Come funziona il congedo parentale Covid 2022, chi può richiederlo e come fare domanda

Alcune categorie di lavoratori possono ancora richiedere l’indennità prevista dal Congedo parentale per Covid-19 grazie alla decisione del governo di Mario Draghi di prorogare la misura fino alla fine dello Stato d’emergenza che attualmente è fissata al 31 marzo 2022.

Il rischio che si ritorni alla didattica a distanza è tutt’altro che remoto vista la rapidità con cui si diffonde in tutta Italia la variante Omicron. Questo naturalmente impone misure adeguate per andare incontro a quei genitori che non possono svolgere la propria attività lavorativa in smart working e sono costretti a restare a casa coi figli in Dad.

Richiedere l’indennità relativa al Congedo parentale Covid-19 è facile, e si può fare direttamente da casa tramite internet. Ricordiamo a tal proposito che il congedo parentale è un periodo di 10 mesi durante i quali il lavoratore resta a casa percependo un’indennità. Si tratta di un beneficio cui può accedere sia la madre che il padre del figlio di età inferiore ai 14 anni.

Questa misura è stata adottata fin dall’inizio dell’emergenza Covid-19 in quanto necessaria per rendere possibile lo svolgimento della didattica a distanza, sia per quei periodi in cui le scuole sono rimaste chiuse, sia per tutti quei casi di bambini costretti in quarantena in quanto positivi o in quanto contatti stretti di persone risultate positive al Sars-Cov2.

Quando un genitore usufruisce del congedo parentale Covid, se il figlio è minore di 14 anni gli spetta una retribuzione pari al 50% dello stipendio mensile percepito. Nel caso di figlio disabile non vi sono invece limiti di età. Invece, se il figlio in dad ha un’età compresa tra i 14 e i 16 anni al genitore non spetta alcuna indennità o contribuzione figurativa.

Quali sono i requisiti per richiedere l’indennità Covid per congedo parentale

Anzitutto precisiamo che il Congedo parentale Covid 2022 è destinato solo ai genitori lavoratori dipendenti del settore privato, autonomi iscritti in via esclusiva alla Gestione separata, e ai lavoratori autonomi che sono iscritti all’Inps. In entrambi i casi il lavoratore deve trovarsi nell’impossibilità di svolgere la propria attività in modalità smart working.

Se vi sono queste premesse possono chiedere il congedo parentale e relativa indennità tutti quei genitori che hanno un figlio minore di 14 anni o affetto da disabilità (in questo caso specifico non vi sono limiti di età) che al momento della richiesta è malato Covid, si trova in quarantena per contatto stretto con una persona risultata positiva al virus, o rientra tra gli studenti per i quali l’istituto scolastico ha decreto lo stop dell’attività didattica in presenza.

Può beneficiare del congedo parentale Covid un solo genitore per volta e solo se l’altro non è disoccupato. Nel caso in cui uno dei genitori stia già fruendo del congedo di maternità o paternità, l’altro può comunque richiedere di accedere al congedo parentale Covid-19 solo se vi è un altro figlio per il quale si rende necessario che resti a casa.

Come fare per presentare domanda per il Congedo parentale Covid 2022

La domanda per richiedere il Congedo parentale Covid-19 per il 2022 può essere presentata direttamente dal sito web dell’Inps. I lavoratori dipendenti possono già presentare domanda seguendo la procedura telematica, e nei prossimi giorni un messaggio sul sito dell’Inps annuncerà il via libera alle domande anche per i genitori lavoratori autonomi iscritti alla Gestione separata Inps.

Il messaggio dell’Inps comunicherà anche le modalità con cui la domanda dovrà essere presentata dai soggetti interessati.

In ogni caso per presentare istanza per l’indennità prevista nell’ambito del Congedo parentale Covid-19 2022-2023 basta accedere alla propria area personale sul sito web dell’Inps. L’accesso deve essere effettuato tramite le credenziali Spid, Carta d’identità elettronica (Cie) o Carta nazionale dei servizi (Cns).

Una volta effettuato l’accesso all’area personale è sufficiente cliccare sulla sezione “Maternità e Congedo parentale lavoratori dipendenti, autonomi, gestione separata”.

Per fare domanda per il congedo parentale Covid-19 è anche possibile seguire un canale diverso da quello telematico. Chi non è in grado di effettuare la richiesta in autonomia direttamente dal sito web ufficiale dell’Inps può sempre rivolgersi personalmente ad un patronato o, in alternativa, contattare il Contact center al numero verde 803.164 per chi chiama da rete fissa (chiamata gratuita) o al numero 06 164.164 per chi chiama da rete mobile.

Quali sono gli importi riconosciuti con l’indennità per il congedo parentale Covid

Una volta che la domanda per il congedo parentale Covid è stata accolta, al beneficiario spetterà la relativa indennità. L’importo riconosciuto al lavoratore che accede alla misura sarà pari al 50% della retribuzione in caso di figlio di età fino a 14 anni, o nel caso di figlio disabile (senza limite di età).

Se invece il figlio ha un’età compresa tra i 14 ed i 16 anni, il genitore può comunque beneficiare del congedo parentale Covid, ed assentarsi quindi dal lavoro, ma in tal caso non gli spetterà alcuna indennità o contribuzione figurativa.

Rimani aggiornato con guide e iniziative esclusive per gli iscritti!

Telegram

Migliori Broker Trading

1
eToro
Deposito minimo
50$
Il nostro punteggio
10
ETF - CRYPTO - CFD
Licenza: CySEC - FCA - ASIC
Social Trading
2
AvaTRade
Deposito minimo
100€
Il nostro punteggio
9
Servizio clienti Multi-Lingua
App Premiata AvaTradeGo
Trading Criptovalute 24/7 e oltre 1250 Asset
3
FP Markets
Deposito minimo
100 AUD
Il nostro punteggio
9
0.0 Spread in pip
Piattaforme e tecnologia di trading avanzate
Prezzi DMA (Direct Market Access) su IRESS
4
Dukascopy
Deposito minimo
100$
Il nostro punteggio
9
Licenza: FKTK
Forex e CFD
Deposito minimo: 100 dollari

Il 74-89 % dei conti degli investitori al dettaglio subisce perdite monetarie in seguito a negoziazione in CFD. Valuti se comprende il funzionamento dei CFD e se può permettersi di correre questo alto rischio di perdere il Suo denaro.

Le ultime news su Fisco

Copia dai migliori traders

Avviso di rischio - Il 74-89 % dei conti degli investitori al dettaglio subisce perdite monetarie in seguito a negoziazione in CFD. Valuti se comprende il funzionamento dei CFD e se può permettersi di correre questo alto rischio di perdere il Suo denaro.