Super Cashback: il 30 giugno si chiude il primo semestre, in palio premi da 1.500 euro per i vincitori

Super Cashback: il 30 giugno si chiude il primo semestre, in palio premi da 1.500 euro per i vincitori

La classifica definitiva verrà stilata solo dopo che CONSAP avrà annullato tutte le transazioni sospette, operazione che potrebbe durare alcuni giorni

Mancano ormai poche ore alla chiusura del 30 giugno per il Super Cashback, ma per la classifica definitiva occorrerà attendere ancora del tempo. Nel frattempo Consap ha assicurato che prima che la classifica definitiva venga stilata si provvederà alla cancellazione delle transazioni sospette.

Super Cashback: si chiude il primo semestre ma i vincitori dovranno attendere

La fine del primo semestre per il Super Cashback è ormai alle porte, e con essa si avrà la chiusura della classifica coi primi 100 mila partecipanti per numero di transazioni valide effettuate.

I più assidui utilizzatori di metodi di pagamento tracciabili quali carte di credito, carte di debito e carte prepagate potranno mettersi in tasca alla fine di questo primo semestre, insieme al rimborso previsto dal meccanismo del cashback fino a 150 euro, anche un maxi premio da 1.500 euro.

La classifica dei pagatori con bancomat e carte di credito viene costantemente aggiornata ed è possibile prenderne visione direttamente usando la App IO. Per entrare nella classifica solo un mese e mezzo fa il punteggio necessario era di almeno 390 pagamenti, mentre adesso, o quanto meno al 28 giugno, il punteggio dell'ultimo in classifica è di 689 transazioni.

Per andare a premi insomma serve un punteggio ormai piuttosto alto, quasi raddoppiato peraltro in meno di due mesi. Quanto ai premi che verranno assegnati, i vincitori ufficiali del Super Cashback saranno proclamati più in là, solo dopo che Consap avrà provveduto a fare la scrematura di tutti i pagamenti sospetti dopodiché avremo la classifica definitiva.

Super Cashback: parte la corsa all'ultima transazione

Sono nati e si sono popolati alcuni forum tematici per condividere strategie efficaci per vincere il Super Cashback, ed in questi giorni decisivi ci si continua a confrontare sui modi migliori per guadagnare terreno nella classifica.

Il timore di chi tiene a portare a casa il premio e si trova tra le prime posizioni è quello di essere scalzato all'ultimo momento dall'area premi. La scadenza del concorso per i pagamenti tracciabili è ormai vicinissima, infatti domani 30 giugno è l'ultimo giorno utile per aumentare il numero delle transazioni effettuate, facendo sempre attenzione però a non ricorrere a non violare le regole.

A poche settimane dall'avvio del Super Cashback infatti si erano accese le polemiche per le centinaia di micro-transazioni che alcuni utenti effettuavano con il chiaro intento di scalare rapidamente la classifica ed avvicinarsi alla zona premi senza difficoltà, causando invece dei disagi agli esercenti.

Per andare a premi si devono aver effettuato nel corso del primo semestre dell'anno circa 700 transazioni con carte e bancomat. Chi supera questa soglia, destinata comunque a crescere in queste ultime ore, si aggiudica un premio da 1.500 euro.

Il posto 100 mila in classifica tuttavia è decisamente scomodo visto che può bastare una transazione all'ultimo momento utile di un altro partecipante per perdere il premio da 1.500 euro. A darsi battaglia infatti saranno in particolare i partecipanti che si trovano vicino a questa posizione, ed è qui che si avrà una vera e propria corsa all'ultima transazione.

Ma cosa succede se più partecipanti si collocano alla stessa posizione in classifica? Il regolamento stabilisce che avrà la priorità chi per primo, in base alla marca temporale dell'ultima transazione, ha totalizzato il numero di transazioni utili per l'ingresso in graduatoria.

Per la classifica definitiva del Super Cashback si dovrà attendere

La data del 30 giugno 2021 che segna la chiusura del primo semestre del Super Cashback sarà seguita da alcuni giorni decisivi per il concorso. Infatti CONSAP ha già annunciato che ci sarà il taglio delle transazioni sospette, e questo darà sicuramente un volto diverso alla classifica.

Il Dirigente responsabile dell'Unità di Business 3 della CONSAP ha infatti annunciato che il lavoro per stilare la classifica definitiva, al netto delle transazioni sospette eliminate, potrebbe durare alcuni giorni, il che significa che i partecipanti che si trovano vicini alla posizione 100 mila si troveranno con il fiato sospeso per qualche giorno.

Delle operazioni di controllo delle transazioni nell'ambito dell'assegnazione dei premi previsti dal Super Cashback ne ha parlato ai microfoni di Radio 24 il Dirigente Carlo d'Andrea, che ha confermato che chi ha adottato comportamenti scorretti verrà "tagliato fuori" dal maxi premio da 1.500 euro. Le correzioni alla classifica saranno apportate tenendo conto dell'eventuale uso scorretto delle carte.

Il fenomeno da controllare è quello dei micro pagamenti, o pagamenti frazionati. Si tratta di micro transazioni anche di pochi centesimi l'una che in più circostanze sono state segnalate soprattutto dai benzinai.

Non si tratta di un fenomeno così diffuso tutto sommato, infatti sul totale delle transazioni si stima che solo lo 0,14% sia da classificare come "transazione scorretta", ma naturalmente si dovranno attendere i dati definitivi che Consap fornirà al termine dei controlli.

Super Cashback: i numeri del primo semestre

Stando ai dati aggiornati alla giornata di ieri 28 giugno, sono state effettuate in tutto circa 720 milioni di transazioni valide, ed hanno partecipato circa 7,85 milioni di utenti. Tra questi sono circa 5,89 milioni gli utenti che hanno effettuato almeno le 50 transazioni che danno diritto al rimborso del 10% della spesa fino ad un massimo di 150 euro come previsto dal meccanismo del Cashback di Stato.

Nel primo semestre lo scontrino medio è stato di 35,60 euro, ma le transazioni di importo inferiore ai 5 euro rappresenta circa il 16,2% del totale, infatti è possibile utilizzare carte di pagamento e bancomat anche per pagare un semplice caffè. Una piccolissima parte delle transazioni invece è stata di importi superiori a 300 euro, si parla dello 0,84% del totale.

Come abbiamo visto l'assegnazione dei premi avverrà qualche giorno dopo la data del 30 giugno, per permettere alla CONSAP di effettuare i dovuti controlli sulle transazioni ed eliminare quelle scorrette. Già a partire dal giorno seguente però inizia il secondo semestre del Super Cashback, per il quale concorreranno tutte le transazioni valide effettuate tra il 1° luglio ed il 31 dicembre 2021.

©RIPRODUZIONE RISERVATA

Miglior Broker Consigliato

Plus500

Reagisci alla volatilità dei mercati

Il sell-off del mercato globale continua con l'evolversi di una potenziale crisi finanziaria e occasioni di acquisto/entrata sui mercati finanziari.

Non perdere la tua prossima opportunità:

Usa i nostri strumenti e caratteristiche avanzate per acquisire il controllo del tuo conto:

PROVA GRATIS