Skin ADV

Pace fiscale bis e flat tax: La Manovra di Salvini Illustrata alle parti sociali 

Matteo Salvini
Matteo Salvini

Matteo Salvini incontra le parti sociali e spiega la sua proposta di Manovra 2020 spiazzando Di Maio e Conte. Dettagli sulla Pace fiscale e Falt tax.

In tema di riduzione delle tasse si parla ancora una volta di pace fiscale e flat tax per le imprese. Questo è quanto Salvini intende attuare con la Manovra fiscale 2020.



✅  CONTO CORRENTE ZERO SPESE CON N26 — Carta Conto con IBAN Gratuita + Bonus fino a 150€ invitando i tuoi amici. 🔝 Ricevi la tua carta MASTERCARD, puoi accreditare lo stipendio e fare bonifici bancari in 19 valute. Scopri tutte le caratteristiche sul sito ufficiale >>
✅  CONTO CORRENTE ZERO SPESE CON N26Carta Conto con IBAN Gratuita + Bonus fino a 150€ invitando i tuoi amici. 🔝 Ricevi la tua carta MASTERCARD, puoi accreditare lo stipendio e fare bonifici bancari in 19 valute. Scopri tutte le caratteristiche sul sito ufficiale >>

Il primo passo, già concluso è stato quello di incontrare le parti sociali. Si parla nello specifico di Flat tax estesa e pace fiscale bis con saldo e stralcio per le imprese.

Anche il vicepremier Luigi Di Maio si dice pronto ad un dialogo sulla flat tax ma questa non deve ridurre gli aiuti alle famiglie.

In breve, Matteo Salvini, leader della Lega e vice presidente del Consiglio e ministro dell'Interno, stupisce tutti con una mossa a sorpresa. Lo ha fatto illustrando alle parti sociali quello che è il suo programma da attuare prossimamente. Conte si dice sorpreso e anche il vicepremier Di Maio rimane spiazzato da questa mossa a sorpresa.

La manovra fiscale di Salvini deve contenere un abbassamento della pressione fiscale per le famiglie e per le imprese, ma deve anche dare avvio ai cantieri senza più blocchi e senza più ostruzionismi.

La manovra prevederà anche la pace fiscale bis e la flat tax estesa. Anche se pochi gli argomenti, la posta in gioco è tanta. Restano da trovare però le coperture.

Anche il Presidente del Consiglio Giuseppe Conte, si dive molto titubante sull'iniziativa intrapresa da Salvini il quale anticipa i contenuti della Legge di Stabilità senza aver concordato nulla con l'altro azionista di maggioranza del Governo. Per il Premier si tratta di 'scorrettezza istituzionale'.

Il dettaglio dell’incontro con le parti sociali, in presenza anche di Armando Siri, l’ex sottosegretario alle Infrastrutture, Matteo Salvini punta ad introdurre la flat tax estesa alle famiglie, fissando per queste un’aliquota massima per tutte quelle che hanno un reddito non superiore a 55 mila euro. L’aliquota dovrà essere fissa e posta pari al 15%.

Si parla anche di pace fiscale bis con saldo e stralcio per tutte le imprese. Anche questo obbiettivo è posto all’interno della grande Manovra di Salvini che, inoltre, punta a facilitare i pagamenti tracciabili con zero commissioni per le operazioni Pos al di sotto dei 25 euro.

La replica del Vicepremier Luigi Di Maio non si fa attendere, che da Facebook critica la scelta unilaterale di Salvini di incontrare le parti sociali.

In merito alla manovra Di Maio non chiude la porta in faccia ma si dice fermamente convinto che debba aiutare anche le famiglie e non si facciano scherzetti agli italiani come è avvenuto fino a questi anni, dove i governi precedenti davano 1 e toglievano 10. No al gioco delle tre carte!

>>Approfondimenti:

Tommaso Piccinni ©RIPRODUZIONE RISERVATA

Miglior Broker Consigliato

etoro