etoro

Facebook supera per la prima volta 1 trilione di dollari di capitalizzazione

facebook

Nuovo importante traguardo per Facebook, che diventa una delle cinque società USA a superare questa pietra miliare

Facebook ha superato per la prima volta nella sua storia 1 trilione di dollari di capitalizzazione di mercato.

🚀 Rendimento fino al 19% annuo? Investimenti in Prestiti: ottieni rendite passive con NIBBLE FINANCE👍 Investimenti a partire da 10 € ✅ Scegli una strategia di investimento in base alle tue preferenze in termini di redditività e rischio… Scopri di più >>

🚀 Rendimento fino al 19% annuo? Investimenti in Prestiti: ottieni rendite passive con NIBBLE FINANCE👍 Investimenti a partire da 10 € Scegli una strategia di investimento in base alle tue preferenze in termini di redditività e rischio… Scopri di più >>

La società di social media è la quinta società statunitense a raggiungere questa importante pietra miliare, unendosi in tal modo ad Apple, Microsoft, Amazon e la società madre di Google, Alphabet. Le azioni della società hanno chiuso in rialzo del 4,18% a 355,64 dollari dopo una sentenza legale favorevole che ha respinto una denuncia antitrust presentata dalla Federal Trade Commission degli Stati Uniti e una coalizione di procuratori generali dello stato.

Ricordiamo che Facebook ottiene quasi tutte le sue entrate dalle pubblicità personalizzate che vengono mostrate agli utenti dei social network Facebook e Instagram. L'azienda ha tuttavia anche molti altri business in fase di sviluppo, soprattutto sul fronte hardware: è qui che sta costruendo prodotti come il dispositivo di video-chiamata Portal, i visori per la realtà virtuale Oculus e gli occhiali intelligenti che dovrebbero essere rilasciati entro la fine dell’anno.

Rammentiamo altresì che Facebook è stata protagonista di una offerta pubblica iniziale nel maggio 2012, debuttando con un market cap di 104 miliardi di dollari.

L'azienda ha poi subito un colossale calo del 19% in seguito ai suoi guadagni del secondo trimestre 2018 nel luglio 2018 dopo aver mancato le entrate e aver pubblicato un dato deludente sullo sviluppo dei propri utenti. I nostri lettori dotati di una maggiore memoria ben si renderanno conto che quella flessione giunse nel contesto di una serie di scandali nel 2018, tra cui fughe di dati, fake news e, in particolare, lo scandalo Cambridge Analytica, con la società di dati che aveva avuto accesso impropriamente alle informazioni di 87 milioni di utenti di Facebook, utilizzandoli per indirizzare gli annunci per Donald Trump nelle elezioni presidenziali del 2016.

Nonostante gli scandali, però, Facebook è stata in grado di riprendersi e ha continuato a crescere con la sua base di utenti e ad aumentare costantemente il suo reddito medio per utente. Il prezzo delle azioni è ora in crescita di oltre il 90% dal 27 luglio 2018.

Con questa occasione ricordiamo a tutti i nostri lettori che desiderano fare trading sulle azioni Facebook che lo possono fare con un broker serio e regolamentato come BDSwiss (qui la nostra recensione).

In particolare, ti consigliamo di aprire subito un conto demo: è gratis e ti consentirà di investire fin da subito sui mercati finanziari come se stessi investendo con denaro reale, ma usando un plafond di dollari virtuali messo a disposizione dal broker. In qualsiasi momento potrai poi passare dal trading demo al trading reale!

©RIPRODUZIONE RISERVATA

Miglior Broker Consigliato

BDSWISS