dichiarazioni hanno indotto un incremento di prezzo per la sua ‘memecoin preferita’ tuttavia questa volta le cose sono andate in tutt’altro modo, e dopo il suo tweet il prezzo di DOGE ha iniziato a scendere.

Dogecoin perde il 10%, cos’ha detto Elon Musk?

Il movimento ribassista di DOGE dell’ultima settimana sembra sia legato alle recenti dichiarazioni di Elon Musk, il quale a quanto pare ha dirottato la propria attenzione dal mercato delle criptovalute verso il campo dell’intelligenza artificiale.

A pagarne le spese è Dogecoin, e naturalmente i suoi detentori. Attualmente infatti DOGE viene scambiato a meno di 0,070$ (0,0697$ al momento della stesura di questo articolo) che è una soglia di prezzo inferiore al suo minimo storico di due mesi.

L’ultima volta che la principale memecoin è stata scambiata intorno a questo prezzo era l’8 gennaio, ed era in quei giorni che stava iniziando una generale ripresa del mercato delle criptovalute. La spinta rialzista in quel periodo ha infatti travolto anche DOGE spingendola fino a 0,098$ a inizio febbraio.

Da quel momento in poi però le cose sono andate piuttosto male per Dogecoin, con la sola eccezione di un breve periodo intorno alla metà di febbraio, quando DOGE ha registrato un incremento di prezzo superiore al 10% che lo ha portato da 0,080$ a 0,090$ nel giro di quattro giorni.

Anche in quell’occasione dietro c’era lo zampino di Elon Musk, che aveva commentato su Twitter una foto in cui era stato immortalato insieme a Rupert Murdoch al Super Bowl. La domanda che accompagnava la foto pubblicata sul social era: “di cosa sta parlando Musk con Murdoch?”. Il suo commento di risposta fu breve ma incisivo “Dogecoin”.

In seguito Elon Musk ha anche pubblicato una foto di un cane Shiba Inu, la mascotte originale della community Dogecoin, in posa su una scrivania presso la sede di Twitter.

Musk: “prima ero interessato alle criptovalute, ma ora sono interessato all’intelligenza artificiale”

La più recente dichiarazione rilasciata da Elon Musk però ha prodotto un effetto completamente diverso sull’andamento di prezzo di Dogecoin, infatti quando il miliardario sudafricano ha scritto su Twitter “prima ero interessato alle criptovalute, ma ora sono interessato all’intelligenza artificiale” DOGE ha subito un netto calo che lo ha portato a perdere fino al -10% nel giro di una settimana.

Adesso la situazione sembra essersi momentaneamente stabilizzata, e nella giornata di oggi, 7 marzo, si registra per ora solo un lievissimo rialzo dello 0,2%.

C’è da dire però che ci sono state altre dichiarazioni che potrebbero aver determinato il recente movimento ribassista di Dogecoin, come quella del Chief Investment Officer (CIO) di Morgan Creek Capital Management, Mark Yusko, che ha lanciato un pungente attacco contro Dogecoin affermando che le memecoin non hanno alcun valore.

Eppure nonostante il crollo, proprio in questi giorni Dogecoin è riuscito a superare Polygon (MATIC) nella classifica delle criptovalute con la maggior capitalizzazione di mercato.

Ciò tuttavia è dovuto anche al calo di Polygon, che negli ultimi 7 giorni ha perso circa il 12%, attestandosi ora sui 10,2 miliardi di capitalizzazione di mercato contro i 10,3 miliardi di Dogecoin.

Il miglior momento per comprare criptovalute può essere dopo un movimento ribassista che rende il prezzo più abbordabile. Se non sei ancora registrato su alcun exchange ti consigliamo Binance, dove puoi aprire un conto gratis e sfruttare la modalità di prova per imparare ad usare gli strumenti di trading. Clicca qui per visitare il sito ufficiale e saperne di più.

Questo contenuto non deve essere considerato un consiglio di investimento. Non offriamo alcun tipo di consulenza finanziaria. L’articolo ha uno scopo soltanto informativo e alcuni contenuti sono Comunicati Stampa scritti direttamente dai nostri Clienti.
I lettori sono tenuti pertanto a effettuare le proprie ricerche per verificare l’aggiornamento dei dati. Questo sito NON è responsabile, direttamente o indirettamente, per qualsivoglia danno o perdita, reale o presunta, causata dall'utilizzo di qualunque contenuto o servizio menzionato sul sito https://www.borsainside.com.

Rimani aggiornato con le ultime novità su investimenti e trading!

Telegram

Migliori Piattaforme di Trading

Deposito minimo 100$
ETF - CRYPTO - CFD
Licenza: CySEC - FCA - ASIC
Guadagna fino al 5,3% di interessi annui
* Avviso di rischio
Deposito minimo ZERO
N.1 in Italia
Regime Fiscale Amministrato
0% CANONE MENSILE DI GESTIONE
* Avviso di rischio
Deposito minimo 100 AUD
0.0 Spread in pip
Piattaforme e tecnologia di trading avanzate
Prezzi DMA (Direct Market Access) su IRESS
* Avviso di rischio
Deposito minimo 100$
Bank of Latvia
Forex e CFD
Deposito minimo: 100 dollari
* Avviso di rischio

Il 74-89% dei trader retail perdono denaro quando fanno trading di CFD.

Regolamentazione Trading
Non perdere le nostre notizie! Vuoi essere avvisat* quando pubblichiamo un nuovo articolo? No Sì, certo