Insegna dell'Inps

I pagamenti INPS dal 3 al 15 luglio 2023 si inseriscono in un calendario particolarmente intenso e ricco di novità. Nei prossimi 15 giorni, l’Ente nazionale della previdenza sociale accrediterà diverse prestazioni economiche previdenziali e assistenziali, inclusi i primi versamenti del Reddito di cittadinanza, dell’assegno unico universale, dell’Indennità di disoccupazione Naspi e altre novità. Analizziamo insieme le date principali del calendario dei pagamenti INPS del mese di luglio 2023.

Pagamenti INPS luglio 2023: reddito di cittadinanza

Ci sono diverse novità legate al Reddito di cittadinanza (Rdc) e alle pensioni. Prima di specificare le possibili date di accredito della mensilità spettante, riassumiamo i punti principali riguardanti il Reddito di cittadinanza e le pensioni nel 2023.

Secondo quanto previsto dal decreto n. 48/2023, per molti beneficiari del sussidio, questa sarà l’ultima ricarica sulla carta PostePay. Infatti, per molti, il mese di agosto sarà un mese di transizione senza alcuna ricarica. Inoltre a partire da settembre, sarà attivato un nuovo strumento per sostituire il Reddito di cittadinanza.

Questo nuovo strumento si chiama Supporto per la Formazione e il Lavoro ed è destinato a sostenere le persone “occupabili” nel reinserimento lavorativo, a condizione che soddisfino i requisiti di legge. Il nuovo strumento permetterà di ricevere un assegno personale pari a 350 euro mensili, erogato per 12 mesi.

Tuttavia, l’erogazione di questo contributo è subordinata alla presenza di un reddito certificato (ISEE) pari o inferiore a 6.000 euro e include l’obbligo di partecipare a corsi di formazione e progetti di utilità pubblica.

Per le famiglie “fragili”, il Reddito di cittadinanza sarà garantito fino al 31 dicembre 2023 e sarà poi sostituito dal 1° gennaio 2024 dall’Assegno di inclusione, a condizione che siano soddisfatte le disposizioni di legge.

Per quanto riguarda le date del mese di luglio, l’INPS effettuerà i pagamenti del Reddito di cittadinanza il 15 luglio e il 27 luglio.

Indennità di disoccupazione Naspi: date di pagamento INPS per luglio 2023

Le date di pagamento dell’indennità di disoccupazione Naspi non sono le stesse per tutti i beneficiari. L’INPS fa riferimento alla data di presentazione della domanda di ammissione all’indennità NASpI o DIS-COLL per stabilire le date di pagamento.

Per questo motivo, si consiglia di consultare il proprio fascicolo previdenziale. Ricordiamo che è possibile accedere ai servizi INPS utilizzando le proprie credenziali digitali, come ad esempio SPID, CNS o CIE.

Per il mese di luglio, l’INPS effettuerà i pagamenti dell’indennità di disoccupazione nel periodo dal 6 luglio al 15 luglio.

Questo contenuto non deve essere considerato un consiglio di investimento. Non offriamo alcun tipo di consulenza finanziaria. L’articolo ha uno scopo soltanto informativo e alcuni contenuti sono Comunicati Stampa scritti direttamente dai nostri Clienti.
I lettori sono tenuti pertanto a effettuare le proprie ricerche per verificare l’aggiornamento dei dati. Questo sito NON è responsabile, direttamente o indirettamente, per qualsivoglia danno o perdita, reale o presunta, causata dall'utilizzo di qualunque contenuto o servizio menzionato sul sito https://www.borsainside.com.

Migliori Piattaforme di Trading

Broker del mese
Deposito minimo 100$
ETF - CRYPTO - CFD
Licenza: CySEC - FCA - ASIC
Guadagna fino al 5,3% di interessi annui
Broker del mese
Deposito minimo ZERO
N.1 in Italia
Regime Fiscale Amministrato
0% CANONE MENSILE DI GESTIONE
SCOPRI DI PIÙ Fineco recensioni » * Avviso di rischio
Deposito minimo 100 AUD
0.0 Spread in pip
Piattaforme e tecnologia di trading avanzate
Prezzi DMA (Direct Market Access) su IRESS
Deposito minimo 100$
Bank of Latvia
Forex e CFD
Deposito minimo: 100 dollari

Il 74-89% dei trader retail perdono denaro quando fanno trading di CFD.