Dopo un inizio settimana non particolarmente vibrante, siamo finalmente arrivati alla giornata clou (insieme a quella di domani) per il forex trading e, in particolar modo, per l’evoluzione del cambio euro dollaro.

È infatti oggi in programma, da parte della Federal Reserve, la pubblicazione dei verbali della riunione FOMC di metà giugno, dai quali poter trarre alcune interessanti deduzioni.

In particolar modo, l’elaborazione dei verbali dovrebbe manifestare i timori e le preoccupazioni per le ricadute delle tensioni commerciali internazionali sulla crescita locale e globale, e sottolineare altresì l’essenzialità dell’aleatorietà in questione come determinante di rallentamento degli investimenti.

I verbali potrebbero inoltre fornire delle indicazioni più precise sul modo in cui si sono distribuite le opinioni favorevoli al taglio dei tassi in tempi brevi, e ulteriormente sulle condizioni che sono domandate per poter attuare una svolta di politica monetaria a scopo di assicurazione.

Dai verbali i mercati si attendono altresì delle chiare indicazioni sulla disponibilità del comitato a intervenire in maniera preventiva non sulla base di dati verificabili, bensì sull’aumento dei rischi, o al limite dinanzi alla pubblicazione di primi dati effettivamente deboli.

Più delle scorse volte, in questa occasione i verbali FOMC sembrano dunque essere caratterizzati da una specifica rilevanza aggiuntiva. Le informazioni che finora sono emerse sono infatti state incapaci di chiarire quale sia davvero il consenso in favore di un intervento già nel mese di luglio. Con la ripresa dei negoziati tra gli Stati Uniti e la Cina e, d’altro canto, con la sospensione temporanea dei nuovi dazi USA su più di 300 miliardi di dollari di importazioni dalla Cina, i mercati si concentreranno dunque con sempre maggiore insistenza sui dati, il cui tenore diverrà cruciale per poter considerare un intervento monetario in tempi più o meno rapidi.

Questo contenuto non deve essere considerato un consiglio di investimento. Non offriamo alcun tipo di consulenza finanziaria. L’articolo ha uno scopo soltanto informativo e alcuni contenuti sono Comunicati Stampa scritti direttamente dai nostri Clienti.
I lettori sono tenuti pertanto a effettuare le proprie ricerche per verificare l’aggiornamento dei dati. Questo sito NON è responsabile, direttamente o indirettamente, per qualsivoglia danno o perdita, reale o presunta, causata dall'utilizzo di qualunque contenuto o servizio menzionato sul sito https://www.borsainside.com.

Migliori Piattaforme di Trading

Broker del mese
Deposito minimo 100$
ETF - CRYPTO - CFD
Licenza: CySEC - FCA - ASIC
Guadagna fino al 5,3% di interessi annui
Broker del mese
Deposito minimo ZERO
N.1 in Italia
Regime Fiscale Amministrato
0% CANONE MENSILE DI GESTIONE
SCOPRI DI PIÙ Fineco recensioni » * Avviso di rischio
Deposito minimo 100 AUD
0.0 Spread in pip
Piattaforme e tecnologia di trading avanzate
Prezzi DMA (Direct Market Access) su IRESS
Deposito minimo 100$
Bank of Latvia
Forex e CFD
Deposito minimo: 100 dollari

Il 74-89% dei trader retail perdono denaro quando fanno trading di CFD.