Borsainside.com

Forex trading, i market mover 13 – 17 gennaio 2020

forex

Ecco i market mover della settimana sul fronte fondamentale, per chi fa Forex trading.

Settimana povera di dati in area euro, ricchissima in area USA. Cerchiamo allora di riepilogare quali sono gli eventi di cui vale certamente la pena tenere considerazione in questa serie di sessioni di metà gennaio.




✅ Unisciti alla rivoluzione del social trading di eToro. Unisciti alla community e condividi le tue strategie di trading. La funzione di 🥇CopyTrader™. (sistema brevettato da eToro), ti permette di copiare in maniera automatica le performance del portafoglio dei migliori traders. Ottieni un conto Demo gratuito con 100.000€ di credito virtuale su eToro >>

Lunedì 13 gennaio 2020

In Italia la maggioranza di governo dovrebbe inviare alla Camera il testo di una nuova legge elettorale. L’intesa di massima dei partiti di governo (con l’eccezione di LEU) verte su un sistema proporzionale con sbarramento al 5% e il “diritto di tribuna”.

Martedì 14 gennaio 2020

Negli USA il CPI a dicembre è previsto in aumento di 0,2% su mese per entrambe le valutazioni headline e core, con variazione annua prevista a 2,3% su mese per entrambi gli indici.

Mercoledì 15 gennaio 2020

In area euro esce il dato sulla produzione industriale, che dovrebbe manifestare un recupero a novembre (+0,4% su mese), dopo il -0,5% su mese di ottobre. Intanto, in Italia la Corte Costituzionale è attesa pronunciarsi circa l’ammissibilità del referendum abrogativo sulla legge elettorale richiesto dalla Lega.

Più ricca la serie di eventi negli Stati Uniti, dove esce il PPI di dicembre, atteso in rialzo di 0,3% su mese, l’indice Empire della NY Fed a gennaio, che dovrebbe correggere a 1 da 3,5 di dicembre, e la pubblicazione del Beige Book da parte della Fed, in preparazione per la riunione di fine gennaio.

Giovedì 16 gennaio 2020

In area euro l’unico dato di rilievo è quello dell’inflazione di dicembre in Germania, che confermare la stima flash di 1,5% su anno.

Ancora più densa la giornata negli Stati Uniti, con l’indice della Philadelphia Fed a gennaio previsto in calo a -0,5, da 0,3 di dicembre e le vendite al dettaglio di dicembre in rialzo di 0,3% su mese, dopo 0,2% su mese di novembre.

Venerdì 17 gennaio 2020

Concludiamo infine con i dati di venerdì. In area euro esce la seconda stima dell’inflazione di dicembre, che dovrebbe ribadire la lettura preliminare di un incremento a 1,3% su anno. Nel nostro Paese il dato dovrebbe essere pari a 0,5% su anno a dicembre, da 0,2% di novembre.

Negli Stati Uniti usciranno invece i dati sui cantieri residenziali, che a dicembre sono previsti in aumento a 1,380 mln da 1,365 mln di novembre, della produzione industriale, che a dicembre è prevista in marginale aumento di 0,1% su mese, e della fiducia dei consumatori rilevata dall’Univ. of Michigan per gennaio, prevista in calo a 98,7 da 99,3 di dicembre.

IQOption
Redazione Borsainside ©RIPRODUZIONE RISERVATA
Broker Caratteristiche Vantaggi Apri Conto Demo
eToro
  • Licenza: CySEC – FCA – ASIC
  • Social Trading
  • Deposito min: 200 $
Piattaforma N.1 al mondo per il Social Trading Prova Gratis eToro opinioni
Plus500
  • Licenza: CySEC
  • Vasta scelta di CFD
  • Deposito min: 100 €
Piattaforma per professionisti - Vasta scelta di CFD Prova Gratis Plus500 opinioni
ROInvesting
  • Licenza: CySEC
  • Sponsor A.C. Milan
  • Investi con Paypal
Formazione Trader Prova Gratis ROInvesting opinioni
IC Markets
  • Licenza: ASIC
  • Broker NO ESMA
  • Leva finanziaria alta
Broker NO ESMA - leva finanziaria alta Prova Gratis IC Markets opinioni

* Trading in CFD. Il tuo capitale è a rischio.

Miglior Broker Consigliato

etoro
Plus500

Reagisci alla volatilità dei mercati

Il sell-off del mercato globale continua con l'evolversi di una potenziale crisi finanziaria e occasioni di acquisto/entrata sui mercati finanziari.

Non perdere la tua prossima opportunità:

Usa i nostri strumenti e caratteristiche avanzate per acquisire il controllo del tuo conto:

PROVA GRATIS