un anziano con un libro in mano seduto alla panchina di un parco
Come andare in pensione 7 anni prima con l'isopensione - Borsainside.com

La pensione è una tappa fondamentale nella vita lavorativa di ciascun individuo, ma può sembrare un traguardo lontano, specialmente con i requisiti di età e contributi richiesti per il pensionamento. Tuttavia, esiste un sistema chiamato “isopensione” che consente ai lavoratori di andare in pensione prima rispetto ai requisiti standard.

Chi può andare in pensione 7 anni prima del previsto?

Secondo le leggi ufficiali, l’isopensione consente ai lavoratori di andare in pensione fino a sette anni prima rispetto ai requisiti pensionistici standard, che sono di 67 anni di età e almeno 20 anni di contributi per la pensione di vecchiaia. Tuttavia, questa opportunità è limitata ai lavoratori in esubero delle aziende con più di 15 dipendenti, attraverso la stipula di accordi con le organizzazioni sindacali maggiormente rappresentative.

L’isopensione è un sistema che coinvolge i datori di lavoro di qualsiasi settore con un numero sufficiente di dipendenti e il requisito occupazionale si calcola in base al semestre precedente la stipula dell’accordo, compresi i periodi di sospensione stagionale. È importante notare che apprendisti e lavoratori con contratti di reinserimento sono esclusi dall’isopensione.

Leggi anche: Chi andrà in pensione nel 2024? Cosa sappiamo della riforma delle pensioni del governo Meloni

Come funziona l’isopensione nel 2024

Un aspetto rilevante dell’isopensione nel 2024 sono le modifiche ufficiali apportate a questo sistema. In passato, l’isopensione consentiva di andare in pensione anticipata fino a quattro anni prima rispetto ai requisiti pensionistici standard. Tuttavia, con le modifiche approvate, ora è possibile ritirarsi sette anni prima, e questa regola sarà in vigore fino al 2026. In pratica, ciò significa che chi sceglie di aderire all’isopensione può abbandonare il lavoro a 60 anni anziché attendere l’età pensionistica di 67 anni.

L’isopensione è un sistema che coinvolge aziende, imprese e l’Istituto Nazionale della Previdenza Sociale (INPS). Per accedere all’isopensione, è necessario raggiungere un accordo sindacale che consente ai dipendenti dell’azienda di ritirarsi in anticipo. In questo accordo, l’azienda si impegna a versare un assegno di accompagnamento alla pensione e i contributi all’INPS, garantendo così al lavoratore una regolare posizione contributiva per fini pensionistici.

Per iniziare il processo, l’azienda deve trasmettere in via telematica l’accordo sottoscritto con le organizzazioni sindacali maggiormente rappresentative a livello aziendale. In questo documento, dovrebbero essere inclusi i nomi dei lavoratori interessati all’uscita anticipata. Questo processo deve essere avviato almeno 90 giorni prima della data in cui il primo lavoratore interessato inizierà il piano di uscita anticipata.

L’avvio dell’istruttoria ufficiale

Una volta ricevuta la documentazione, l’INPS avvia l’istruttoria e convalida l’accordo per i lavoratori che soddisfano i requisiti richiesti. L’importo dell’isopensione erogato dall’azienda al lavoratore dovrebbe essere equivalente al trattamento pensionistico che spetterebbe al lavoratore al momento del pensionamento. Quando il lavoratore accumula i requisiti per la pensione normale, l’assegno di isopensione si trasforma in un assegno pensionistico normale, calcolato in base all’anzianità contributiva.

Per garantire che l’azienda sia in grado di rispettare i propri obblighi finanziari verso i lavoratori, viene richiesta una fidejussione. È importante notare che i beneficiari dell’isopensione non hanno diritto alla rivalutazione annua dell’importo, agli assegni familiari e non sono soggetti a trattenute, come quelle per le ricongiunzioni o per la cessione del quinto.

L’isopensione 2024 offre, come abbiamo visto, una preziosa opportunità per chi desidera ritirarsi dal lavoro sette anni prima rispetto ai requisiti pensionistici standard. Questo sistema coinvolge aziende, sindacati e l’INPS, e richiede la stipula di un accordo sindacale che garantisce ai dipendenti un’uscita anticipata dal lavoro.

Le modifiche ufficiali hanno ampliato questa possibilità, consentendo di andare in pensione prima fino al 2026. L’isopensione è un’opzione che può rendere il sogno del pensionamento anticipato una realtà per molti lavoratori in esubero.

Leggi anche: Quota 84: come funziona la nuova pensione anticipata per le donne

Questo contenuto non deve essere considerato un consiglio di investimento. Non offriamo alcun tipo di consulenza finanziaria. L’articolo ha uno scopo soltanto informativo e alcuni contenuti sono Comunicati Stampa scritti direttamente dai nostri Clienti.
I lettori sono tenuti pertanto a effettuare le proprie ricerche per verificare l’aggiornamento dei dati. Questo sito NON è responsabile, direttamente o indirettamente, per qualsivoglia danno o perdita, reale o presunta, causata dall'utilizzo di qualunque contenuto o servizio menzionato sul sito https://www.borsainside.com.

Migliori Piattaforme di Trading

Broker del mese
Deposito minimo 100$
ETF - CRYPTO - CFD
Licenza: CySEC - FCA - ASIC
Guadagna fino al 5,3% di interessi annui
Broker del mese
Deposito minimo ZERO
N.1 in Italia
Regime Fiscale Amministrato
0% CANONE MENSILE DI GESTIONE
SCOPRI DI PIÙ Fineco recensioni » * Avviso di rischio
Deposito minimo 100 AUD
0.0 Spread in pip
Piattaforme e tecnologia di trading avanzate
Prezzi DMA (Direct Market Access) su IRESS
Deposito minimo 100$
Bank of Latvia
Forex e CFD
Deposito minimo: 100 dollari

Il 74-89% dei trader retail perdono denaro quando fanno trading di CFD.